Lotta ai reati ambientali, in campo Accademia Kronos Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Una vasta operazione di controlli  a salvaguardia e tutela dell’ambiente, delle Guardie Ambientali dell’Associazione Accademia Kronos, Coordinamento Regionale Campania Guardie A.K.     in collaborazione con le Forze dell’Ordine,  ha interessato in questi giorni diverse aree rurali della Provincia di Salerno, alto Sele.

Le Guardie Ambientali AK e volontari tecnici dell’Associazione di Salerno ed Avellino  (all’uopo nominate ausiliari di Polizia Giudiziaria),  hanno effettuato una vasta attività ispettiva al fine di prevenire e reprimere i reati ambientali, durante la quale è stato possibile accertare per ben TRE Aziende, gravissime  violazioni per l’illecito smaltimento dei reflui zootecnici  e  la presenza di scarichi abusivi provenienti dalle sale mungitura.

– Dice Alfonso De Bartolomeis, Presidente dell’Associazione e Coordinatore delle Guardie AK Salerno per le ingegnose tecniche di realizzo di scarichi fuorilegge,  diventa sempre piu’ difficile capire la fonte degli illeciti” –  aggiunge –  “ormai è  indispensabile l’impiego dei coloranti che ci consentono di rintracciare anche le tubazioni interrate e quindi scoprire gli scarichi illegali “ .

Oltre alle acque reflue in questi casi, purtroppo si è scoperto che venivano illecitamente sversati  nel fiume Tenza, anche gli acidi utilizzati per il lavaggio delle apparecchiature e dei serbatoi di lavorazione delle aziende. Inevitabili le denuncie a carico dei proprietari deferiti all’AG, ed il sequestro giudiziario delle strutture, di cui un intero centro aziendale di oltre 7000 metri quadri.

Ancora una denuncia ed il sequestro per il proprietario di un Frantoio oleario,  dove è stata scoperta  “una vasca in terra battuta” contenente circa 4000 metri cubi di acque di vegetazione inquinate, che una blanda  impermeabilizzazione ne favoriva la tracimazione e l’infiltrazione nel terreno, inquinando la vegetazione esistente oltre alle falde acquifere.

Intanto I Militari e le Guardie AK impegnate nei controlli, in un fondo agricolo poco lontano accertavano, un vasto movimento di terreno, dal quale si evidenziavano rifiuti di varia tipologia. Immediata la denuncia del proprietario ed il sequestro dell’intera area di circa 5000 metri quadri.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.