Salernitana: Sannino aspetta buone nuove su Odjer e Vitale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Salernitana_Pisa_Coppa_9_Sannino4-4-2 o 3-5-2, dipende tutto dal recupero di Vitale o, eventualmente, dall’ingaggio di un terzino sinistro. Il solo reintegro di Franco (ipotizzabile solo come extrema ratio), che ha lavorato in solitudine per tutta l’estate, non basterebbe a mister Sannino per rispolverare la difesa a quattro, visto che il pugliese non è in condizione di essere impiegato dal primo minuto. E così ieri al Mary Rosy il tecnico di Ottaviano ha alternato i due moduli. A La Spezia, nella gara d’esordio nel campionato di Serie B 2016/2017, il trainer granata è stato obbligato suo malgrado a schierare i suoi col 3-5-2, arretrando il raggio d’azione di Zito e Rosina.

Nel primo tempo, finchè ha avuto benzina, la Salernitana, con Odjer e Mantovani sugli scudi, non ha nemmeno risposto male, trovando il vantaggio e sprecando la chance del raddoppio con Donnarumma. Nella ripresa, però, l’ingresso di Iemmello contro una squadra in debito d’ossigeno, ha costretto i granata sulla difensiva. E la cosa non è piaciuta affatto a Sannino. Il tecnico napoletano vuole che la sua squadra, in casa e in trasferta, abbia sempre il pallino del gioco dalla propria parte. E, in particolare, non deve schiacciarsi troppo sulla linea dei difensori, altrimenti le ripartenze diventano complicate e si moltiplicano i lanci lunghi, sui quali non sempre Coda e Donnarumma riescono a farsi valere.




Al contrario, la Salernitana deve tenere palla a terra e cercare Rosina, affinchè l’ex Catania possa essere sempre al centro dell’azione, visto che dai suoi piedi possono nascere situazioni in grado di creare pericolo alle difese avversarie. Nelle prossime ore lo staff sanitario monitorerà attentamente le condizioni fisiche di Vitale e anche quelle di Odjer e non dispera di riuscire a riconsegnare entrambi a Sannino in tempo utile per il match col Verona, che invece ha perso Pazzini per infortunio. Gli scaligeri, come lo Spezia del primo tempo, giocheranno comunque col 4-3-3, con un tridente composto da punte sguscianti (Luppi, Gomez ed uno tra Siligardi, Fares e Ganz), motivo per cui la Salernitana dovrà prestare particolare attenzione alla continua ricerca della profondità dei gialloblu.

In buona sostanza, il recupero di Vitale ed Odjer sarebbe importantissimo, visto che i due hanno le caratteristiche giuste per fronteggiare gli avverari. E col 4-4-2 (Rosina giocherebbe da esterno di destra dopo aver fatto l’interno di centrocampo al “Picco”) la Salernitana non solo potrebbe raddoppiare puntualmente sugli esterni avversari, ma potrebbe anche cercare di conquistare la superiorità numerica a centrocampo, laddove di solito si vincono le partite.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.