Sanremo: «De Luca, in market avviso ‘No prodotti Terra Fuochi’. E’ danno d’immagine»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
terra-fuochi-ortaggi-salerno“No prodotti dalla Terra dei fuochi”. E’ già polemica, soprattutto sui social network, per il cartello pubblicato da un esercente di Sanremo nel suo negozio di alimentari. La

foto della scritta, ben visibile in stampatello nero su sfondo giallo è stata pubblicata in esclusiva dalla testata Fanpage. it. Riporta una vera e propria “psicosi da Terra dei fuochi”, che in questi giorni circola nella città ligure. Il tutto, a meno di 24 ore dall’inizio della 65 esima edizione del Festival della canzone italiana che, tra i suoi omaggi musicali, presenterà anche un ricordo di Pino Daniele, accanto a quelli per Mango e Giorgio Faletti. Il cartello trasmette un’immagine ben poco gratificante per la Campania, da sempre punto di eccellenza enogastronica, la cui reputazione, certamente martoriata dall’incubo di roghi e sversamenti illeciti in una parte del suo territorio, viene spesso negativamente generalizzata.

“Mi lascia sgomento apprendere che a Sanremo, capitale della musica italiana che sta preparandosi all’annuale Festival della canzone, compaiano davanti ai supermarket scritte come questa: No prodotti Terra dei Fuochi”. Lo afferma Vincenzo De Luca, candidato alle primarie del centrosinistra per la scelta del candidato presidente della Regione Campania. “Non possiamo – aggiunge De Luca – continuare ad accettare passivamente questa situazione, parliamo di un danno di immagine enorme che colpisce il settore agroalimentare campano e ferisce tutti quei cittadini che non vogliono essere mai più ultimi Il 22 febbraio, con le primarie aperte a tutti, i cittadini avranno finalmente la possibilità di cambiare musica!”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Ricordo che lo sosteneva la stessa Persona che oggi parla di danno di Immagine.Se proprio vogliamo.parlarne,chi ha creato.un danno.di immagine e’ stato il.Ministro Lorenzin che sosteneva la.relazione tra aumento dei tumori e comportamenti sbagliati dei Napoletani.Ovviamente stiamo.parlando.di un Ministro.che ha la.licenza.liceale.per cui e’ comprensibile xhe il.concetto di nesso biologico probabilmente non lo abbia.mai studiato.Quanto a.Sanremo,direi che lo.condivido.pienamente.Dopo aver visto con Gomorra cosa.sversavano su quelle terre,quale.Pazzo vorrebbe acquistare un.prodotto tipico della.Zona?Il vero danno lo hanno fatto le Istituzioni che hanno chiuso un dossier per anni di un Pentito per poi ritrovarsi venti anni dopo bambini con leucemie e tassi di.mortalita’ incongrui con la.media nazionale.Mi vergogno dei miei Governanti ogni qual volta penso ad un angelo che sale su in Cielo per una sola.colpa:E’ nato dove hanno insabbiato Morte.

  2. ma non mi sembra affatto uno scandalo. chi avrebbe piacere a mangiare prodotti contaminati? o forse vogliamo dire che i prodotti provenienti da quelle aree sono sicuri? Chi mangerebbe mai ortaggi o frutta prodotta su terreni inquinati?Forse la terra dei fuochi non esiste?Certamente non si può generalizzare, ma nemmeno sottovalutare il pericolo e sacrificare la salute sull’altare del profitto a tutti i costi.

  3. La terra dei fuochi è un dramma voluto da criminali Italiani ed Internazionali grandi proprietari, che con i poteri occulti italiani che hanno coperto la nostra criminalità con colletti bianchi si sono serviti della camorra. IL prezzo che paghiamo tutti è immane anche perché la politica ha affossato il problema e continua a non risolverlo.Non crediate che altri posti d’Italia che sembrano Oasi Felici siano immuni dal problema, ma loro hanno altri politici e sopratutto una sanità che funziona. Come al solito invece di ringraziare De Luca che ha compreso tutto, non lo aiutiamo e non aiutiamo noi stessi.

  4. Ma sicuro che sono parole di de Luca?? Non sembra lui, forse è un po’ depresso .. per via di tutto quello che sta passando!!

  5. ma de luca non è quello che voleva bruciare le ecoballe di materiale pericoloso nell\’inceneritore , all\’insaputa dei cittadini?
    Dichiarò questo proprio in una riunione a roma ed è stato riportato da tutti i media . e chissa che non abbia già adottato simili decisioni ….!

    Per lui la terra dei fuochi sarebbe fonte di grandi guadagni , altro che difensore dei territori !

  6. Paolo ha sentenziato! Senza aspettare che magari si svolgano elezioni. Questo secondo lui è il presente!

  7. Paolo ha sentenziato! Senza aspettare che magari si svolgano elezioni. Questo secondo lui è il presente!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.