I fatti del giorno: domenica 6 novembre 2016

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
rassegna fatti del giornoLEOPOLDA: SCONTRI, 12 AGENTI FERITI O CONTUSI IN TAFFERUGLI
RENZI STRAPPA CUPERLO A MINORANZA. BERSANIANI SEMPRE CONTRO

Sono 12 gli agenti rimasti feriti o contusi negli scontri di
Firenze in occasione della manifestazione ‘No a Renzi, no al
referendum’. Dieci poliziotti hanno ustioni dovute ad esplosione
di grossi petardi o bombe carta. Tafferugli con lanci di pietre
e cariche della polizia si sono verificati quando i manifestanti
hanno cercato di lasciare piazza San Marco, violando così le
disposizioni del questore che aveva vietato il corteo verso la
Leopolda. Il palco della kermesse da’ fiducia al premier Renzi
che, con il documento sull’Italicum, strappa Gianni Cuperlo alla
minoranza interna. ”Adesso non ci sono piu’ alibi ne’ combinati
disposti”, dice il leader Pd. ”Un documento fumoso che non
sana la ferita”, sentenziano Speranza e gli altri bersaniani.
—.

USA 2016, A DUE GIORNI DAL VOTO BUONE NOTIZIE PER CLINTON
GRAZIE A ISPANICI A URNE. COMIZIO TRUMP A RENO, UN ARRESTO

A due giorni dal voto per le presidenziali statunitensi buone
notizie per Hillary Clinton. Gli ultimi dati sull’affluenza
indicano come nel weekend si stia verificando una vera e propria
ondata di elettori ispanici alle urne per il voto anticipato.
Sembra che la strategia della candidata democratica di puntare
molto nelle ultime ore sulla Florida, con la presenza anche di
Barack Obama, possa dare i frutti sperati. Secondo il New York
Times Hillary Clinton ha l’85% delle possibilita’ di vincere le
elezioni. Paura per Trump ad un comizio a Reno, in Nevada, con
gli agenti che lo ‘strappano’ dal palco e una persona bloccata a
terra ed arrestata.
—.

PAPA, SCANDALO SALVARE BANCHE E NON ‘BANCAROTTA UMANITA”
PONTEFICE PARLA DI MIGRANTI E TORNA A USARE PAROLA VERGOGNA

E’ uno scandalo salvare le banche e non quella che e’ la
”bancarotta dell’umanita”’. Il Papa parla dei migranti e dei
rifugiati tornando ad usare quella parola forte, ”vergogna”,
che aveva gia’ usato a Lampedusa. Bergoglio ha incontrato in
Vaticano i movimenti popolari per chiedere loro di proseguire
l’impegno per un mondo che rimetta al centro ”l’essere umano,
l’uomo, la donna”, al posto di quello che e’ oggi ”il primato
del denaro”.
—.

ARRIVATI IN ITALIA CALONEGO E CACACE, LIBERATI IERI IN LIBIA
CALONEGO NON PARLA. CACACE, NON SIAMO STATI TRATTATI MALE

E’ arrivato verso mezzanotte all’aeroporto di Venezia Danilo
Calonego, il tecnico bellunese liberato ieri in Libia dopo 48
giorni di prigionia. L’uomo ha evitato giornalisti e cameraman.
”Grazie a tutti, sono felice di tornare a casa a Borgo” sono
state invece le prime parole di Bruno Cacace, l’altro tecnico
tornato ieri in liberta’, al suo arrivo all’aeroporto di
Caselle. ”Non siamo stati trattati male” ha aggiunto.
—.

BOERI RILANCIA, 15 GIORNI DI PATERNITA’ OBBLIGATORIA
IN 2016 GOVERNO RENZI HA PORTATO GIORNI A 2, ANCHE IN 2017

Quindici giorni di paternità obbligatoria e retribuita per
accudire il neonato e magari anche la mamma, stanca dal parto.
Un assist a favore dei papa’ e’ arrivato dal presidente
dell’Inps Tito Boeri che ha rilanciato la proposta dei 15 giorni
obbligatori auspicando addirittura sanzioni per renderli piu’
efficaci. Nel 2016 il governo Renzi ha portato i giorni di
paternita’ obbligatoria a due, confermati per il 2017.
—.

NAPOLI-LAZIO 1-1 E TORINO-CAGLIARI 5-1 IN ANTICIPI SERIE A
LAZIO TERZA COL MILAN A 22, NAPOLI A 21, TORINO A 19

Finisce 1-1 l’anticipo serale della 12/a giornata di serie A tra
Napoli e Lazio. La mancanza di un goleador si fa sentire e gli
azzurri non riescono a capitalizzare la superiorita’ di gioco.
In classifica la Lazio raggiunge il Milan al terzo posto a 22,
il Napoli rimane una lunghezza sotto a 21. Nell’altro anticipo
5-1 del Torino sul Cagliari. Granata sesti a quota 19. (Fonte ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.