Sogno play-off finisce in Umbria? granata sconfitti a Terni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
Un mese e passa di risultati e bel gioco. Dopo lo sciagurato pomeriggio di Trapani e la sconfitta interna contro la Spal la Salernitana aveva trovato la quadratura del cerchio vincendo quattro gare consecutive pareggiando l’ultima e dopo un mese si ritrova come a Trapani in un brutto pomeriggio. Questa volta a Terni, dove i rossoverdi, senza strafare e con il minimo sforzo capitalizzano il gol di Avenatti.

Granata pericolosi nel primo tempo un paio di volte ma che rischiano il raddoppio in ripartenza. Nella ripresa la reazione non arriva: manovra farraginosa e senza brio. L’ingresso di Rosina, come a Pisa, stavolta non incide, quello di Joao Silva non lo commentiamo neanche e nel finale Minala lascia i campani anche in dieci. Finisce forse in Umbria il sogno play-off. Meglio rimanere con i piedi per terra e ricominciare a soffrire e lottare.

Obiettivo play off alla vigilia dunque per la Salernitana impegnata oggi a Terni. I granata giocheranno senza accontentarsi con il dichiarato obiettivo di prendere l’intera posta in palio. Martedì sera i campani hanno pareggiato con il Cittadella all’Arechi dopo avere inanellato 4 vittorie di fila. Oggi, Bollini sogna il colpo da tre punti per accorciare sulla zona play off distante 4 punti. Di contro la Ternana di Liverani che Bollini conosce bene. Gli umbri hanno ottenuto 3 vittorie nelle ultime 5 partite.

Per farlo Bollini si affida a Improta e Sprocati che affiancheranno Coda in attacco. Quindi scivola di nuovo in panca Rosina che si siederà accanto al recuperato Donnarumma. Centrocampo che ritorna quello di Pisa con Minala, Odjer e Zito. Difesa invece confermata con Perico e Vitale esterni e Bernardini-Tuia centrali. Tutti e quattro dinanzi a saracinesca Gomis.

Ternana con il 4-3-1-2 e che davanti ad Aresti schiererà Zanon, Diakitè, Meccariello e Germoni. In mediana Petriccione con Ledesma e Di Noia nel ruolo d’incursori. A Falletti il compito di innescare la coppia Palombi-Avenatti. Arbitra Manganiello di Pinerolo.

I granata sono scortati in da 700 tifosi. La Salernitana è reduce da sei risultati utili consecutivi che hanno portato in dote qualcosa come 14 punti grazie anche ad una difesa che non prende gol da cinque partite di fila.

LA PARTITA

Pomeriggio di sole al Libero Liberati di Terni dove Ternana e Salernitana scendono in campo agli ordini di Manganiello. Campani in tenuta bianca, classica casacca rossoverde per gli umbri. Gli uomini di Bollini partono a testa bassa cercando subito di imporre il proprio gioco. Al 10’ prima una discesa dalla sinistra di Avenatti mette i brividi alla retroguardia ospite, poi in ripartenza Coda innesca Improta che tira forte ma centrale con Aresti sulla palla.

La Ternana inizia a macinare maggiormente gioco con Ledesma e Palombi, la difesa campana si salva in qualche modo. Improta cerca di essere la spina nel fianco sull’out destro mentre in difficoltà a sinistra Zito e Sprocati. Al 20′ si sblocca il match: Avenatti lasciato solo in area da Bernardini di testa realizza il vantaggio per la Ternana su cross da punizione di Petriccione. La Ternana prende fiducia in una partita determinante nel discorso salvezza degli umbri. I granata provano una reazione al 23’ ma Improta incespica sul più bello. Dopo due minuti doppia chance per Sprocati che si fa ipnotizzare da Areti che respinge. Ma in contropiede i rossoverdi sfiorano il bis: Palombi sfrutta un indecisione di Tuia ma dinanzi a Gomis divora il 2-0. La partita, dopo la fase di studio iniziale, nella seconda parte di primo tempo non concede pause con continui capovolgimenti di fronte.

Dopo la mezz’ora ci prova Petriccione con un tiro a volo che Gomis sventa in corner. Al 36’ il primo giallo del match è per Improta per fallo su Ledesma. Dalla punizione, cross per Palombi che tira a botta sicura di sinistro, ma Gomis si salva in corner. Ancora Improta di testa prova a riequilibrare le sorti dell’incontro ma la sfera termina fuori. Dopo il 40’ Falletti lavora un buon pallone e scarica in rete: Gomis alza in angolo. Finale in crescendo per gli uomini di Liverani che terminano in vantaggio la prima frazione di gioco. Poco reattiva la Salernitana.

SECONDO TEMPO

Secondo tempo che comincia con Bollini che inserisce Ronaldo per uno spento Zito ma è la Ternana sempre pericolosa con cross in area dalle fasce come al 4’ quando Avenatti sempre di testa sfiora ancora il gol del raddoppio. Dopo un minuto ci prova Falletti sulla sinistra che si beve Ronaldo e Perico ma spara fuori. Replica Sprocati ma la sua sfera è alta. Al 10’ Di Noia cerca il gol della domenica, anzi del sabato ma fortuna per Gomis, calibra male la potenza. Liverani inserisce Defendi proprio per Di Noia, Bollini gioca la carta Rosina per Improta.

Al 18’ bella triangolazione Coda-Sprocati che meritava maggior sorte. Dopo un minuto ci prova Coda ma la conclusione è centrale per Aresti. Intanto Zanon falcia Ronaldo e viene ammonito cosi come Minala nei granata. Nelle fere entra La Gumina per lo stanchissimo Avenatti che esce tra gli applausi. Al 27’ Minala fallisce il colpo di testa da buona posizione in area su cross di Rosina. Al 33’ Valjent per Falletti e Joao Silva per Perico nei granata per il tutto per tutto ma Minala dopo un fallo e un richiamo dell’arbitro manda a quel paese Manganiello che lo espelle. I granata si complicano la vita proprio nel momento dove dovevano produrre il massimo sforzo per trovare il pari. Salernitana senza idee e schemi, la Ternana controlla e dopo un rischio al 95′ provocato da Coda fa suo il match.

TERNANA  – SALERNITANA 1-0

TERNANA (4-3-1-2): Aresti; Zanon, Meccariello, Diakitè, Germoni; Petriccione, Ledesma, Di Noia (13′ s.t. Defendi); Falletti (34′ s.t. Valjent); Avenatti (26′ s.t. La Gumina), Palombi. A disposizione: Di Gennaro, Monachello, Coppola, Palumbo, Contini, Pettinari. All. Liverani.

SALERNITANA (4-3-3): Gomis; Perico (34′ s.t. Joao Silva), Tuia, Bernardini, Vitale; Odjer, Minala, Zito (1′ s.t. Ronaldo); Improta (14′ s.t. Rosina), Coda, Sprocati. A disposizione: Terracciano, Bittante, Schiavi, Luiz Felipe, Della Rocca, Donnarumma. All. Bollini

Arbitro: Manganiello di Pinerolo (Gori-Zappatore; IV uff. Balice)

Marcatori: p.t. 20′ Avenatti

Ammoniti: Improta (S), Zanon (T), Minala (S), Germoni (T), La Gumina (T)

Espulso: 36′ s.t.Minala per proteste

Angoli 4-6

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. E’ una squadretta da quattro soldi e la società è ben consapevole di ciò. Basti pensare a quello che ha detto Bollini in settimana cioè che la Società gli ha chiesto la salvezza. Ma una cosa mi fa impazzire e non riesco a digerire, come le puntuali interviste del cassomortaro, sono gli innesti di Joao Silva.

  2. la tenuta della difesa aveva fin qui nascosto il vero problema che è l’attacco che segna col contagocce…comunque non tutto è deciso

  3. NESSUNO SI E ACCORTO DELL’ENNESIMA FARSA CHE SI E CONSUMATA OGGI AL LIBERATI. DUE SQUADRE MEDIOCRI CON LO STESSO PADRONE.

  4. peto…noi l’anno prossimo faremo ancora la b, tu continua a girare per i polverosi campetti di provincia sognando l’arechi…anche se sappiamo bene che di nascosto vieni a vedere la salernitana…BIRBONCELLO!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.