Salerno: anche Piazza Amendola tra le piazze vip del Capodanno italiano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
Concerto_Capodanno_Piazza_Amendola_12Salerno sta vivendo un momento davvero magico, come si intuisce chiaramente dal
boom di visitatori che stanno affollando le vie della città in questi giorni.Un successo costruito nel tempo e che ha trovato in questo fine 2015 una cassa di risonanza incredibile, merito di alcune condizioni favorevoli. Il 26 novembre è uscito al cinema il film di Maurizio Casagrande, ‘Babbo Natale non viene dal Nord’, opera interamente girata nella città di Salerno e che ha avuto il merito di portare sul grande schermo, per la prima volta, le spettacolari ‘Luci d’artista’.

Sempre le luminarie sono state protagoniste di una serie di servizi giornalistici targati Rai che hanno contribuito a diffondere quest’effetto domino positivo. Un effetto domino che sta raggiungendo il punto più alto in questo ore grazie al concerto di Capodanno de Il Volo che sta richiamando tantissimi visitatori. Dunque, Salerno sempre di più sta diventando l’anima di un Sud che sa fare, che sa crescere, che sa porsi obiettivi e raggiungere traguardi importanti. Insomma, l’emblema di un Sud che non si arrende.

E a Capodanno anche le televisioni nazionali e regionali daranno ”luce” a Salerno. Oltre i classici collegamenti con le metropoli Milano, Roma, Napoli, Firenze ci saranno anche le piazze di Bologna, Torino Venezia Palermo e Salerno. Come dire ormai siamo entrati nel turismo nazionale, ora guai ad uscirne. Intanto considerato il notevole afflusso di visitatori il nucleo comunale di Salerno della protezione civile dal 30 dicembre 2015 al 1 gennaio 2016 presiederà i varchi in via Diaz e via Dei Principati per aiuti passaggio ai pedoni ed alla viabilità cittadina.

LA PROTEZIONE CIVILE IN AZIONE

prot-civile

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TUTTO PRONTO IN PIAZZA AMENDOLA

palco_capodanno2 palco_capodanno1 palco_capodanno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. Se non ricordo male, l’anno scorso De Luca disse che il Capodanno 2016 si sarebbe svolto a Piazza della Libertà, ma non mi sembra cosi…….i politici farebbero meglio a parlare meno e + fatti..

  2. u mamma ……la colpa di chi è degli schiattamorti come te…. perciò la piazza non è pronta… io ti ricordo sempre caro anonimo… che 25 anni fa prima dell’arrivo di de luca….a salerno alle 24 del 31 buttavamo….la munnezza dalle finestre….questo era il nostro capodanno…quindi taci e tacete o voi schiattamorti,…..demoniaci…nemici di salerno……

  3. questi spendono 200mila euro per quattro idioti bloccano una città mentre ci sono strade che sembrano mulattiere,rioni senza luce che nemmeno in siria ed iraq prima o poi finirà questo spreco

  4. Peluso ma di cosa si deve vergognare l’amministrazione? E’ lo speccio fedele dell’Italia. Cittadini inclusi, nessuno esente. Compreso lei

  5. Rita, Rita, sei la solita Rita che rosica?
    Mi raccomando domani cenone a brignano con i tuoi simili.
    Ah, mi raccomando portati i 5 stelle e i figli delle ch……
    Buon fine anno e RIP

  6. …disse questa specie di sindaco che s.Matteo era improntato alla sobrieta’… e a capodanno si buttano 350.000 euro x tre mangia soldi…con tutti i problemi che hanno le strade, le.scuole ed i servizi essenziali della.città!!! VERGOGNA!!!

  7. Se solo in questa fogna di città, si pensasse di più, ai reali prolblemi ed a quelle che sono le urgenze incancrenite nel tempo oramai … VERGOGNA !!!

  8. NEK a scafati si è preso la metà ………. il VOLO invece solo per aver vinto sanremo 250, adesso vado a XFACTOR s se vinco chiedo al sindaco di salerno 300 milla perchè le tasche sono piene

  9. Ajhahahaahah maneggia ai gufi, non ci si può mai godere di un qualcosa se non ci sono i gufi a ricordarci che tutto va male e che ci sono i problemi e BASTA GUFI

  10. Io non sono di Salerno, ma a Salerno ho trovato la mia attuale moglie e a Salerno mi sono sposato. Quindi penso di poter dire con la massima tranquillità che Salerno prima dell’avvento del Sindaco De Luca era un cloaca a cielo aperto: La passeggiata al Lungomare finiva all’Hotel Jolly in quanto alle spalle dello stesso c’era di tutto, in senso negativo. Quindi ben venga questa rinascita di una città che trova i maggiori nemici nei salernitani stessi che non sanno apprezzare e valorizzare ciò che di buono quest’uomo sta facendo per la sua città.
    W Vincenzo de Luca.

  11. Ho frequentato Salerno fin dagli anni anni 90. Prima oltre al lungomare c’erano solo uno squallido corso e un centro storico decadente, oggi è un piccolo gioiello, piena di locali e di vitalità. De Luca ha fatto davvero un miracolo.Ha dovuto fare debiti.? Certo ma i debiti sono tali quando sono fine a se stessi, se invece servono a creare flussi turistici sono investimenti. Cari salernitani contrari a De Luca, i turisti portano lavoro e ricchezza, e a Salerno non si erano mai visti!!!!
    .

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.