Luci d’Artista e danneggiamenti in Villa Comunale, l’appello di De Luca

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
23
Stampa
luci_villa_comunale“Voglio lanciare un messaggio affinché tutti i visitatori di ‪#‎LucidArtista ‬abbiano comportamenti responsabili. Questa mattina, infatti, abbiamo trovato la Villa Comunale ridotta come uno stadio dopo una partita di calcio. Molti non rispettano le recinzioni intorno alle aiuole, alcuni genitori hanno persino fatto salire i bambini sui cavalli della carrozza di Cenerentola. Cercheremo di incrementare la vigilanza, ma diventa quasi impossibile controllare tutti questi comportamenti irresponsabili. Chiediamo a tutti di aiutarci in questo lavoro di educazione e di sensibilizzazione”. Lo ha detto il sindaco De Luca sul suo profilo facebook.

GUARDA IL VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

23 COMMENTI

  1. Al Sindaco dott. De Luca chiederei di prevedere in un immediato prossimo futuro, anche un servizio continuato di pulizia strade e svuotamento cestini portarifiuti, perchè vero è che c’è molta “maleducazione civica” in giro, ma è altrettanto vero che gli educati fanno fatica a cestinare i propri rifiuti.
    Per una città che vuole offrirsi al turismo ci vuole più pulizia.
    Questo monito è rivolto anche a noi cittadini e/o negozianti; con una Salerno più pulita, ci facciamo bella figura anche noi. E chissà, forse qualche turista in più arriverebbe e con lui anche i suoi soldi.
    Grazie per l’attenzione

  2. Dai “turisti” dell’Agro che vi aspettavate???!! Sono mica Giapponesi o Svizzeri ???!!

  3. iaaa’, iamm a vverè i lluc, quant so bbell i lluc …
    iamm a mammaà, facimm a foto n’gopp o ciucciariello…

  4. io cercherò di evitare di andare nei week end…si sa ke il sabato e la domenica si accalcano tutti i grezzoni maleducati e cafonazzi della prov. nord….nn si offendano le persone educate della prov. nord di SA

  5. E i soldi? Non portano i soldi? Non fanno girare l’economia salernitana? E su, un po’ di sacrificio.

  6. biglietto d’ingresso e accompagnamento dei visitatori da parte operatori turistici e presidio dei vigili urbani.

  7. Per gruppo friggi che ti passa: sei mai stato a venezia dopo il carnevale?? Li si che vanno svizzeri e giapponesi, e piazza navona e ponte vecchio etc. etc. creano un immondeezaio dapertutto e allora basta critiche o no o no o no o no ma dai ma dai ma dai

  8. ma possibile che per ogni problema, in questa città, si tira sempre in ballo la presenza di un vigile????????????????????????????????

  9. Sono stati kill cattiv napulitan!!!!hanno rotto le nostre luci, non devono venire più a seliern!!Pero’ ha ragione 17,19 ci vuole il biglietto d’ingresso!Ma mo’ cu sti quatt lampadin t pienz ca tieni gli Uffizi?

  10. A Salerno saremo sempre una realtà provinciale provincia nord provincia sud provincia est e quando crescere mo mai

  11. e ora te ne accorgi??? sono almeno 5 anni che ogni fine settimana di luci è una devastazione totale, tra immondizia e altro che lasciano le ” migliaia di turisti” come li definisci tu!!

  12. Sindaco vogliate chiudere al transito via Roma la domenica. Nonostante tanti vigili impegnati a stare in gruppo solo in alcuni punti della strada e a guardare le luci insieme agli amici, la gente è costretta a camminare sulla carreggiata e rendere impossibile il transito delle auto , creando enormi code e traffico e soprattutto pericolo alla sicurezza stradale per non parlare del grande smog.

  13. Ma se si utilizzassero questi soldi delle luminarie, della vigilanza, dell’ordine pubblico in un modo più saggio e conveniente per tutta la comunità salernitana?
    Ad esempio perchè non costruire un centro direzionale (come le vere città) incentivando le piccole e medie imprese a stanziarsi sul territorio? L’economia di Salerno non può vivere 3 mesi l’anno, di gente che viene mangia una pizzetta e prende un caffè e poi via.. Salerno non può vivere solo di pizzerie, bar e pescherie.. infatti i nostri giovani vanno via.
    Vorrei vedere meno luci d’artista e più gente in giacca e cravatta, ingegneri, chimici, informatici, medici, elettronici… industrie, fabbriche, centri di alta specializzazione… industrializzazione in una parola.
    Quando il nostro amato sindaco lo capirà probabilmente non sarà più sindaco.
    Godetevi le luci.
    Buonasera.

  14. condivido in pieno Eugenio.
    De Luca convinciti che questo non e’ turismo e non porta assolutamente ricchezza, ma inviasione di massa incontrollabile, devastazione, sporcizia.
    La citta’ ormai da cinque anni e’ ostaggio delle luminarie e dei suoi effetti devastanti, e’ ora di cambiare politica e personaggi in tutti sensi.
    La Corte dei Conti ha bocciato i bilanci del Comune e Salerno e’ al 93 posto per viviiblita’.
    Lo dissi anche 5 anni fa all’assessore alla cultura durante la tua campagna elettorale per essere votato ancora sindaco e alle tue promesse da pinocchio per i giovani……i giovani scappano da Salerno.

  15. Basta mettere 2 membri della polizia urbana in villa. Inoltre che cazo fanno due auto della stessa a 30 metri di distanza ossia inizio corso e altezza palazzo ex upim ?

  16. Sindaco “De Lukra” hai voluto la bicicletta… e ora pedala… Come dire, chi semina VENTO raccoglie TEMPESTA…!!!

  17. Ben vengano le “luci” e qualsiasi altra “iniziativa” social culturale che smuova l’apatia e la stagnazione di un territorio ridotto alla rassegnazione dove l’egoismo, la disonestà, l’ignoranza di chi occupa posizioni dirigenziali non consente, con il proprio operare, di alzare la qualità della vita nella nostra amata terra. Un abbraccio a tutti i concittadini, vi lascio con la frase di un grande italiano:

    “Credo che ognuno di noi debba essere giudicato per ciò che ha fatto. Contano le azioni non le parole. Se dovessimo dar credito ai discorsi, saremmo tutti bravi e irreprensibili.”
    Giovanni Falcone

  18. Dopo sette anni il sindaco scopre la devastazione!!!!!!!!!!!! Meraviglia delle meraviglie!!!! Lui e i suoi assessori (YES MEN) continuano a parlare di turismo e di economia. Ma sanno quello che dicono o aprono la bocca per far arieggiare i denti? Noi cittadini, prigionieri delle auto ferme per ore e dello smog che raggiunge valori insostenibili e fuorilegge, oltre a vedere i nostri soldi sperperati in modo irresponsabile da quest’amministrazione di sciagurati, dobbiamo farci carico anche dei danni incalcolabili che ogni fine settimana, quelli che essi chiamano “TURISTI”, lasciano in città. Ma forse si aspettavano i collegiali, gli svizzeri o i giapponesi? Queste orde vengono dai paesi della provincia, rigorosamente muniti di panella con i broccoli e bottiglia d’acqua, e producono solo sporcizia, disordine, caos e danni! E NOI PAGHIAMO!!!!!! NON NE POSSIAMO PIU’!!!! Cominciamo a far pagare l’ingresso in villa comunale a gruppi numericamente contenuti e controllati e vedremo subito ridursi il numero di visitatori e quindi di devastatori. Portiamo il costo del parcheggio dei pullman a 500 euro. Sicuramente si farà una selezione: verrà a Salerno solo chi ha intenzioni serie e rispettose del contesto in cui si trova!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.