Sud: Tavella (CGIL), “Riunioni partito sanno di metodi sovietici”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
tavella“Basta chiacchiere. Il governo si impegni a costruire un piano del lavoro e dello sviluppo per il Mezzogiorno. Lo faccia nelle sedi appropriate ed eviti di convocare direzioni di partito in sostituzione di dibattiti parlamentari e di decisioni di governo. Sul Mezzogiorno si riunisca il Consiglio dei ministri e si decidano gli investimenti necessari”. É quanto afferma il segretario generale della Cgil Campania, Franco Tavella. “Già l’anno scorso, sempre ad agosto, (sarà un caso?), il premier Renzi venne a Napoli ad annunciare provvedimenti e straordinaria attenzione sul Mezzogiorno. Poi il nulla”. “E, nel frattempo, i tagli degli investimenti pubblici – sottolinea Tavella – continuano a colpire il Sud e la Campania. Quali sono gli investimenti che, ad esempio, intende fare Trenitalia per evitare che il Paese continui ad essere tagliato in due? Cosa s’intende fare per accelerare un’opera strategica come la Napoli-Bari? Come terrà conto del Mezzogiorno e della Campania il piano di Finmeccanica che rischia di ridimensionare la struttura industriale presente?”

“Quanto destinerà l’Anas – continua Tavella – alle autostrade meridionali per metterle in sicurezza e favorire la mobilità? Quale piano per le rinnovabili il governo intende intraprendere e finanziare nel Mezzogiorno? Come si pensa di garantire le scuole del meridione alla luce dei nuovi decreti sulla scuola che rischiano di tagliare altre risorse?”. “Si lascino da parte le riunioni di partito che sanno di metodi ‘sovietici’ – conclude Tavella – e si discuta nelle sedi istituzionali preposte. Si decidano senza chiacchiere balneari, una volta per tutte, le misure che si vogliono adottare. E ci si assuma la responsabilità fino in fondo. Senza aspettare le prossime ferie estive”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. è ora che tutti revochiamo gli importi che mensilmente regaliamo ai sindacati. basta, stanno rovinando il mondo del lavoro, sono ottusi, non ammettono che il lavoro sta cambiando, sono legati a metodi borbonici. diffondiamo ad altri la notizia, basta pagare ad organizzazioni che tutto fanno ma non gli interessi dei lavoratori. BASTA PAGARE AI PARASSITI

  2. ma al sindacato ci si associa liberamente o mi sbaglio, a te nessuno lo obbliga, credo.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.