Sanità, via libera a 1118 assunzioni. Caldoro: «Svolta storica, mantenuti impegni assunti»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
medici_sanità_ospedaleIl presidente della Regione Campania Stefano Caldoro, nella sua qualità di commissario ad acta per il risanamento del Servizio Sanitario Regionale, ha emanato due decreti con cui autorizza le aziende sanitarie a procedere all’assunzione per complessive 1.118 unità.

La percentuale individuata per il reclutamento attua la deroga parziale del blocco del turn over, in considerazione della valutazione positiva espressa dal Comitato Permanente per la verifica dei livelli essenziali di assistenza e a seguito del rispetto dell’obiettivo di risparmio realizzato dal Servizio Sanitario Regionale della Campania, che nel 2014 ha registrato un costo del personale inferiore di 350 milioni di euro circa al tetto previsto dalla normativa vigente.

Nei decreti è espressamente indicato che le aziende sanitarie, prima dell’avvio delle procedure di reclutamento, dovranno attestare il diretto collegamento tra le figure professionali che si avvieranno a reclutare e l’esigenza di assicurare i livelli essenziali di assistenza.

“Mantenuti gli impegni assunti. Dopo il blocco del 2009 si volta pagina.” Così il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro. “Siamo usciti dal piano di rientro, ridotto gli sprechi e messo in ordine i conti, avviata una imponente riorganizzazione del sistema sanitario.  “Con lo sblocco delle assunzioni, con il personale si migliora l’offerta sanitaria. “In questi anni il nostro personale ha fatto grandi sacrifici, adesso si cambia. Nuova linfa, giovani medici ed infermieri, per migliorare la qualità delle prestazioni e dei servizi.

“Un processo di regolarizzazione e stabilizzazione – aggiunge Caldoro – che premierà anche chi per anni ha garantito impegno e professionalità. “Siamo all’inizio e dobbiamo continuare. Attendo segnali dal Mef dopo le aperture ed il sostegno del ministero della Salute”, conclude il presidente.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. hahahahahaah grande caldoro…!…Quando arrivano le elezioni, aprono i rubinetti….il CLASSICO!

  2. Ci vorrebbero le elezioni una volta al mese. Queste persone credono che abbiamo l’anello al naso.

  3. NELLA SANITA’ ABBIAMO ASSOLUTO BISOGNO DI PERSONALE ALTRO CHE ANELLO AL NASO, ELEZIONI IN ARRIVO ECC. QUANTE CRETINATE PUR DI DENIGRARE CALDORO CHE STA RISANANDO IL BILANCIO DOPO I DANNI ARRECATI DAI SODALI DI COLORO I QUALI OGGI POSTANO CAXXATE…..DIMENTICADOSI DELLO STATO DI DISSESTO LASCIATO DALLA PRECEDENTE AMMINISTRAZIONE COMPOSTA DAL PD E SIMILI. DOPO AVERCI AFFOSSATO ORA FANNO I PALADINI DI PRETESI TORTI. LA MEMORIA LA TENIAMO ANCORA VIGILE E PRESENTE MISEREVOLI. VIGLIACCHI SENZA PUDORE!!!

  4. LA GIUNTA CALDORO AI DIPENDENTI DEL SERVIZIO SANITARIO PUBBLICO NON HA FATTO MAI MANCARE GLI STIPENDI, – VISTO CHE SI STA PARLANDO DI SBLOCCO DELLE ASSUNZIONI NEL PUBBLICO –

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.