Pallavolo: la Due Principati espugna il pala Oplonti e balza al secondo posto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Decollo diesel e atterraggio dolce: la Due Principati soffre all’inizio di ogni set, stringe i denti, mette la freccia e fa suo il derby battendo 3-0 a domicilio la Fiamma Torrese.

La vittoria in trasferta – la quarta consecutiva e la terza del filotto ottenuta con il massimo scarto – spinge la squadra di coach Veglia al secondo posto in classifica, a quota 42 nel girone H del campionato di serie B2. L’obiettivo di giornata è stato centrato: la Due Principati approfitta del turno di riposo del Cerignola, già battuta al Pala Irno la Domenica delle Palme e la scavalca in graduatoria.

Adesso la classifica “dice” 47 punti Altino, 42 Baronissi, 40 Cerignola, 34 Sant’Elia Frosinone. Mancano cinque giornate al termine della stagione regolare e la P2P è ad un passo dalla qualificazione aritmetica ai playoff, perché il suo vantaggio dalla quarta posizione è di 8 punti.

Per difendere il secondo posto, invece, avrà 12 punti a disposizione, perché dovrà scendere in campo altre 4 volte, tre delle quali al Pala Irno, e l’ultima giornata di campionato la salterà, complice il turno di riposo. Quattro partite a disposizione anziché cinque pure per Cerignola: le foggiane dovranno riposare ancora, il 23 aprile, e nelle ultime due giornate dovranno ospitare la capolista Altino e rendere vista alla coriacea Minturno.

LA PARTITA – «I derby non si giocano ma si vincono». La frase scaramantica che lo spogliatoio della P2P pronuncia per tradizione alla vigilia di ogni sfida a cugine del girone porta bene anche al Pala Oplonti, trovando parziale applicazione in campo. In avvio di set, Baronissi fa fatica ad imporre il proprio gioco perché la Fiamma Torrese allunga il passo sfruttando la battuta affilata di Viscito, ex di turno. Nasce una partita in salita, che coach Veglia prova a ricondurre sui binari dell’equilibrio dopo il 5-1, nel time out, e con urla di sprone alla prima interruzione imposta (8-2). Sebbene a fatica, soffrendo un po’ anche il gioco veloce al centro delle torresi, la P2P rimette le mani sul set quando Stanzione spara out dalla seconda linea, Armonia trova il buco nel muro locale e gli arbitri fischiano invasione alla palleggiatrice di casa, Cozzolino (12-13).

E’ +3 per Baronissi (13-16) alla seconda interruzione tecnica: Lanari fa buona guardia in ricezione sul diagonale di Stanzione e del Vaglio smarca Caputo che incrementa il vantaggio. Decisivi il muro solitario di Abbruzzo sulla fast di Russo e il lungolinea di Caputo per il +5 costante nel set (13-18, 14-19). Poi del Vaglio libera Gagliardi per la fast (17-23) e sorprende Viscito con il secondo tocco. Primo set di marca irnina: 18-25

L’avvio di secondo set è in fotocopia: il gioco della Due Principati carbura a rilento e prova a svegliarla Armonia con la pipe che accorcia le distanze (9-6). L’attacco di Baronissi ha le polveri bagnate e sul -5 (11-6), coach Veglia chiede a D’Arco di accelerare il riscaldamento. Poi comincia la fiera delle battute sbagliate: la P2P ne regala due, la Fiamma Torrese la imita ma conserva il distacco al tempo imposto, complici imprecisioni delle bianco-rosso-blu (16-11).

Doppio Armonia – in diagonale ed a muro – quando la battuta della Due Principati è finalmente più profonda e costringe la squadra di casa a ricevere in modo impreciso per la palleggiatrice che trova sbocco a fatica sulle attaccanti (17-15). La svolta del secondo set è vicina: Pericolo trova di giustezza il punto del – 1 (18-17) piazzando il pallone alle spalle del muro, al servizio si presenta del Vaglio e mette in crisi Stanzione. Coach Salerno esclude il proprio opposto dalla ricezione ma il nuovo aces è sul libero Inserra.

La nuova schiacciata di Armonia vale il 18-21 ma la Fiamma Torrese ha un sussulto, si riporta sul -1 (21-22) e coach Veglia mischia le carte mandando in campo D’Arco. Viscito spara out in battuta per la Fiamma Torrese e D’Arco, invece, “timbra il cartellino” in lungolinea per il 22-24. Poi riconsegna il pallone a Pericolo che rientra per la battuta. Le oplontine annullano il primo dei due set point ma s’arrendono alla fast di Gagliardi che mette giù il 23-25. E’ 2-0 per la Due Principati.

Dopo le due rimonte in altrettanti set, Baronissi “ci prova gusto” e lascia il comando delle operazioni alla Fiamma Torrese anche in apertura di terzo parziale. Pericolo può accorciare le distanze e ci riuscirebbe. Condizionale d’obbligo, perché i direttori di gara non considerano sporcata a muro la sua schiacciata: 7-4. Pericolo si riprende il punto con il successivo pallonetto, poi Abbruzzo spreca la battuta e la riconsegna alle oplontine al tempo imposto (8-6).

Due punti consecutivi di capitan Pericolo, l’ultimo dei quali dalla battuta, riportano sotto la P2P ma Viscito passa da posto 4 (10-8). Senza disunirsi, Baronissi macina gioco e lascia Gagliardi in battuta per sette volte di fila, grazie ai muri di Abbruzzo e Armonia, unite alle preziose coperture di Pericolo. Tutte insieme, le ragazze della Due Principati confezionano un solido +3 (13-16) alla seconda interruzione tecnica. Armonia prende a pugni il pallone del 14-18, poi s’inventa la pipe del 14-21. Scampoli di gara anche per Di Napoli sul 15-22 per Baronissi e per Della Sala dopo il time out che fa seguito al 15-23. Poi per la centrale Rago con sette palle match da custodire (17-24). Chiude Caputo: la P2P sbanca il Pala Olponti (21-25) ed è seconda della classe.

I punti individuali della Due Principati: del Vaglio 8, Armonia 16, Pericolo 9, Gagliardi 5, Abbruzzo 6, Caputo 13, D’Arco 1, Rago, Della Sala, Di Napoli. Libero Lanari. N.e.: Ferrieri

Nel prossimo turno, in programma domenica 10 aprile al Pala Irno di Baronissi alle ore 18, la Due Principati ospiterà Volare Benevento.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.