L’avversario della Salernitana: alla scoperta dell’Entella

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
EntellaGraziata dal ripescaggio, scattato a seguito dello scandalo Catania, l’Entella, prossimo avversario della Salernitana, sta disputando il secondo campionato di serie B della sua storia. In cadetteria, infatti, la squadra ligure è approdata per la prima volta lo scorso anno, dopo aver vinto il torneo di Lega Pro 2013/14, all’ultima giornata. Nel precedente torneo di B, l’Entella aveva sfiorato la salvezza, senza riuscire, seppur per poco nell’impresa. La formazione di Aglietti, infatti, aveva chiuso la stagione regolare a pari punti (47) col Modena, che risultava però quintultimo in virtù del vantaggio negli scontri diretti. Le due gare dei play out sono terminate sempre in equilibrio (2-2 l’andata a Chiavari, 1-1 il ritorno al Braglia).

Alla fine a salvarsi è stato il Modena in virtù del miglior piazzamento in classifica. L’Entella finisce per retrocedere, ma poi grazie allo scandalo Catania viene riacciuffato, ritrovandosi così di nuovo in serie B. Come l’Ascoli, la compagine ligure ha iniziato il suo campionato con un leggero ritardo rispetto alle altre, ma anche la partita in agenda alla prima giornata tra “ripescate” è stata già recuperata e vinta per 1-0 dai bianconeri marchigiani. L’Entella è una diretta concorrente dei granata nella lotta per la salvezza. In classifica i liguri hanno un punto in meno della Salernitana e sono reduci da due vittorie (entrambe casalinghe contro Cesena e Pro Vercelli) ed un solo pareggio, quello conquistato al “Curi”, col Perugia, domenica scorsa.

Seppur alle prese con qualche indisponibilità, proprio come la compagine granata, l’Entella di Aglietti non è squadra da sottovalutare. In organico ci sono vari ex granata, dagli attaccanti Caputo e Sestu, al centrocampista Jadid, ed ex mancati, giocatori “sondati” in estate dalla Salernitana ma mai ingaggiati, come Troiano e Ferreira Pinto. Alle prese attualmente con qualche infortunio di troppo, mister Aglietti nelle ultime due partite ha abbandonato il 4-3-3 utilizzato in precedenza ed è passato al 4-3-1-2, utilizzando in avanti Ferreira Pinto alle spalle di Masucci e Caputo, con Sforzini pronto a subentrare.

Il tridente offensivo è stato momentaneamente accantonato anche a causa degli acciacchi dell’ex Sestu, alle prese con sedute di fisioterapia. Ieri alla ripresa degli allenamenti al Comunale, hanno lavorato a parte Palermo e Jadid impegnati nei rispettivi percorsi riabilitativi. Si alterna tra piscina e fisioterapia, infine, Iacoponi, che ha lasciato il posto sull’out destro della difesa per ora a Belli. Com’è accaduto al Curi, anche contro la Salernitana, il centrocampo sarà affidato di nuovo a Troiano, Staiti e uno tra Fazzi e Volpe. In avanti Aglietti, per la gara di sabato, valuterà le condizioni dei suoi prima di decidere se confermare o meno l’attacco titolare delle ultime giornate.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.