LE PAGELLE: Pestrin in calo, si salva solo Moro. Lanzaro: che dormita in difesa!

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Salernitana_Matera_17Gori 6: vola nel primo tempo su un tiro da fuori velenosissimo ben calciato da Letizia, poi gestisce bene fino alla doccia fredda del 94esimo quando si vede superare dal pallone colpito di testa da Diop. Forse su quel pallone sarebbe dovuto uscire…

Bocchetti 5: tiene la posizione difensiva ma spinge poco in avanti ed il reparto avanzato ne risente. Da lui serve qualcosa in più.

Lanzaro 5,5: il “the wall” granata gioca una partita perfetta fino al 93°, poi si addormenta insieme con i compagni di reparto sull’ultima incursione ospite che costa carissimo alla Salernitana. Diop che da dietro lo supera ed incorna per il gol che gela l’Arechi.

Tuia 6: guida la retroguardia e si fa apprezzare per le sue giocate d’anticipo. Nella ripresa viene spostato sull’out destro dopo l’infortunio di Colombo.

Colombo 5,5: non bissa la bella prestazione offerta a Lecce, spesso in ritardo negli inserimenti non da sfogo alla manovra granata. Nel secondo tempo deve lasciare il campo per un botta al piede. (16’ ST. Trevisan 5,5: svolge il compitino assegnatogli dall’allenatore ma accusa l’insicurezza del reparto).

Favasuli 5,5: soffre la posizione da esterno di centrocampo scelta per lui da Menichini, in più non trova il supporto di Bocchetti. Nel secondo tempo ritorna a fare l’interno ma la musica non cambia. (33’ ST. Franco S.V.)

Pestrin 5,5: gioca praticamente da fermo ma non è nella solita giornata di grazia. Sbaglia molti appoggi che confermano la giornata sottotono del capitano.

Moro 6,5: è sicuramente il migliore dei granata. Interrompe le trame del Matera non sprecando mai un pallone. Sempre lucido e reattivo prova spesso, senza fortuna, la conclusione da fuori.

Negro 5,5: si da un gran da fare sull’esterno ma gli manca lo spunto per saltare l’uomo. Ci prova nel finale con una conclusione da fuori ma non ha fortuna.

Calil 5,5: non era al meglio della condizione e non si capisce perché Menichini l’abbia schierato fin dall’inizio. Risente dell’infortunio muscolare accusato in settimana e ad inizio ripresa viene sostituito. (1’ st. Mendicino 5,5: partita anonima, non punge e non incide. Sembra aver perso la strada del gol inoltre non punge nemmeno da lontano…)

Nalini 6: nel primo tempo è l’unica spina nel fianco della difesa lucana. Conquista numerose punizioni e sforna cross a ripetizione nell’area di rigore avversaria. Crolla nella ripresa insieme con i compagni e spesso e richiamato a ripiegare in difesa.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.