Salernitana: in 4 partite Sannino si gioca la panchina

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
conferenza_sanninoNon parlare dell’argomento di discussione più attuale è come nascondersi dietro al dito, visto che ormai – e non solo nei bar – il dibattito verte su una sola domanda: avanti con Sannino? Il partito del no è leggermente in vantaggio, forse perché il tecnico di Ottaviano – pur essendo un gran lavoratore ed un ottimo motivatore – non è ancora riuscito, dopo 12 giornate di campionato, a dare una fisionomia definitiva e affidabile alla squadra. Quelli che vorrebbero il cambio di conduzione tecnica, tra le motivazioni inseriscono la gestione del caso Donnarumma, la scelta di mandare Odjer e Zito in panchina, l’utilizzo ad intermittenza di Caccavallo, l’oblio nel quale sono precipitati prima Ronaldo, poi Laverone, Schiavi e per finire Mantovani. Coloro che invece ritiengono che Sannino debba restare al suo posto sono convinti della bontà del lavoro del mister non accompagnato dalla buona sorte e da terne arbitrali all’altezza della situazione.




Per molti alla Salernitana di Sannino è mancata solo la vittoria in alcuni casi meritata. Tra favorevoli e contrari al mister in mezzo c’è la società che valuta, sonda, aspetta i risultati. Finora appena due vittorie in 12 partite. Soltanto Cesena, Latina e Trapani hanno fatto peggio della Salernitana fino a questo momento. Di contro c’è la striscia positiva cominciata dopo la sconfitta di Ferrara (anche in quel caso due palloni toccati in area e nessun rigore concesso alla Salernitana). Una vittoria e quattro pareggi che hanno mosso di pochissimo la classifica dei granata che resta preoccupante.

Preoccupante come il calo di rendimento di Alessandro Rosina da leader ad oggetto misterioso senza essere nè carne e nè pesce di una squadra che ha maledettamente bisogno non solo di fantasia ma anche di geometrie ed ordine in mezzo al campo. Novembre sarà il mese decisivo, in un senso o nell’altro. Quattro partite due in trasferta e due in casa. Si comincia con il Cittadella, poi la Ternana all’Arechi, la sfida con il Latina e poi la Pro Vercelli a Salerno. Tre su quattro sono dirette concorrenti per la salvezza. Da oggi in poi sono tutti sotto esame, nessuno escluso. Deve dimostrare di essere l’uomo giusto Sannino, devono dimostrare di essere da Salernitana i giocatori, senza nessuna eccezione. Proprio tutti, anche Rosina

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Aspettiamo 4 partite? così le altre squadre chissà dove arrivano. Se Lotito fosse coerente lo deve mandare via già se non si vince con il Cittadella .altrimenti che nomina a fare i play off.tieniti a questo è spera nella salvezza.

  2. Se l’obiettivo sono i playoff, Sannino andava già mandato via in quanto sono già chiari i suoi limiti tecnici. Se, come è realistico pensare, Lotito vuole farci vegetare in B usando specchietti per le allodole, allora aspetteremo altre 4 partite, poi altre 4 e questo signore resterà sempre a meno che la situazione non diventi disperata come l’anno scorso con Torrente. .

  3. Ma che 4 partite io lo dissi prima che iniziava il campionato che sannino aveva un curriculum di esoneri lo mandassero via subito cosi chi viene ha 4-5 partite prima del mercato invernale per non ripetere l’errore fatto con menichini preso a mercato chiuso

  4. Ma allora l esperienza di Torrente non ti è servita a niente l anno scorso Lotirchio…?

  5. Ma purtroppo a salerno vengono solo per prendere il sole . Vi ricordate FOGGIA? doveva sconquassare tutto ma sappiamo tutti come è andata, per non parlare di altri. Gli unici veri campioni che hanno dato l’anima per questa maglia che io ricordi sono pochissimi uno dei quali il Grande AGOSTINO DI BARTOLOMEI si guardino i filmati questi sedicenti campioni e prendano esempio da lui.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.