SafeBook by Durex: progetto di prevenzione ed educazione sessuale con le scuole e gli studenti universitari salernitani

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
educazione_sessualeSi è tenuto presso l’Università degli Studi di Salerno, l’incontro con gli studenti del Dipartimento di Farmacia e gli studenti delle classi quinte delle scuole superiori di Salerno, per discutere i temi affrontati nella terza edizione di SafeBook by Durex, il progetto didattico di prevenzione ed educazione sessuale promosso da Durex. L’incontro moderato da Carlo Ranaudo Professore a contratto presso Università degli Studi di Salerno e Rappresentante Ordine dei Farmacisti di Avellino, ha visto la partecipazione del Professor Maurizio Bini (capo reparto di Ginecologia dell’Ospedale Niguarda di Milano), il Prof. Aurelio Tommasetti Magnifico Rettore Università degli Studi di Salerno, la Prof.ssa Rita Patrizia Aquino Direttore del Dipartimento di Farmacia dell’ Università degli Studi di Salerno, il Dott. Ferdinando Maria De Francesco Presidente Ordine dei Farmacisti di Salerno, il Sig. Luigi Bottiglieri Presidente AISFA Salernoe il Prof. Massimo Ulderico De Martino Docente di Igiene presso Dipartimento di Farmacia – Università degli Studi di Salerno.

Esperto nel trattare il tema della prevenzione sessuale con gli adolescenti, il Professor Bini ha introdotto i ragazzi ai temi che costituiscono Safebook by Durex. “Violenza in epoca digitale” e “MST, educazione sessuale e prevenzione”sono infatti due dei principali capitoli trattati durante il progetto educativo scolastico, temi di attualità che è necessario affrontare fin dai banchi di scuola per aiutare i ragazzi a proteggersi dai rischi che l’utilizzo del web e rapporti sessuali non protetti possono comportare. All’incontro ha partecipato anche Croce Rossa Italiana. Da sempre Safebook by Durex, infatti, dedica uno spazio importante alla prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili, con un particolare focus sull’HIV.

In Italia le nuove infezioni si stima siano circa 2000 ogni anno, senza significative flessioni nell’ultimo periodo. Sono colpite tutte le fasce d’età, per un malinteso senso di sicurezza che ha fatto dimenticare a giovani e meno giovani la necessità di proteggersi nei rapporti sessuali occasionali. Questo significa che i ragazzi che compiono atti sessuali non protetti, sono consapevoli del rischio di contagio, ma, nello stesso tempo, non considerano più l’Hiv come una malattia mortale. Safebook by Durex è dunque un’importante opera di educazione e informazione sulle tematiche sessuali, un impegno sociale nei confronti delle giovani generazioni che Durex porta avanti per il terzo anno consecutivo attraverso un progetto volto a promuovere una vera e propria cultura in materia. La costante ricerca di elementi e metodi capaci di coinvolgere attivamente i ragazzi è la chiave del successo di Safebook by Durex che, anno dopo anno, riscuote un numero di adesioni sempre maggiore. E’ in quest’ottica di innovazione e aggiornamento che Durex accoglie l’entusiasmo degli studenti dedicando loro sempre maggiore attenzione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.