Ucciso da masso in discoteca, nel 2011 al “Ciclope” ci fu sequestro della Forestale 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
RocciatoriNel 2011 il Corpo Forestale dello Stato sequestrò parte della discoteca ‘Il Ciclope’ dove la scorsa notte è morto il giovane Crescenzo Della Ragione, travolto da un masso staccatosi dal costone roccioso. Il sequestro scattò dopo il rinvenimento di grossi massi all’interno della struttura. Secondo i proprietari della discoteca, quei massi erano stati sganciati volutamente dal costone per mettere in sicurezza l’area, versione che non aveva convinto i forestali e la Procura di Vallo della Lucania che coordinò le indagini. Al termine di approfondite perizie, la struttura venne però dissequestrata poiché non si riscontrarono reali rischi di caduta dei massi.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Non risponde assolutamente al vero che la struttura venne dissequestrata perché le perizie non misero in evidenza rischi di crolli. Tutt’altro. La struttura venne dissequestrata perché l’oggetto del sequestro riguardava la sola regolarità dell’intervento di disgaggio dei massi, intervento che risultó eseguito legittimamente. Quanto ai pericoli di distacco di materiale lapideo questi furono segnalati in consulenza anche con i presidi ritenuti necessari ma è evidente che un pericolo di distacco delle rocce non può far individuare profili penali. Le autorizzazioni, le costruzioni, le procedure ed i monitoraggi risultarono, fino al 2011, del tutto regolari

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.