Pontecagnano: la Finanza sequestra complesso immobiliare, 5 denunciati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
16
Stampa
Guardia_di_Finanza_sequestro_cantiereLa Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Salerno, su delega della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno, ha sottoposto a sequestro preventivo un complesso residenziale in località Via Torino del Comune di Pontecagnano Faiano (SA). Il provvedimento cautelare arriva al termine di complesse indagini, durate diversi mesi ed articolatesi attraverso sopralluoghi sui siti di interesse ed acquisizioni documentali presso il Comune di Pontecagnano Faiano, che hanno consentito ai finanzieri, coordinati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno, di porre in luce consistenti illeciti.

Le attenzioni si sono concentrate, in particolare, sui titoli relativi agli immobili in costruzione, un permesso di costruire ed una s.c.i.a., risultati illegittimi poiché, in assenza di un piano particolareggiato ovvero di una lottizzazione convenzionata, prevedevano la possibilità di realizzare il complesso immobiliare senza il rispetto delle distanze minime previste, in violazione sia della Legge Regionale 19/2009 (cosiddetto “piano casa”) sia del D.M. 1444/68. Al termine delle attività di indagini, il G.I.P. presso il Tribunale di Salerno, accogliendo le tesi accusatorie avanzate dal P.M., ha disposto il provvedimento cautelare di sequestro, che ha riguardato il Fabbricato “A” che comprende 6 locali commerciali e 36 appartamenti, per complessivi mq. 4.500, ed il Fabbricato “B”, che comprende  42 appartamenti per complessivi mq. 4.270; posto in sequestro anche il piano interrato di entrambi i fabbricati, che comprende 83 box auto per complessivi mq. 3.000. Ingente il valore delle opere sottoposte a sequestro.

Sono cinque in totale gli avvisi di garanzia, notificati al legale rappresentante della società proprietaria del complesso residenziale, al direttore dei lavori, al progettista dell’opera, al titolare di una ditta edile ed al responsabile dell’Ufficio Tecnico del Comune. Le ipotesi di reato vanno dall’abuso edilizio all’abuso in atti d’ufficio.

(Comunicato e Foto ufficiali della Guardia di Finanza – Comando Provinciale Salerno)

Guardia_di_Finanza_sequestro_cantiere_1

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

16 COMMENTI

  1. La storia in questa cittadina è sempre la stessa così come le persone implicate…dopo i vari trascorsi ancora non hanno imparato la lezione e chi ne va di mezzo sono le povere persone che si sono anche indebitate per poter acquistare casa…fategli buttare tutto giù e ricostruire a proprie spese vedrete il riccone come capirà…

  2. Bisogna fare piazza pulita al Comune!!! Indagate….indagate ..su quell’ufficio…..ne usciranno delle belle……DISONESTI ….

  3. Onore e gloria ai Finanzieri che con il loro encomiabile operato hanno sequestrato questi fabbricati, usando tanta perizia e professionalità nell’operato, così come si evince dalle foto sceniche pubblicate, e da questo momento ci sono altrettante persone che non prenderanno lo stipendio e tante famiglie che si sono indebitate per comprare onestamente quegli immobili, chiedendo sacrifici alle famiglie vendendo la loro unica casa per migliorare e comprarne una nuova, insomma tanti poveri cristi che ora dovrebbero andare a mangiare e dormire a casa di coloro che hanno creato questo disastro immane, perché quando si è a questo punto non si rovina l’imprenditore che si vuole colpire, ma tutti coloro che sono intorno.
    Alla fine a questo punto spero veramente che il sequestro tenga fino al giudizio perché qualora dovesse intervenire il dissequestro a breve, allora, tutta la popolazione coinvolta e simpatizzante deve richiedere i danni, costituendosi come parte, e citando in giudizio direttamente gli autori di tutto questo scempio.
    Perdonatemi lo sfogo ma ormai nella nostra Repubblica delle Banane non vi è più certezza del diritto, basta un pinco pallino qualunque che prima ti indaga e poi ti chiede scusa se ha sbagliato!

  4. MI CHIEDO : MA E’ MAI POSSIBILE CHE TUTTO CIò ACCADE SEMPRE E SOLO A PONTECAGNANO E VEDE IMPLICATI SEMPRE E SOLO GLI STESSI PERSONAGGI??? MA LA POLITICA DOV’è??? I DIRIGENTI COMUNALI DOVE SONO??? SECONDO IL MIO MODESTO AVVISO I RESPONSABILI PRINCIPALI SONO AMMINISTRATORI E DIRIGENTI DEL COMUNE??? IN GA LE RAAAAAAA DEVONO ANDARE

  5. Ma io mi domando e dico, è mai possibile che questa Guardia di Finanza e la Magistratura si accorge che il complesso è costruito in dispregio delle norme dopo anni e anni che il costruttore ha iniziato a costruire, e quando ormai il complesso è terminato e gli acquirenti hanno versato le quote? Perdonatemi ma proprio non riesco a comprendere, ma questi dov’erano quando il costruttore ha iniziato l’opera? A questo punto è meglio lasciare l’Italia e scappare a gambe levate senza girarsi indietro a guardare e lasciare il paese in mano a questo stato di cose dove il DIRITTO ormai non esiste più, ma è ad utile e consumo di chi se ne vuole servire per colpire chi gli sta scomodo.

  6. possibile mai che in italia la verifica dei titoli abilitativi avviene solo dopo che il complesso è stato ormai realizzato del tutto. Ed ora??? Sempre la solita palla…Se non esisteva il piano particolareggiato questi non dovevano nemmeno cominciare a demolire…A questo punto facciamo vagliare ogni progetto alla procura della repubblica…altro che sblocca Italia e digitale, qui bisogna tornare indietro ai tempi di Benito…..

  7. Pontecagnano funziona solo in base a clientelismo politico,come mai nessuno si è accorto che stava sorgendo un bronx tipo Scampia?al comune nessuno sa niente? Vi siete chiesti chi è il costruttore di quell’aglomerato di cemento?perché si è permesso di costruire tutti quegli appartamenti uno addosso all’altro ?pontecagnano ormai è diventato un paese di corrotti non se ne può più ,amici svegliamoci e facciamolofacciamoli tutti fuori questa massa di parassiti e incompetenti

  8. A me invece fanno pena i cittadini si lamentano di questi scempi ma alle elezioni votano sempre i soliti personaggi…. Ridicoli! è la ,mentalità meridionale sempre la stessa non date sempre colpa agli altri

  9. VERGOGNOSO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! MI CHIEDO, MA DOVEVA VENIRE LA GDF A CONTROLLARE? MA LA POLIZIA URBANA, GLI ADDETTI E FUNZIONARI DELL-UFFICIO TECNICO, GLI AMMINISTRATORI COMUNALI, IL SINDACO E TUTTO IL CUCUZZARO DOVE ERANO? SECONDO ME TUTTI SAPEVANO MA NON DOVEVANO INTERVENIRE PER DISPOSIZIONI RICEVUTE DALL-ALTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! SINDACO TU NON SAPEVI NIENTE??????!!!!!!!!!!!!!!!!!! TU POTRESTI DIRE ANCHE DI NO. MA IO, CONOSCENDO LA TUA STORIA, NON TI CREDEREI MAI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!INFINE, MI CHIEDO TUTTI QUEI POVERACCI CHE SI SONO INDEBITATI PER PRENOTARE L-APPARTAMENTO A QUALE SANTO SI DEVONO RIVOLGERE. TI PREGO SINDACO DAI UNA RISPOSTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! TESTA DI C………………..ZO

  10. Mi inginocchio davanti alla magistratura per chiedere che questa volta indaghi fino in fondo per scoprire tutti gli illeciti che sono stati fatti da quando Sica amministra questo comune. Tutti ma proprio tutti sanno come funziona la macchina clienterale del comune di Pontecagnano. Vogliamo finalmente mettere la parola fine a questo squallore? Possiamo finalmente avere giustizia?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.