Sesso e droga in Costiera Amalfitana: condannata donna di Ravello

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Sconto in appello a una donna di Ravello che fin da giovane si prostituiva e spacciava crack durante gli incontri. M.E., difesa dagli avvocati Carlo Di Ruocco e Felice Lentini, è stata condannata a un anno di reclusione con pena sospesa.

La sentenza, che ha rideterminato quella di primo grado di un anno e quattro mesi, è stata emessa giovedì dai giudici di Salerno. La donna, oggi trentenne, fu coinvolta in un’inchiesta della DDA di Salerno, su un giro di prostituzione che dalla Costiera Amalfitana si estendeva fino ad Agerola e Gragnano.

Tredici sono le persone che furono interessate dal provvedimento dell’Antimafia di Salerno. Tra questi alcuni clienti delle donnine della Costiera. Uno in particolare, assolto in primo grado, scoperte le tresche con le prostitute, negò gli appuntamento di sesso e rispondeva solo di favoreggiamento. Nel giro anche un uomo che, secondo l’accusa, faceva prostituire la sorella disabile e la compagna. Un intreccio di storie di sfruttamento di consanguinei che fece molto scalpore, con la donna di Ravello che era uno dei perni del giro di spaccio.

Durante il processo, l’Antimafia ha sostenuto che la donna, insieme a un cinquantenne di Gragnano, aveva organizzato un lucroso giro a luci rosse tra Amalfi e l’Agro nocerino sarnese. Secondo la procura i due avrebbero poi utilizzato gli incassi derivanti dalle prestazioni sessuali per acquistare cospicue dosi di droga sintetica, in parte consumate in proprio e in parte rivendute ai clienti nel corso degli incontri proibiti.

Fonte IlVescovado.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.