Salernitana: Mister Menichini aspetta Donnarumma

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
salernitana_pescara_2016_71_esultanza_curva_donnarummaSarà la seduta di rifinitura a sciogliere gli ultimi dubbi con cui mister Menichini sta facendo i conti nell’immediata vigilia del match con la Virtus Entella. Per la Salernitana si apre un mini-ciclo determinante: i granata giocheranno tre volte all’Arechi prima della fine di marzo (domani coi liguri, poi lo scontro diretto col Lanciano, quindi la sfida coi fratelli baresi) e due in trasferta (durissima quella di Cesena, sulla carta alla portata quella sul campo di un Perugia discontinuo). La squadra di Lotito e Mezzaroma dovrà cercare di tenere una media punti superiore a quella con cui ha viaggiato finora per raggiungere l’agognata quota 50 punti, laddove resta fissata la zona salvezza (probabilmente senza passare nemmeno per i play out).

A partire da domani, dunque, è lecito attendersi ulteriori progressi dalla Salernitana che, obiettivamente, nelle ultime due gare (col Crotone e a Trapani) ha già fatto dei passi avanti. Merito anche del 4-4-2 con cui Menichini ha deciso di schierare in campo i suoi uomini e che ha regalato equilibrio ai granata, corti, determinati nel pressing, attenti in difesa, pronti a ripartire. Si può fare di più, certo, evitando i soliti errori individuali che poi pesano sulla prestazione del gruppo, cercando di non incorrere nella solita pioggia di cartellini (nella quale hanno un pizzico di responsabilità anche gli arbitri, che sembrano aver “puntato” i granata) e migliorando in zona gol (visto che anche a Trapani Coda e Donnarumma potevano essere più cinici).

Per la gara di domani Menichini ritrova Terracciano, che rileverà l’indeciso Strakosha, ma perde per squalifica Odjer (ancora una volta tra i migliori). In più, fa i conti col dubbio Donnarumma: l’attaccante di Torre è uscito anzitempo al Provinciale in seguito ad uno scontro fortuito col portiere dei siciliani Nicolas, ma fortunatamente non ha riportato la frattura bensì un semplice trauma nasale. Donnarumma potrà scendere in campo con una maschera protettiva. Menichini deve decidere se confermarlo dal primo minuto o utilizzarlo a gara in corso. Rispetto all’undici titolare di sabato, potrebbero esserci delle novità, considerati i due impegni ravvicinati. Colombo insidia Ceccarelli, anche a sinistra Franco non è certo della riconferma (scalpitano Empereur e Rossi). In mediana si rivedrà Pestrin al centro, mentre Zito (che ha regalato a Coda l’assist per l’1-1) potrebbe scalzare Oikonomidis.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.