San Matteo, sindaco Napoli: in un comunicato chiariremo nostra posizione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
28
Stampa
vincenzo_napoliIl sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli e il vice sindaco Eva Avossa, intervistati questa mattina dall’emittente salernitana Telecolore sono ritornati anche se marginalmente sulla questione S.Matteo e dell’assenza dell’amministrazione alla messa prima e alla processione poi. Napoli ha detto che tra poche ore il Comune risponderà con un comunicato a tutte le polemiche scaturite il giorno dopo per chiarire la posizione di Palazzo di Città. La Avossa invece ha ribadito di aver ottemperato al volere dell’Arcivescovo Moretti, ovvero di evitare che si mischiassero politica e fede e quindi ha partecipato alla festa da semplice cittadina credente.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

28 COMMENTI

  1. Ecco… Bravo! Fatti scrivere per bene quello che devi dire! E impararalo bene prima di recitarlo.

  2. Il comune risolve tutto con uno “schiattiglio” proprio come fanno i bambini: niente vigili a regolare il caos per la festa di San Matteo… vergognatevi…

  3. Che volete chiarire ormai la figura di m… l’avete fatta e lo schiaffo morale ve lo ha dato il popolo salernitano civilissimo come sempre anche in assenza dei vigili

  4. Siete una amministrazione vergognosa…siete sole delle marionette in mano ad una certo personegetto….hahaah ridicoli

  5. Visto il comportamento del sindaco e del suo vice, a questo punto conviene fare una delibera per eliminare SAN MATTEO anche dallo stemma del comune e sostituirlo con il volto di Vincenzo De Luca…forse in molti saranno più contenti.

  6. Mi dispiace, ma questa volta il comune ha toppato e qualsiasi giustificazione sa di “toppa peggiore del buco”.
    Al di là delle polemiche, delle prese di posizione reciproche, di recriminazioni di parte anche infantili, la partecipazione alla processione del Santo Patrono e’ soprattutto un atto di fede cristiana e anche di rispetto istituzionale; anche la giustificazione della D’Avossa e’ abbastanza puerile perché’ le istituzioni tutte e i loro rappresentanti hanno il diritto-dovere di partecipare nelle loro vesti istituzionali; è come se si dicesse ai rappresentanti delle varie forze armate presenti alla processione di presenziare e rappresentare la loro fede pero’ in borghese. Sarebbe meglio a questo punto un rispettoso e doveroso silenzio.

  7. Chissà come la vogliono girare la frittata! Immaturi ed infantili, servi sciocchi del padrone più sciocco di loro! Spero che abbiano un minimo di pudore e stiano zitti. Ma ho molti dubbi, perchè queste sono facce di m…a e in quanto a pudore sono meno che a zero!

  8. Poiché c’era anche qualche magistrato alla processione come mai non ha ancora preso provvedimenti sul comportamento dei vigili che ovviamente sono dei meri esecutori…….chi ha disposto tutto ciò…..o anche voi magistrati siete devoti a………..San …Matteo

  9. Inutile caro Sindaco(Se lo sei) cercate di avere la schiena dritta non avete partecipato alla festa patronale ed avete messo pure di traverso(vedi mancanza di transenne, vigili, altoparlanti ecc.ecc.) forse non l’avete capito di aver fatto dispetto alla città ed ai salernitani. Mi raccomando il comunicato fallo vedere a chi ti comanda e poi lo mandi, VERGOGNATEVI

  10. ci avete schifato ma la maggior parte dei salernitani vi vota anche per un piacere da niente o per non fare la fila per qualche pezzo di carta…adesso anche i ciucci stanno capendo che dovete andare aff….lo….voi e il vostro ras di potenza con tutta la famigliola al seguito….

  11. L’offesa e stata fatta al popolo Salernitano non a Moretti vergognatevi noi avevamo molta fiducia in voi ma si è venuto a capo che siete poco niente di niente, questa è dittatura con la speranza che il popolo Salernitano si svegli, il successo non è difficile conquistarlo ma è mantenerlo, approfittando della buona fede del popolo fate i vostri porci comodi vostri, avete deluso5la città di Salerno e i Salernitani ne terranno conto, beati voi che riuscite a campare di questo.

  12. Ormai da quest’anno non esistente più’ per i salernitani veri una festa del santo patrono grazie ad un padrone con i suoi seguaci ubbidienti che ci comandano mi auguro che i cittadini salernitani veri se ne rendono conto al momento delle votazioni comunali provinciali e regionali

  13. purtroppo si é superato il limite: DL non capisce più che lui non é Salerno ma é il RAPPRESENTANTE DEI SALERNITANI. Non c ‘é un solo salernitano (che non sia schiavo di DL) che non voglia il sindaco in processione!! Il vescovo e DL potevano anche essersi sfidati all’ arma bianca il giorno prima, ma alla processione BISOGNAVA ANDARE perché lí DL, oltre che rappresentare sé stesso, RAPPRESENTA IL POPOLO davanti al santo ed il popolo questo vuole!
    quindi in un colpo solo le offese sono state numerose: al santo (che non mi pare abbia offeso DL), al popolo, alle istituzioni, alla coscienza dei singoli schiavi costretti alla bestemmia (se credenti). Ovviamente dico DL perché é evidente che tutti glu altri sono teste di legno.

  14. La cosa vergognosa non è tanto l’assenza delle istituzioni salernitane ma la volontà delle stesse a voler che tutto andasse male durante i festeggiamenti. Per fortuna grazie alla correttezza del popolo Salernitano non è andata così

  15. A parer mio il miglior sindaco per Salerno era Nicola Provenza e il vice sindaco doveva essere Giampaolo Lambiase, ma le diatribe fra i grillini hanno lasciato via libera al fumatore di sigari (che copia Bersani) e fa i dispettucci come quelle zitelle isteriche. Ma qualcuno ha visto che sullo stemma di Salerno c’è San Matteo? Perché quelle assenze al pontificale, e perché non c’erano le transenne visto che la processione attraversava la città e per l’incolumità dei cittadini dovevano esserci? E i vigili dove si erano nascosti?
    Poteva il signor Prefetto intervenire per regolarizzare una situazione a dir poco anomala (non so se anche contraria alle normative vigenti)?
    Spero che non esca nessun comunicato, perché di base c’è torto marcio. E anche i rappresentanti della Provincia perché si sono defilati?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.