La Salernitana a Lanciano trova Coda ma stecca la vittoria. Al Biondi è 2-2

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Lanciano_Salernitana_8_esultanza_gruppoNon è bastato il risveglio del bomber per portare a casa la prima vittoria esterna. Il colpo di…Coda sembrava quasi fatto per la Salernitana dopo un quarto d’ora dove l’attaccante ex Parma trova una pregevole doppietta al Biondi di Lanciano.Ma gli abruzzesi non ci stanno e accorciano le distanze con Piccolo. Nella ripresa i granata cercano di contenere ma dopo sei minuti un dubbio fallo di mano in area di Moro consente ai frentani di usufruire di un rigore che lo stesso Piccolo (ex di turno) realizza senza problemi. La Salernitana ha l’occasione di ritornare in vantaggio con Sciaudone alla mezz’ora che sciupa una ghiotta opportunità. Ma anche il Lanciano sciupa il tris al 35’ con Ferrari che non sfrutta l’ennesima uscita a vuoto di Strakosha. Finale di partita con Coda che cerca la tripletta, ma i padroni di casa controllano senza problemi. Ottimo primo tempo di Coda, Colombo e Gabionetta. Nella ripresa in campo anche Odjer e Franco per i granata, mentre nel primo tempo Pestrin al quarto d’ora aveva rilevato l’infortunato Bovo.

Granata a Lanciano dunque nel turno infrasettimanale del campionato cadetto, a caccia di punti pesanti contro una diretta concorrente per la salvezza. Campani con i soliti problemi di sempre con Torrente costretto a fare la conta dei superstiti a causa dei tanti infortunati che la Salernitana si ritrova in infermeria. Difesa con i cerotti dove rientra Colombo a destra, Lanzaro ritorna al centro ma anche lui non è in perfette condizioni mentre Empereur che ha subito una frattura al setto nasale giocherà con una speciale protezione. A sinistra confermato Rossi. Difesa a quattro dinanzi al rigenerato Strakosha. A centrocampo Torrente rischia Bovo che lamenta i postumi del fastidio alla coscia destra rimediato due settimane fa a Chiavari. In mezzo al campo ci sarà Moro con Sciaudone. Confermato il tridente con Coda, Gabionetta e Troianiello. Capitan Pestrin parte dalla panchina.

Anche D’Aversa, come Torrente, è un fervido assertore del 4-3-3. Gli abruzzesi, reduci dalla sconfitta di Brescia (2-1), dovranno fare a meno di Aquilanti (out per infortunio), Padovan e dell’ex Mammarella squalificato. Non convocato per scelta tecnica Fofana, altro ex granata al pari di Gaetano Vastola, che è però titolare. Ritorna a disposizione l’ex centrocampista del Palermo Bacinovic. In porta, come al solito, ci sarà Aridità, mentre al posto di Mammarella gioca Pucino. Amenta e Rigione saranno i centrali difensivi. In cabina di regia spazio a Paghera, con Turchi e De Cecco. In attacco spazio a Ferrari, supportato da Piccolo e De Silvestro.

LA PARTITA. Primo tempo che si apre nel segno di Massimo Coda. Salernitana sul doppio vantaggio al Biondi di Lanciano grazie all’ex Parma che si sblocca dopo un lungo digiuno. Dopo un avvio fatto di pressing e supremazia territoriale il primo gol al 5’ minuto: galoppata di Sciaudone, palla al piede per 40 metri, movimento smarcante di Gabionetta che libera lo spazio per Coda che riceve la sfera e di destro, dalla distanza batte Ardità con un preciso diagonale. Il Lanciano sbanda e Gabionetta  inspirato supera come i birilli i difensori frentani ma non trova la porta. Al 13’ cambio obbligato per Torrente per i problemi fisici di Bovo costretto a lasciare il campo. Al suo posto il mister di Cetara manda nella mischia Pestrin. Subito dopo il cambio arriva il raddoppio granata siglato sempre da Coda che sfrutta un errato retropassaggio di De Silvestro.

Il portiere Ardità non esce Coda si inserisce e di sinistro segna e ringrazia. Al 19esimo ci prova Gabionetta dalla distanza ma trova solo un tiro dalla bandierina. Al 24’esimo cross di Colombo per Coda che non approfitta di una incertezza difensiva di Amenta e spedisce la palla di piatto sul fondo divorando il 3 a 0. Gol mancato gol subito. Al 26esimo Ferrari arriva a tu per tu con Strakosha, il portiere albanese si oppone molto bene ma sulla ribattuta Piccolo ribadisce in rete per l’ 1-2. Intanto D’Aversa perde Turchi e inserisce il guizzante Lanini (ex Prato). Reagisce la Salernitana: al 29esimo fulminante ripartenza di Gabionetta che prende palla a centrocampo, supera due avversari e da fuori area batte a rete il suo diagonale è deviato da Ardità. Ci prova Troianiello nel finale di tempo ma l’ex Sassuolo per la troppa foga viene ammonito cosi come in precedenza il suo collega Colombo. Granata che terminano in attacco la prima frazione collezionando alcuni corner, ma senza colpire.

SECONDO TEMPO. Parte il secondo tempo con la Salernitana in attacco ma al sesto minuto calcio di rigore per il Lanciano per un fallo di mano di Moro in area su tiro di De Cecco. Piccolo dal dischetto spiazza Strakosha e completa la rimonta dei frentani. Moro ammonito salterà la prossima gara, mentre dopo pochi minuti anche Sciaudone termina sul taccuino dell’arbitro. Dopo una buona azione di Troianiello non finalizzata dagli avanti granata al 13’ Piccolo (ex granata) e protagonista di giornata è costretto a lasciare il campo per infortunio, al suo posto Marilungo. Al quarto d’ora punizione Salernitana con Moro che raccoglie la respinta e pesca Troianiello che serve un pallone d’oro a Sciaudone che sciupa il nuovo vantaggio. La partita si mantiene viva, vibrante ed equlibrata. Al 25’ Franco rileva uno stanco Colombo mentre i granata usufruiscono di un interessante punizione: sulla sfera Coda non trova il tris di giornata. Torrente rileva Troianiello e inserisce il ghanese Odjer, all’esordio.

Alla mezz’ora il Lanciano sfiora il vantaggio grazie ad un liscio di Strakosha che non trattiene la sfera su un cross di De Silvestro ma Ferrari dalla linea di porta manda incredibilmente fuori. Dopo qualche minuto frentani pericolosi ancora con Lanini con Empererur che spazza provvidenzialmente. D’Aversa tenta il tutto per tutto con i granata sulle gambe inserendo Ze Eduardo al posto dell’esausto Vastola. Gli uomini di Torrente si chiudono in difesa e non riescono a ripartire in contropiede. Ultimi minuti con i granata che tentano il tutto per tutto ma Coda e Gabionetta non trovano la via della rete. Al terzo e ultimo minuto di recupero corner per il Lanciano ma Lanini non riesce a dare alla Salernitana il colpo di grazia. Finisce 2-2 tra i rimpianti in casa granata per una trasferta che poteva dare i tre punti.

VIRTUS LANCIANO – SALERNITANA 2-2

VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Aridità, Pucino, Vastola, Rigione, Amenta,De Silvestro; Vastola (80’ Zè Eduardo), Paghera, De Cecco; Piccolo (59’ Marilungo), Ferrari, Turchi (25’ Lanini). A disposizione: Casadei, Bacinovic, Di Francesco, Di Filippo, Crecco, Di Matteo. Allenatore D’Aversa.

SALERNITANA (4-3-3): Strakosha; Colombo (69’ Franco), Lanzaro, Empereur,Rossi; Sciaudone, Moro, Bovo (12’ Pestrin);  Troianiello (73’ Odjer), Coda, Gabionetta.  A disposizione: Terracciano, Pollace, Tarallo, Trozzo, Milinkovic, Perrulli, Donnarumma. Allenatore Torrente

ARBITRO: Manganiello di Pinerolo (Liberti-De Troia; IV uomo: Vesprini)

MARCATORI: 6’, 13’ Coda (S), 26’, 51’ su rigore Piccolo (V)

NOTE: Spettatori 2000 circa, 150 dei quali provenienti da Salerno. Ammoniti: Colombo (S), Troianiello (S), Vastola (V), Sciaudone (S),  Paghera (V). Espulso Calci d’angolo: 5-6 per la Salernitana (2-5 pt). Recupero2 ’ pt, st

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.