Assalto portavalori: il Sindaco di Pagani incontra il Prefetto di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
pagani_sparatoria_portavalori_5“Abbiamo chiesto la vicinanza dello Stato che subito ha risposto al nostro appello”. Questo quanto dichiara il Primo cittadino di Pagani, Salvatore Bottone che ha incontrato a Salerno il Prefetto Gerarda Maria Pantalone in seguito della sparatoria avvenuta nella città dell’Agro venerdì scorso quando alcuni banditi in pieno centro hanno assaltato a colpi di mitra un portavalori. L’inchiesta sull’episodio, rende noto il sindaco, è stata trasferita dalla procura di Nocera alla Dda di Salerno. Quanto alla sicurezza, “non vogliamo – spiega il primo cittadino – una città militarizzata, ma solo una maggiore attenzione.
I nostri cittadini si devono sentire sicuri. Il Prefetto ci ha garantitogli un presidio sul territorio di tutte le forze dell’ordine. Dopo un periodo di monitoraggio, tra gennaio e febbraio, ospiteremo a Pagani il Comitato per l’ordine e la sicurezza anche con rappresentanti della magistratura e con il procuratore capo”. Il trasferimento dell’inchiesta alla Direzione distrettuale antimafia “significa che vi è un’attenzione molto forte su tutta la vicenda”, commenta il sindaco. Poi “per quelle che sono le mie funzioni, ho deciso di incrementare l’organico della polizia municipale con contratti a tempo determinato di altri vigili urbani. Il territorio sarà costantemente monitorato e reso sempre più sicuro”, afferma Bottone.
“In seguito della richiesta corale di aiuto lanciata da tutti gli Amministratori, la Prefettura ha confermato la massima disponibilità con l’attivazione di azioni di monitoraggio che vedranno operazioni di interforze con presenza di Carabinieri, Polizia di Stato e Guardia di Finanza. Durante l’incontro ho richiesto, quale Sindaco della città, che si creino condizioni concrete di sicurezza all’arrivo dei portavalori i quali non possono operare consegnando a mano i valori e senza adeguata comunicazione alle Forze di Polizia. Anche su tale aspetto – conclude il Sindaco – il Prefetto si è reso immediatamente disponibile anticipando che si provvederà a definire un’azione di coordinamento con il Comandante dei Carabinieri. Infine, ha confermato l’impegno a riconvocare direttamente a Pagani ed entro tempi brevi il Comitato per l’Ordine e la Sicurezza il cui fine sarà quello di valutare sia le azioni ad oggi messe in campo sia le successive. Il Comitato registrerà la presenza anche del Procuratore e di tutte le Forze dell’Ordine a dimostrazione dell’impegno e della concretezza dell’operazione che sta portando avanti la Prefettura, congiuntamente con la Magistratura, le Forze di Polizia e le Amministrazioni locali”.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.