Sud: Premier Renzi, “Dopo anni di assenza ci sono piani e fondi”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
renzi-a-salernoAl Sud “è il momento per investire”, abbiamo sbloccato risorse ferme da anni che vanno sfruttate e ci sono anche i piani. Basta recriminare, e questo vale anche per il Pd. Lo dice il premier Matteo Renzi in un’intervista in prima pagina al Mattino: “Strada facendo discuteremo se si può fare ancora di più”. “Noi ci siamo fermati perché abbiamo rinunciato a cambiare per tempo il Paese”, afferma Renzi, e il ministro Padoan “ha ragione: l’Italia per ripartire ha bisogno di consumi interni e di fiducia. Abbiamo una montagna di denaro immobilizzata che, se messa in circolazione, avrebbe un effetto moltiplicatore dirompente sull’economia nazionale. Per questo è vero che se riparte l’Italia riparte il Mezzogiorno. E per lo stesso motivo la legge di stabilità è stata finalizzata a seminare ottimismo”.

Ma, aggiunge, riconosco “la necessità di riconoscere al Mezzogiorno un incoraggiamento supplementare. Questa convinzione ci ha indotto a individuare e a far approvare alcune misure ad hoc compatibili con le risorse finanziare del Paese”. Renzi elenca un serie di progetti indifferibili: le bonifiche delle Terra dei fuochi e dell’area di Bagnoli, e per le infrastrutture la linea ferroviaria Napoli-Bari, il completamento dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria e la riforma dei porti. “Se noi riusciamo a fare solo una parte di ciò che abbiamo deciso e finanziato, torniamo a essere competitivi”, spiega, “se poi basta o non basta al Sud, lo scopriremo solo vivendo. Per intanto, tutti quelli che dicevano che avevo dimenticato il Mezzogiorno adesso sono costretti a dimenticare le loro accuse. Questo non vale solo per i nostri avversari, ma anche per il Pd”.

Sul rapporto con l’Ue dice: “Io chiedo che ci siano le stesse regole per tutti. Sono d’accordo con Brunetta (una volta l’anno può accadere anche questo!), quando sottolinea il tema dei due pesi e due misure con riferimento alla Germania che non rispetta i parametri del surplus commerciale: Chiedo che la Commissione sia il garante del rispetto delle regole per tutti”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. incoraggiamento supplementare? si puo fare ancora di più?
    Mah ,ma a credi di prendere per i fondelli.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.