Montecorvino Pugliano: ultima seduta di Consiglio comunale del 2015

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Montecorvino_Pugliano_MUNICIPIOSi è svolto dalle 10,00 di mercoledì 30 dicembre, presso l’aula consiliare “G. D’Ajutolo” della sede comunale in località Convento, l’ultimo Consiglio comunale del 2015. La seduta ha visto l’approvazione a maggioranza di tutti i punti posti all’ordine del giorno, tra i quali la variazione di bilancio, l’Approvazione Regolamento per il conferimento degli incarichi agli Avvocati esterni all’Ente e l’Approvazione della monetizzazione delle aree da destinare a standard proposta dalla ditta CEN Srl. in relazione alla richiesta di autorizzazione al cambio di destinazione d’uso al protocollo 16885 del 14.12.2015. Il terzo punto, la presa d’atto del parere del Ministero dell’Interno su causa di incompatibilità ex art. 63, comma 1, n. 4 del D.Lgs. n. 267/2000, ha visto l’assise rinviare ogni possibile decisione riguardo l’azione d’incompatibilità dopo il 14 gennaio 2016, data quest’ultima in cui si dovrebbe chiudere definitivamente l’intera vicenda.

“Sulla questione incompatibilità del consigliere Emanuele Budetta – dichiara il sindaco Domenico Di Giorgio – è opportuno precisare che la linea adottata da questa amministrazione, peraltro comune in tutte le scelte fatte sino ad oggi, è stata dettata dal senso di responsabilità e dal rispetto pieno della funzione di rappresentanza”. “All’avvio delle procedure – continua Di Giorgio, onde pregiudicare qualsiasi determinazione, abbiamo ritenuto opportuno procedere alla richiesta del parere direttamente al Ministero dell’Interno. Il parere richiamato, espressamente formalizzato, offre una chiave di lettura assolutamente chiara, in quanto rimarca la complessità della vicenda e l’interpretazione controversa degli aspetti procedurali, e rinvia all’organo deputato, il Consiglio comunale, ogni decisione.

Ciò significa che lo stesso Consiglio comunale avrebbe potuto legittimamente dichiarare l’incompatibilità del consigliere Budetta, con il conforto del parere del Ministero degli Interni ma, vista la nostra attività e gestione della cosa pubblica improntata esclusivamente nell’interesse generale e sul senso di responsabilità, abbiamo soprasseduto nell’assumere una decisione di tale portata, rinviando tutto a quello che sarà l’esito del procedimento civile in corso che vedrà la conclusione il prossimo 14 gennaio, e con esso il termine perentorio dell’intera vicenda”. “Tutto ciò  – conclude il sindaco di Montecorvino Pugliano – mostra ulteriormente l’onestà e la serietà dei comportamenti di chi parla in contrapposizione alle coreografiche dichiarazioni rese negli ultimi giorni dall’interessato”.

.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.