Bimba di 3 anni non vede e ha problemi a gambe e mani, la storia commuove Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
migranti-sbarchiHa commosso tutti la storia della piccola Baaharam, una bimba libica gravemente malata ed attraccata questa mattina assieme alla famiglia e ad altri 1048 migranti. Lastoria della bimba che non vede e non riesce a muovere gambe e mani è stata raccontata da Sara Moutmir, mediatrice culturale di origine marocchina della Flai Cgil che ha accolto sulla banchina la famiglia della piccola.

“Quando la polizia – racconta Sara – gli ha chiesto il motivo della loro venuta in Italia, il papà di 34 anni  di origine libica, assieme alla moglie di 31,  ha detto che non cercava lavoro e non era scappato per la guerra o altro. Lui voleva solo salvare la piccola Baaharam gravemente malata. La bimba, infatti, non fa altro che piangere, non vede e non ha la mobilità delle mani e delle gambe. Il loro desiderio è curare la bambina e non importa se sia in Italia o altrove.

Con sè aveva anche la cartella clinica della figlia. Era molto impaurito – aggiunge la giovanissima mediatrice culturale – e, una volta toccata la riva, è scoppiato in un pianto liberatorio. Mi ha confessato di aver temuto di non riuscire a completare questo viaggio, lungo e complicato. Ha avuto il timore di non riuscire a mettere in salvo la moglie e le figlie. So che ora la famiglia è stata portata in un centro di accoglienza a Policastro”.

La donna riferisce che ”si è rasserenato quando ha visto che una speranza di vita e di salvezza si intravedeva all’orizzonte. Ha detto di non avere più nessuno nella sua terra, sono morti tutti, sia i suoi familiari che quelli di sua moglie. Non gli resta che la sua famiglia che desidera a tutti i costi proteggere”.

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Sai quante bimbe ci sono nel nostro territorio ed in queste condizioni da anni ma non vengono viste!! Stessa storia del bambino egiziano che viene in Italia con la cartella clinica del fratello e un medico in toscana subito ha offerto il posto in ospedale, come mai escono subito questi posti? Poi in TV fanno vedere la farsa dei migranti che aiutano i terremotati ma mettono immagini e video di un servizio giornalistico di anni fa della guerra in un posto sperduto del mondo…..peraltro con tute luccicanti e senza un grammo di polvere addosso…..ma per favore, se proprio dovete prenderci in giro evitate di infierire, siamo già un popolo inutile a che serve prenderci pure in giro? È come sparare sulla croce rossa!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.