“Il Nettare di Dioniso dai Greci agli Etruschi di Pontecagnano”: domenica evento al Museo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
locandina_museo_etruschi“Il leitmotiv è sempre lo stesso: Museo casa di tutti”. Con questo messaggio il Sindaco Ernesto Sica e l’Assessora alla Cultura e ai Beni culturali Lucia Zoccoli annunciano un nuovo e importante appuntamento all’interno del Museo Archeologico Nazionale “Gli Etruschi di Frontiera”. L’iniziativa, denominata “Il Nettare di Dioniso dai Greci agli Etruschi di Pontecagnano”, è organizzata dall’Amministrazione e si terrà domenica 1 novembre 2015. Ricco e interessante il programma dell’evento: colazione (ore 10.30) e aperitivo (ore 12.30) accompagneranno visite guidate (ore 11.15, 16.00, 17.30) e laboratori tematici (ore 11.00, 16.00). “Un nuovo momento di confronto, crescita e valorizzazione per il nostro patrimonio archeologico” dichiara il Primo Cittadino Ernesto Sica.

Vino protagonista della giornata, come racconta l’Assessora Lucia Zoccoli: “Parleremo soprattutto di come un popolo così intraprendente, quale quello etrusco, coltivava viti e produceva vino, bevanda considerata afrodisiaca che accompagnava i momenti più importanti della vita di allora e adesso elemento fondamentale della dieta mediterranea”. “Il museo – aggiunge l’Assessora Lucia Zoccoli – si riconferma centro delle attività culturali della nostra Città. Auspichiamo, ancora una volta, grande partecipazione e chiediamo una presenza massiccia dei bambini agli interessanti laboratori tematici. Rivolgo, come sempre, un sentito ringraziamento alla società cooperativa Metaia e alla Pro Loco Etruschi di Frontiera che, insieme ai nostri giovani archeologi, accompagnerà le visite guidate con la lettura di poesie e brani inerenti al tema dell’iniziativa.

Grazie di cuore per la proficua sinergia anche alla Pro Loco Città Amina, alle ceramiste Donatella Blundo e Anna Rago e all’Oratorio Virtus Nova che, ancora una volta, mette a disposizione animatori che del rapporto con i piccoli fanno un’arte e una ragione di vita. Ringrazio, allo stesso tempo, per la collaborazione le aziende Agrolearia srl, Azienda agricola Ardovino, Caffè Giordano, Conad di via Lucania e Azienda agricola Terra di Vento. Non ci resta che auspicare l’inserimento del nostro splendido Museo nel polo museale così come una sempre maggiore convergenza con la Sovrintendenza Archeologia Campania, fino a concretizzare insieme un nuovo allestimento nella sala espositiva del Museo Archeologico Nazionale”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.