Granata contestati al Volpe. Moro: daremo il massimo con il Cagliari

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
striscione_ultrasUna ventina di tifosi domenica ha contestato la squadra granata che si allenava al campo “Volpe” dove preparava la sfida del 24 dicembre contro la corazzata Cagliari. La secca sconfitta di Modena ha lasciato il segno: già al “Braglia” i tifosi presenti dopo aver sostenuto per tutti i 90 minuti la squadra, avevano manifestato il loro malcontento al triplice fischio quando i calciatori erano pronti ad andare andare sotto il settore ospiti.

Ieri un gruppetto di tifosi appostato all’esterno del Volpe ha intonato cori all’indirizzo dei giocatori: i cancelli erano chiusi ed i varchi di accesso al campo sportivo erano presidiati dalla Digos. La rabbia dei tifosi – come scrive Il Mattino oggi in edicola – è rimasta nei limiti.  I contestatori hanno atteso che i calciatori lasciassero il Volpe per cercare il dialogo con alcuni di loro. Davide Moro si è fermato per dare spiegazioni e rassicurare tutti circa il fatto che la squadra darà il massimo contro il Cagliari. La classifica dei granata è deficitaria e dopo la partita della vigilia contro il Cagliari, passati Natale e Santo Stefano i ragazzi di Torrente saranno di scena nell’ultima partita del girone d’andata, in trasferta a Como (27 dicembre). Intanto gli ultras hanno esposto anche uno striscione nei pressi dell’Arechi che recita: “Mai scesi a patti… se hai scelto Salerno servono i fatti”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Mah…credo che i tifosi debbano pensare a fare i tifosi e non gli allenatori o direttori…1 domanda solo dovete porvi…ma qual è il vantaggio di una società che in serie B grazie a sponsor, tv ecc guadagna 10….scendere in serie C per guadagnare 2?!mah…qualsiasi imprenditore vuole il massimo per la sua azienda..e così è anche nel calcio e per Lotito e mezzaroma..che non sono certo 2 brocchi

  2. Ma da quando contestare è stato proibito? Ma qualcuno ci ha pensato che con quel che è costato questo fallimento sportivo, grazie a Fabiani, Lotito se torniamo in C ci potrebbe lasciare comunque? Contestare è lecito e giusto, come lo è chiedere chiarezza alla società sul futuro. La gratitudine va a farsi friggere se poi fra due anni stiamo a lottare per salvare la società con altri 8 milioni di Fabian-debiti come nella gestione Lombardi. I tifosi devono chiedere ad alta voce che i protagonisti di questo disastro vengano allontanati e che Lotito esponga in maniera concreta qual è il suo progetto societario in un periodo di almeno 5 anni. Per come stanno le cose non possiamo fare piani a lungo raggio, non possiamo avere obiettivi ambiziosi, ma soprattutto dobbiamo vedere personaggi da avanspettacolo bivaccare e fare della Salernitana una società malvista un pò da tutti

  3. vikingo…secondo questo tuo ragionamento nessuno scenderebbe mai in serie C….ma purtroppo sul campo ci vanno i calciatori e se non sono adeguati si scende nonostante tutta questa “ricchezzza”…
    Basti vedere l’avellino partito con l’intento chiaro di salire (avendo mantenuto trotta e castaldo) che ha 5 punti in più di noi….
    O lo stesso BARI..il CESENA…che sono dietro al Crotone costato poco…
    A me fa rabbia vedere l’entella…squadra costruita dopo di noi (al 30 agosto erano in C) che con gli uomini giusti (bastano 2-3 calciatori) MOTIVATI A DOVERE…si stan togliendo parecchie soddisfazioni…
    e noi non abbiamo nè mordente nè grinta nè voglia di lottare e un atteggiamento a dir poco irritante…
    Vediti un poco le partite di ASCOLI, COMO, VIRTUS LANCIANO…vedi con che grinta giocano o strappano i palloni agli avversari sui falli laterali o la foga agonistica che ci mettono dal primo al 90°…
    guardati una partita di queste squadre citate (per dirne di squadre che stan peggio di noi) e poi ti rendi conto di quanto i giocatori granata siano irritanti e messi lì a casaccio dove ognuno fa il suo compitino e nulla più…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.