Comune di Salerno indebitato e con le tasse più alte d’Italia. La denuncia dei consiglieri Zitarosa, Celano e Adinolfi 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
26
Stampa
Comune_Salerno_esternoCinque indicatori finanziari su dieci sono sballati, fossero analisi del sangue ci sarebbe da preoccuparsi. E’ l’accostamento fatto dai capigruppo consiliari di Caldoro Presidente, Forza Italia e Nuovo Centro Destra Raffaele Adinolfi, Giuseppe Zitarosa e Roberto Celano che in una conferenza con la stampa hanno illustrato i contenuti della deliberazione n.27 /2015 della Corte dei Conti. “Tale deliberazione fa seguito alla adunanza pubblica del 20 novembre 2014 in cui sono stati ascoltati l’ex Sindaco Vincenzo De Luca ed il Direttore del settore Ragioneria ed alla specifica pronuncia (n. 241/ 2014) della Corte dei Conti nei confronti del Comune di Salerno con cui (ai sensi dell’art. 148 bis, comma 3, del TUEL) si evidenziava la sussistenza di irregolarità contabili e finanziarie suscettibili di pregiudicare gli equilibri economico-finanziari dell’ente”.

“La deliberazione n.27 /2015 della Corte dei Conti, oggi commentata hanno detto – sarà oggetto di presa d’atto nel prossimo Consiglio comunale convocato per il 13 aprile. La delibera, nonostante il provvedimento adottato nel Consiglio Comunale nei primi giorni di gennaio conferma sostanzialmente tutte le perplessità già espresse dalla Corte in ordine allo squilibrio di bilancio di parte capitale, all’attendibilità del risultato di amministrazione, alla gestione dei residui attivi, al fondo di svalutazione crediti ed alla sofferenza di cassa”.

“Abbiamo fatto notare che un comune, come quello di Salerno, ai primi posti per la tassazione pro-capite sui rifiuti e con le aliquote fiscali IMU e TASI più alte d’Italia, se fosse stato ben amministrato avrebbe avuto i conti in ordine. Invece Salerno è oltremodo indebitata, con gravi squilibri finanziari ed una situazione conclamata di deficit strutturale” sostengono i tre consiglieri di opposizione nel corso della conferenza stampa.

Zitarosa_Celano_Adinolfi“Nella città in cui si pagano le aliquote di tassazioni più alte d’Italia – afferma il capogruppo del nuovo Psi – ci si aspetterebbe che almeno i conti fossero in ordine”. Per il capogruppo del Nuovo Centro Destra, Roberto Celano, “i costi di gestione dell’Ente si andranno a scaricare sulle future generazioni per i prossimi 30 anni” e la delibera della Corte dei Conti suona come un “commissariamento di fatto” del Comune di Salerno”. Celano e gli altri consiglieri inoltre sono anche preoccupati per la situazione in cui versa Piazza della Libertà. “Si potrebbe verificare – ha aggiunto – la restituzione dei fondi all’Europa, ovvero quei fondi acquisiti come finanziamento per la Piazza. Siamo molto preoccupati perché il crollo di Piazza della Libertà peserà ancora sui cittadini salernitani per milioni e milioni di euro. Abbiamo avuto notizie dal dirigente del settore ambiente che ci fanno preoccupare molto sulla gestione finanziaria del Comune”. A rincarare la dose, il capogruppo di Forza Italia Giuseppe Zitarosa che avanza dubbi e preoccupazioni anche in merito alla vicenda relativa alla mancata presentazione del certificato antimafia da parte della Newlat spa che ha acquistato la Centrale del Latte cittadina.

VIDEO INTERVISTA CONSIGLIERE CELANO 

VIDEO INTERVISTA AL CONSIGLIERE ZITAROSA 

 VIDEO INTERVISTA DEL CONSIGLIERE ADINOLFI 

VIDEO INTERVENTO DEL CONSIGLIERE ZITAROSA

VIDEO INTERVENTO DEL CONSIGLIERE CELANO 

VIDEO INTERVENTO DEL CONSIGLIERE ADINOLFI 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

26 COMMENTI

  1. sempre li’ a spulciare ma proposte per un’alternativa concreta niente….chi opera, e nel caso VENTENNALE di De Luca che ha operato bene e che ancora operera’,chi non opera abbaia,abbaia ma non morde e principalmente non incide relegato sempre ai margini di una sterile e ininfluente opposizione

  2. Prima Caldoro ,mo i 3 bambniell,dite sempre le stesse cose,se guai ci saranno lo sapete che i primi ad essere arrestati siete voi che lo sapevate e nelle commissioni e in consiglio avete accettato, o vi piacerebbe fare solo i galli ncopp a munnezz,voi siete complici state sicuri che anche voi sarete inquisiti. Finitela di fare campagna elettorale con queste idiozie,ditemi quale Comune non ha debiti,prima avete voluto il fermo della piazza mo vi preoccupate,ma vi volete mettere d’accordo co cerviell,avete fatt i bellill insieme a quelli dei 5 Stelle, state gettando fango sulla citta, i salernitani vi schifano,voi vi credete che facendo queste conferenze acquistate consensi e poi quando andiamo alla conta ve ne accorgete che non servite a niente……POVERI A VOI……

  3. X coloro che hanno commentato prima di me
    Ma di quale opera ventennale positiva andate parlando? Se invece di pendere dalle labbra del vostro padrone (sicuramente sarete in qualche partecipata a non fare un c..o, quindi per voi il dare- avere ha risultato positivo per le vostre casse) girereste un pò come faccio io, vi rendereste conto che in altre città, a differenza della nostra ed in cui il prelievo fiscale è anche più basso, ci sono servizi che funzionano, autobus che passano ed in orario, metropolitana che funziona, strade pulite, macchine parcheggiate correttamente ecc. Di cosa andate cianciando? Delle rotatorie con qualche fontana? Ma di concreto cosa ha portato di giovamento alla città? Ve lo dico io:
    Al cimitero imperversano i parcheggiatori abusivi con i vigili che fanno finta di non vedere, davanti all’ospedale la stessa solfa, la strada che conduce dalla piazza di Fratte alle ex cotoniere piena di immondizia, le partecipate invase da incompetenti che peggiorano il bilancio e che si traducono in altre tasse per noi cittadini. Mi fermo qui per motivi di spazio
    Per i signori che hanno fatto questa conferenza stampa
    Ma dove eravate fino ad oggi? Ve ne accorgete adesso? Finora vi è piaciuto mangiare nello stesso piatto del sire?
    Dovete andare tutti a casa

  4. Le scelte scellerate dell’amministrazione De Luca.
    Opere inutili e dannose che hanno arricchito sempre i soliti amici e fiancheggiatori, devastando il territorio, l’economia e il welfare.
    Opere che hanno fatto si che il comune di Salerno abbia accumulato oltre 300 milioni di debito, che pagheranno le generazioni future e che già in parte paghiamo noi.
    Si è voluta una città vetrina, di opere inutili, che hanno affascinato solo bifolchi e provinciali dalle dubbie capacità analitiche e critiche.
    Siamo quello che ci meritiamo, dobbiamo sprofondare nel disastro è sarà consolatorio vedere tutti questi imbecilli che hanno dato forza e vigore a queste politiche stupide e inique, sprofondare nella disperazione. La vostra ignoranza e dabennagine ci ha condannato tutti.

  5. dei tre “paladini di Francia” quello un po’ piu’ credibile era il dott Zitarosa,gli altri due con la faccia di chi sta’ sempre in guerra con tutto e tutti,difficilmente fanno breccia…ma il dott Zitarosa no perché anche se all’opposizione è stato visto sempre come quello comunque dalla parte della gente e non come quello avverso e all’attacco per partito preso….adesso ci delude un po’.

  6. Ma di chi stiamo parlando dei futuri amministratori di Salerno? Diceva Toto’: Ma mi faccia il piacere!!!!!

  7. Questa volta i consiglieri di opposizione hanno ragione. Se andate a verificare le tasse locali che si pagano a Salerno ( dalla TARSU, TOSAP, IMU, Pubblicità, ecc ) sono tutte più care rispetto a Napoli, Avellino, Benevento e Caserta. Tutte queste tasse per avere maggiori servizi e i conti a posto ? Ma che !!! Io vorrei capire una cosa perchè quando un’azienda spende male i suoi soldi i manager pagano in prima persona e volte anche con il carcere e invece quando sono gli amministratori pubblici a sbagliare o sperperare il denaro pubblico, questi non pagano mai con il loro portafogli ?
    Tanto per i prossimi anni saranno saranno le giovani generazioni a pagare…

  8. Celano, Adinolfi e Zitarosa, lì vedo benissimo candidati a sindaco della città…azz dimenticavo ciriello e fasano.. insieme a commercialisti che scrivono su questo blog!!
    Salerno ha i debiti?? Solo Salerno ha i debiti, vero?
    Commercialisti di blog tutto si fonda sui debiti..
    Siete una squadra meravigliosa da primato

  9. Dove avete girato? Noi siamo messi meglio delle altre cittá del sud nonostante Napoli da sola richieda il 70% delle risorse regionali. Solo sopra Roma si sta meglio.Piú scendete peggio si é messi.

  10. siamo in campagna elettorale e si vede Caldoro parla dei conti (che lui dice sballati) e gli altri al Comune di Salerno suoi compari fanno l\’eco. Ma smettiamo….

  11. L’azione dell’amministrazione di De Luca ha restituito dignità alla città e le ha dato un futuro con l’idea della città turistica e dei servizi.

    Non dimentichiamo che a Salerno non esiste più un comparto industriale degno di questo nome. E la colpa è di una classe imprenditoriale troglodita, non di De Luca.

    Le tasse sono alte, verissimo. Ma mantenere standard europei in una città ancora abitata da un consistente componente incivile, richiede impegno e risorse, che purtroppo pagano i cittadini onesti.

    Ai denigratori di De Luca chiedo di mettersi l’anima in pace. Se vogliono si sfoghino pure su queste pagine. Ma la loro maldicenza non intaccherà di un millimetro un lavoro eccellente durato venti anni.

  12. Grazie al Crescent…. Alla cittadella giudiziaria… Alla lungoirno… Alla stazione marittima….. Al palasport….. Bravo sindaco! Votate gente votate!

  13. SEMPRE PRONTO A INNAFFIARE CON IL SUO LESSICO APPROSSIMATIVO E CAFONESCO CHI LA PENSA (MA POI PENSA???)
    COME LUI OMOLOGATO E SENZA CERVELLO. CI STA INONDANDO CON FESSERIE E BAGGIANATE CON I SUOI INTERVENTI DI LACCHE’ SERVILI….. CHE SINCERAMENTE NON LASCIANO TRACCIA SE NON TRA I SUOI POVERI SIMILI SERVI SCIOCCHI PREZZOLATI. SALERNO E’ BELLISSIMA MA FINO A CHE CI SARANNO LACCHE’ SIMILI ASSERVITI AL POTENTE DI TURNO CON IL CERVELLO VUOTO A PERDERE USATO SOLO PER DIVIDERE LE ORECCHIE SALERNO NON POTRA’ MAI ESSERE RILANCIATA IMMAGINIAMOCI LA REGIONE CAMPANIA…..FORTUNA CHE ABBIAMO CALDORO!!!!

  14. In altre città ci sono filovie che passano in orario e metropolitana che funziona? Si, è vero. Ma forse ti sorprenderà sapere che il trasporto pubblico è competenza della Regione, che, come sai sicuramente (visto che lo hai certamente votato) è governata da Caldoro e i suoi accoliti. Che hanno disastrato anche la Sanità e la viabilità nelle zone limitrofe a Salerno, esempio il Cilento. Abbiamo le tasse locali più alte d’Italia? Si, perchè paghiamo la spazzatura molto di più di quanto la pagano in altre Regioni, dove hanno la gestione dell’immondizia delegata ai Comuni mentre qui, il Sig. Caldoro ha PRETESO di gestirla a livello regionale, con tonnellate di consorzi e società di servizi dedicate e piene di nullafacenti napoletanoidi (create anche dalla provincia dell’amico suo Cirielli), che sono proprio quelle partecipate pubbliche di cui parli tu, che funzionano male o non servono a niente e sono piene di sprechi e stipendi rubati. Quando parli e non sai di che parli, meglio che ti stai zitto.

  15. Premetto che per me Vincenzo De Luca è ora che se ne vada in pensione.

    Ciò detto, la morale dal sig. Roberto Celano, presidente di EcoAmbienteSalerno, che in tale carica prende MOLTI SOLDI non la posso proprio sentire !!!

  16. La gallina ha fatto l’uovo ed è colpa di deluca. Peraltro ci fosse uno che ricorda che a Salerno non si è visto un sacchetto di spazzatura quando intorno era un insulto alla civiltà. Se sotto casa mia non devo poter scendere perché c’è una montagna di immondizia preferisco pagare un euro in più. Poi i tre fanno eco al loro vate di Napoli e non significano nulla. Nulla di costruttivo ma solo denigrare. Facessero arrivare i soldi per la cittadella, invece di criticare, facessero aumentare le corse della metro dai loro amici…facessero qualcosa di utile anche a Salerno oltre che tutelare i propri interessi e le proprie poltrone asservendosi al vate.

  17. Perchè non sapevate ?? e non vi siete opposti per dare piu equilibrio di gestione della cassa comunale…
    ora sotto le votazioni cosa intendete dire con questo indebitamento che, se vi votiamo per andare al potere riuscite a ridurre il debito del comune abbassando addirittura le tasse alle famiglie salernitane ??
    Sinceramente l’idea non è per niente male ma è soltanto un problema…………di credibilità.

  18. x xsalernitano64
    Se c’è uno che non sa di cosa parla,forse perchè hai il cervello asservito al tuo sire, sei tu. Secondo te il CSTP è gestito da Caldoro? Dove sta la città europea se poi il turista non può prendere l’autobus per spostarsi? Secondo te con che cosa si pagano le luci d’artista? Questa inutile baggianata che richiama solo il popolino del napoletano che nulla spende e quindi non porta ricchezza nel territorio. Cosa ci guadagna il cittadino dalle luci di artista? Te lo dico io, un esaurimento nervoso per il traffico mal gestito dai collaboratori scelti dal tuo padrone. Perchè il tuo amato padrone non rende pubblico il bilancio delle luci di artista? Evidentemente perchè è fallimentare. Come mai poi in città tipo Avellino, Benevento ecc., di cui non mi risulta le abbiano spostate dalla regione Campania, la tassa sui rifiuti non è così alta? Te lo sei mai chiesto? Per quanto riguarda Caldoro lo voterai tu, non certo io, e comunque la sanità campana l’ha distrutta il caro Bassolino compagno di partito del tuo padrone. Dovete andare tutti a casa, prima loro poi anche tu perchè sicuramente sei in una partecipata e, come si dice, quando mandano via le pecore poi tocca anche ai cani.

  19. Ho venduto tutto e parto per la nuova zelanda. addio

  20. Amico puoi dire quello che vuoi,ma secondo te io devo leggeretutte quelle millanterie e vigliaccate e mi devo stare in silenzio mentre tu e altri godete,poi scrivo io e ti brucia il c..o.Se vuoi che si torni nella normalità,perchè ringraziann a Maronn sono in grado di intendere e volere,di te non so,richiama all’ordine i tuoi amici o incazzati come fai con me ed io ti farò conoscere la parte buona di me, ma solo che chiudi il tuo discorso dicendo per fortuna che ce Caldoro,mi fai capire che il lecchino di turno sei tu,io difendo solo la mia citta e chi la governata, siamo stati fortunati 20 anni fa quando il bravo professore Acocella fu mandato allo sbaraglio,facendogli credere che a Salerno la destra spopolava,invece in quella serata alla BAIA,quando era interrotta la strada, se ricordi ,o forse non votavi,successe il finimondo e De Luca ,alla sua prima esperienza ,prese per mano il paese Salerno ,facendolo diventare oggi una città vivibile e conosciuta in tutto il mondo,come si fa a non ringraziarlo, poi tutto il resto e noia, fate solo chiaccher.

  21. X RIECCOLO, ASPETTO COSA NE PENSI DEL MIO ULTIMO POST,MI SA CHE NON HAI NIENTE DA DIRE,ALLE VERITA’ NON C’E’ RISPOSTA,SAI SOLO OFFENDERE,QUAQUARAQUA’ CHE NON SEI ALTRO.

  22. sappiamo a chi abbiamo affidato l’amministrazione.

    Il necessario che i soldi non siano passati nelle mani di Celano, Zitarosa & C. altrimenti oltre ai debiti avremmo trovato anche il nulla.

  23. Ieri De Luca ha spiegato l’ennesima volta con il cucchiaino la situazine del Comune e il mancato riasrcimento di oltre 6 milioni dalla Regione, invece di chiedere a Caldoro il perchè di questo mancato pagamento,se veramente uno è affezionato alla sua città.,quei 3 che fanno ….per propaganda elettorale e dare spazio o chirichetto,da oggi ..pistolino..si mettono a fare i commercialisti della Corte dei Conti,cose da manicomio,ma possibile mai che non si fa una discussione sui programmi futuri, mi riferisco ai sostenitori di ..pistolino..ma avete capito che vi fanno votare a scatola chiusa, a 1mese dalle elezioni non sapete cosa ha fatto negli ultimi 5 anni, NIENTE, e cosa propone per gli altri 5,e voi restate inermi a questa presa per culo,godete solo se offendete e millantate De Luca e ve ne fregate dei gravi problemi della Campania NON SIETE DEGNI DI CHIAMARVI SALERNITANI ne di appartenere a questa REGIONE.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.