Caro-tariffe: Codacons “conta” aumenti per 324 euro a famiglia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
bolletta_gas_crisi_soldiI calcoli effettuati dall’Ufficio studi della camera degli artigiani di Mestre confermano quanto ogni cittadino aveva già constatato facendo due semplici calcoli di economia domestica: le tariffe di acqua, luce e gas hanno avuto un incremento che ha finito per incidere sulle tasche di famiglie ed imprese. Inoltre nell’ultimo anno, a seguito del passaggio dalla Tares alla Tari, le persone hanno pagato circa il 12% in più in media rispetto all’anno scorso. Anche il Codacons denuncia il caro-tariffe, parlando di ‘una stangata da 324 euro a famiglia’ nel 2014, proprio a causa dell’aumento delle tariffe nazionali e locali. Il Codacons ha elaborato i dati sulle maggiori spese delle famiglie per la fornitura dei servizi essenziali.

“In testa alla classifica dei rincari – spiega l’associaizone dei consumatori – ci sono i rifiuti, le cui tariffe hanno subito aumenti medi del 15%, comportando un maggior esborso di circa 44 euro a nucleo familiare. Pesante anche l’incremento dell’acqua (+6%) e dei servizi sanitari (5,2%). I trasporti (urbani e ferroviari) segnano invece un incremento medio del 3% rispetto al 2013″. “A queste voci – prosegue il Codacons – si aggiungono anche i servizi come banche, assicurazioni e professionisti. A sorpresa nel 2014 hanno subito una lieve riduzione i costi dell’assicurazione auto, mentre per i servizi bancari si è speso di più. Anche mense e rette scolastiche hanno comportato un maggior esborso per le famiglie (+48 euro su base annua), mentre il settore energetico ha fatto registrare tariffe in calo grazie soprattutto alle minori tensioni nei prezzi dei prodotti petroliferi, che hanno contenuto fortemente le bollette rispetto all’anno precedente”.

Fonte LIRATV

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.