Presentato il Premio Contursi Terme, ‘dedicato alle aree colpite dal sisma’

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Premio_Contursi_presentazioneConferenza stampa, giovedì mattina nella città delle terme, dell’edizione n.20 del Premio Contursi Terme – La Valle del Benessere. Kermesse dieventi per la realizzazione di un cartellone da proporre sul territorio del Sele e del Tanagro. La manifestazione è promossa dai Comuni di Contursi Terme (capofila), Buccino, Santomenna, Senerchia, San Gregorio Magno, Ricigliano, Castelnuovo di Conza, Romagnano al Monte, ed è stata finanziata dalla Regione Campania con le risorse dell’Unione Europea di cui al POC 2014-2020; Linea strategica 2.4 “Rigenerazione urbana,politiche per il turismo e cultura”; Eventi di rilevanza nazionale ed internazionale, programma giugno 2016 gennaio 2017. Ancora una volta la Regione punta su questo territorio, per sostenere le sue attività e le sue potenzialità. 

I Comuni partecipanti. Otto sono i Comuni impegnati per otto sezioni ed otto itinerari: itinerario del buon vivere a Contursi Terme (Sezione Benessere)itinerario del buon cibo a San Gregorio Magno (Sezione Enogastronomia); itinerario della bellezza a Romagnano al Monte (Sezione Bellezza); itinerario delle tradizioni a Senerchia (Sezione Cultura); itinerario della natura a Casteluovo di Conza (Sezione Paesaggio); itinerario della musica a Santomenna (Sezione Musica); itinerario della storia a Buccino (Sezione Storia); itinerario dei canti e balli a Ricigliano (Sezione Folklore).




I premiati. I premiati la giuria del Premio ha selezionato per la consegna della prestigiosa statuetta he raffigura uno zampillo d’argento rappresentano le eccellenze del territorio. Ed il territorio, infatti, sarà protagonista di questa XX edizione. Questi i premiati:

Costantino Catena, pianista di pregio internazionale, esibitosi nei teatri più prestigiosi tra Europa, Australia, Usa, Russia, Giappone. Uno dei migliori allievi diplomatisi presso il conservatorio “Martucci” di Salerno. Ufficialmente designato “Yamaha artist 2016”

Matteo Saggese, compositore, arrangiatore ed autore, collaboratore di grandi artisti quali Celine Dione, Zucchero, Pino Daniele, Celentano, Mina; autore dei brani “Diamante”, “Di sole e di azzurro”. Insieme al chitarrista, suo amico, Joe Cang, ha inciso, proprio in una stanza della sua casa a Sicignano degli Alburni, divenuta sala di registrazione, il loro primo album “Carpe afternoon” come “Loco Ironico”.

Gino Finizio, design di fama internazionale, salernitano di nascita, con lavori importanti per Alfa Romeo, Fiat, Aprilia, Fincantieri, IBM, Lancia, Minotti. La sua prestigiosa firma ha caratterizzato grandi marchi, contribuendo ad elevare la qualità dei prodotti e la bellezza degli stessi, contrassegnando così lo stile italiano. Con lui il disegno industriale, la progettazione si è fatta marketing, comunicazione.

Corrado Lembo, capo della Procura della Repubblica di Salerno, magistrato che ha legato il suo nome alla lotta alla camorra e alla difesa del territorio e dell’ambiente.

Franco Roberti, Procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo, che per diversi anni ha diretto la Procura salernitana.

Tre premiati per la sezione cultura, curata da Lucio Rufolo e Raffaele Messina: Fabrizio Mangoni, urbanista, intellettuale napoletano, autore di libri e protagonista di programmi televisivi; Marino Niola, docente universitario, divulgatore scientifico che ha contribuito a diffondere la dieta mediterranea, autore di alcuni saggi sulla gastronomia; Pino Imperatore, umorista geniale e raffinato, autore di molte trasmissioni, tra cui Zelig, e collaboratore di diversi attori comici (come Alessandro Siani, Paolo Caizzo).

Ottavio Lucarelli, Presidente dell’Ordine dei giornalisti della Campania.

Cristian Torsiello, giovane chef del ristorante “Arbustico” di Valva, che ha conquistato la sua prima stella Michelin per la cucina raffinata e vincente, che ha saputo sposare le tradizioni locali con il gusto e l’innovazione.

La macchina organizzativa, dunque, è tutta pienamente al lavoro per definire ogni dettaglio della serata di gala che si terrà il 27 agosto prossimo, a Contursi Terme, in Piazza Garibaldi, quando saranno consegnati i premi, durante uno spettacolo variegato, fatto di musica, con la partecipazione di Gigi Finizio; di moda, con la sfilata di abiti da sposa e di abiti prodotti dalle studentesse della scuola di Moda dell’Assteas di Buccino. Sul palco, a regalare momenti di musica anche i due premiati, Costantino Catena, con la sua musica classica; e Matteo Saggese, che sarà sul palco in due momenti, con Aldo Vigorito – Contrabbasso, Rossella Carrieri – Voce, Gerardo Palumbo – Percussioni; e poi grande musica di Saggese che si esibirà con Loco Ironico, insieme al chitarrista e cantante britannico, Joe Cang, e Jerry Popolo al sax, Davide Cantarella alla batteria e alle percussioni.

Ma il Premio volge il suo sguardo anche a chi, oggi, vive un grande dramma. Lo fanno tutti i sindaci e gli amministratori presenti alla conferenza stampa di Contursi, che si è tenuta questa mattina (il sindaco di Contursi, Alfonso Forlenza, e l’assessore al Turismo, Antonio Briscione; i sindaci di Buccino e Castelnuovo di Conza (Nicola Parisi e Michele Iannuzzelli; il vice sindaco di Ricigliano, Carmine Malpede). Una presenza ancor più significativa, la loro, dopo il tragico terremoto che ha colpito il centro Italia. Da Contursi e dall’area del Cratere, da un’area devastata e rinata dopo il sisma del 1980, giunge la solidarietà ad un territorio oggi in ginocchio, è l’unanime pensiero degli amministratori.

“Siamo vicini più che mai alle popolazioni colpite dal sisma– dice il sindaco di Contursi, Forlenza – Conosciamo bene, lo conosciamo per averlo vissuto sulla nostra pelle, tutta la disperazione di questo momento. Il Premio Contursi Terme, vent’anni fa, è nato e continua fortemente con questo spirito, ad essere ancorato alla rinascita dopo la distruzione. E’ sempre stato un momento per discutere e riflettere anche su eventi simili, delle loro conseguenze. Oggi, attraverso il Premio, facciamo conoscere quanto è stato realizzato, anche dopo quel tragico nostro sisma. La manifestazione è sempre stata un messaggio di speranza, ed oggi diventa anche un messaggio di forte vicinanza a chi deve ritrovare la forza di rialzarsi”.

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.