LE PAGELLE: Calil tiene a galla i compagni, Mendicino appannato

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Salernitana_Martina_13_MendicinoGORI 6. Quasi mai impegnato risponde presente quando è il momento più delicato della partita bloccando a terra un velenoso tiro di De Risio al 92°. Attento.

COLOMBO 6. Non spinge come suo solito e svolge sufficientemente il suo compito.

LANZARO 6. Prestazione sufficiente del baluardo difensivo granata sempre puntuale nei recuperi.

TUIA S.V. Un risentimento muscolare dopo pochi minuti di gioco lo costringe ad abbandonare il match. (10’ pt. BIANCHI 5.5) Chiamato in causa rimedia subito un giallo che lo terrà fuori dal prossimo match di Aversa. Arcidiacono gli crea qualche problema di troppo.

BOCCHETTI 6.5. Spinge tanto sull’out mancino dando un grosso contributo alle sortite offensive dei granata. I suoi cross purtroppo non vengono sfruttati al meglio ma ci prova anche da solo a scardinare il bunker del Martina. (31’ st. FRANCO 6. Entra per dare maggiore verve all’attacco e ci riesce. Sfortunato colpisce anche una traversa).

MORO 5.5. In campo dal primo minuto il neo acquisto regge bene un tempo poi le forze vengono meno. Vuole la palla e si prodiga per dare profondità alla manovra ma manca ancora nella condizione. (12’ st. BOVO 6. Prestazione senza infamia e senza lode).

FAVASULI 6,5. Pressa praticamente da solo gli avversari e tiene nei suoi piedi le redini del centrocampo granata dettando bene i tempi.

NALINI 6. Primo tempo incolore sfiora il gol colpendo una traversa ma è l’unica nota di merito dell’esterno. Nella ripresa viene spronato ed a tratti si riaccende la sua luce. Sciupa una buona occasione quando si era sullo 0-0.

CALIL 7. Ha il merito di aver siglato il gol vittoria allo scadere ma quante occasioni che ha sprecato. Nel primo tempo si danna l’anima ma non incide. Poi alla fine tira fuori il colpo dal cilindro. Su di lui c’era un rigore netto

GABIONETTA 6. Collocato sull’esterno parte bene nei primi minuti ma la sua luce si spegne alla distanza. Nel secondo tempo fornisce qualche assist importanti e sfiora il gol con un tacco da cineteca ma è lontano dal miglior Gabionetta di Crotone.

MENDICINO 5.5. E’ soltanto l’ombra del bomber cinico ed aggressivo che conosciamo. Non riesce mai ad essere pericoloso.

ALLENATORE MENICHINI 6. Si vedecostretto ad effettuare i cambi per necessità fisiche e non per scelta tattica. Ha il merito di tenere alta la tensione dei suoi uomini fino alla fine chiedendo ai suoi esterni di lavorare sui fianchi per scardinare la difesa del Martina. Alla fine è il solito Calil a togliere le castagne dal fuoco.  

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.