Salernitana, ancora nulla di fatto. Ennesimo pari per i granata contro il Pisa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
salernitana-pisa-2016-40-sconfitta-rabbiaTermina 0-0 una sterile e monotona partita all’Arechi tra Salernitana e Pisa.Prima frazione avara di emozioni con le due squadre incapaci di affondare colpi importanti.Praticamente inoperosi i due portieri. Nella ripresa buon inizio della Salernitana che sfiora il gol in due circostanze con Donnarumma con il portiere ospite aiutato prima dal palo e poi dalla traversa. Nel momento migliore del biondo attaccante Sannino pensa bene di sostituirlo tra lo stupore del pubblico e dello stesso centravanti. Entrano Caccavallo e Luiz Felipe ma la partita non cambia anzi si appiattisce. Pisa che si difende bene e che punge prima con Lazzari e poi con Cani. Nel finale Vitale e Coda gettano alle ortiche una invitante ripartenza. Termina ancora con un nulla di fatto la striscia (positiva?) di Sannino con la squadra granata incapace di realizzare gol. Fischi nel finale per tutti.

IL MATCH. Salernitana che sfida all’Arechi il Pisa di Gattuso. Ringhio torna a Salerno, per la prima volta, da avversario, sulla panchina del Pisa, a distanza di 17 anni da quei sei mesi in granata che gli permisero di mettersi in luce sul palcoscenico della massima serie. Il Pisa riflette molto il carattere del suo allenatore. Il tecnico granata decide di puntare sul tridente Coda e Donnarumma con Rosina quarto di centrocampo. Escluso Odjer dall’undici titolare con Improta che si posiziona a destra e Della Rocca e Busellato a completare il centrocampo assieme a Rosina. In difesa Perico e Vitale saranno i terzini. Bernardini e Tuia i centrali.




Molti problemi di formazione per il Pisa alle prese con diversi infortunati e acciaccati.  Non saranno del match anche il regista Di Tacchio e capitan Mannini, che fanno compagnia in infermeria all’ex Eusepi, ancora alle prese con i postumi di una broncopolmonite. Tra i pali andrà Ujkani, con Avogadri, Del Fabro, Lisuzzo e Longhi in difesa. Centrocampo a quattro composto da Golubovic, Verna, Lazzari e Sanseverino. In avanti, invece, spazio alla coppia Varela – Montella, con l’uruguagio che dovrebbe partire qualche metro più indietro rispetto all’altro ex granata. Solo panchina per il temuto Cani e per l’ultimo arrivato l’esperto Mudingayi. Arbitra Gianluca Aureliano di Bologna.

LACRONACA. Non c’è il pubblico delle grandi occasioni in un Arechi baciato dal sole con temperature gradevoli. Applauditissimo Gennaro Gattuso all’ingresso in campo. Stretta di mano con Sannino e match che prende il via. Primi minuti di studio con le due formazioni che giocano soprattutto a metà campo. Al 5’ primo squillo granata: punizione dalla sinistra di Rosina e cross per la testa di Bernardini che manda alto. La partita stenta a decollare con il Pisa ottimamente disposto in campo e Salernitana incapace di trovare varchi interessanti.

Il Pisa prova a pungere in ripartenza mentre nei granata conclusione timida di Coda al 25’. Dopo due minuti ci prova Improta dai trenta metri con un destro potente che sfiora il sette della porta ospite. Al 33’ fallo di Perico al limite dell’area su Sanseverino: punizione pericolosa per il Pisa con Lazzari che centra la barriera, poi Lisuzzo si fa anticipare. Ultime fasi della prima frazione con Pisa più intraprendente e Salernitana che non riesce a ingranare la marcia giusta. Ci prova Rosina a spezzare l’equilibrio con un tiro dal limite ma non va. Si fa male Lisuzzo che poi si rialza e dopo due minuti di recupero termina un brutto primo tempo.

SECONDO TEMPO. Riparte il secondo tempo con le squadre in campo con gli stessi undici. Busellato prova a scaldare i guanti di Ujkani con un tiro telefonato dal limite. I padroni di casa cercano di accelerare ma racimolano solo qualche tiro dalla bandierina. Al 6’ episodio dubbio in area pisana: cross di Vitale, sponda di Coda di testa per Donnarumma che gira a rete con la sfera che sbatte sul palo e Ujkani blocca sulla linea.

Per i granata che protestano la palla avrebbe varcato la riga, le immagini dicono il contrario. Il Pisa in ripartenza mette i brividi con Lazzari che di sinistro mette i brividi a Terracciano. Donnarumma non ci sta e prova la conclusione personale con un tiro a giro: Ujkani si distende e con la mano manda la sfera a sbattere sulla traversa. Gattuso inserisce Edgar Cani per Montella. Dopo un giallo per Lazzari, cross di Vitale da sinistra e colpo di testa di Coda nell’area piccola e sfera incredibilmente fuori. Lazzari lascia il posto al centrocampista Di Tacchio con Gattuso che cerca maggiore dinamicità. Al 17’ giallo anche per Tuia per fallo su Varela. Doppio cambio di Sannino: dentro Caccavallo e Luiz Felipe, fuori Donnarumma e Perico.

Al 26’ ci prova Cani da posizione impossibile, la sfera termina sull’esterno. Pericoloso ancora il Pisa con una triangolazione Varela Sanseverino fermata fallosamente da Luiz Felipe che si becca il giallo. Sannino prova la carta Odjer per uno stanco Busellato mentre Gattuso inserisce Gatto in luogo di Varela. Al 41’ Improta con un bello slalom si procura un invitante punizione per il mancino di Rosina che manda però alle stelle. Nei minuti finali Vitale e Coda sciupano una invitante ripartenza. Dopo 4 di recupero termina 0-0 con tanti fischi per tutti e molti indirizzati a Sannino ostaggio di un equivoco tattico. Applausi solo per l’indimenticato Ringhio Gattuso.

TABELLINO SALERNITANA-PISA 0-0

SALERNITANA (4-4-2): Terracciano; Perico (21′ st Luiz Felipe), Bernardini, Tuia, Vitale; Improta, Busellato (34′ st Odjer), Della Rocca, Rosina; Donnarumma (21′ st Caccavallo), Coda. A disp: Iliadis, Mantovani, Schiavi, Laverone, Zito, Joao Silva. All.: Giuseppe Sannino.

PISA (4-4-2): Ujkani; Avogadri, Del Fabro, Lisuzzo, Longhi; Golubovic, Verna, Lazzari (17′ st Di Tacchio), Sanseverino; Lores Varela (37′ st Gatto), Montella (9′ st Cani). A disp: Giacobbe, Cardelli, Crescenzi, Fautario, Mudingayi, Peralta. All.: Gennaro Gattuso.

Arbitro: Sig. Gianluca Aureliano di Bologna (Bellutti/Di Salvo); IV uomo: Fiorini.

NOTE. Ammoniti: Tuia, Luiz Felipe (S), Lazzari, Lisuzzo (P); Angoli: 2-3; Recupero: 2′ pt – 6′ st; Spettatori: 9907 di cui 62 da Pisa.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Ragazzi basta nn commentate più questo giggino……tanto nn è napoletano.è dell agro che ce ne importa

  2. Giggin credo che il tuo complesso sia nell inferiorità…Magari nascondi un pizzico di invidia che si tramuta in complessi…

  3. Martedi. … ? Ci e’ bastata la vittoria grazie a Gonzalo stasera. .. Scudetto anche quest’anno. … ahahah

  4. simm chiu fort ra juventùs ci ha pensato u higuain il nostro campione…gooooonzalooooo u higuainnnn …fozza napolì che andiamo in cempionz

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.