Play off lontani ma sognare ai granata non costa nulla

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Ufficialmente i play off sono un sogno. Bollini lo ha detto a chiare lettere martedì sera a Goal su Goal su LIRATV. Una vittoria, due pareggi ed altrettante sconfitte. Nelle ultime cinque giornate la Salernitana si è fatta male da sola vanificando quanto di buono fatto precedentemente.

Il ko di Terni, la vittoria illusoria con il Latina all’Arechi e poi i due pareggi consecutivi a Vercelli prima e con il Bari poi e la sconfitta con il Frosinone. In questa sequenza di risultati l’occasione sprecata dalla Salernitana per dare un senso ad una stagione in cui si è centrato l’obiettivo minimo fissato alla vigilia.

In via ufficiale i play off distano quattro punti a tre giornate dal termine ma la sensazione è che al di là delle rimonte non impossibili i tre punti concessi al Frosinone rischiano di far saltare in toto il banco play off con tre promozioni dirette e tanti saluti agli spareggi promozione. Inoltre la Salernitana è scivolata incredibilmente fuori dal perimetro play off con 17 punti di ritardo dai ciociari.

Già con 14 punti di ritardo dalla terza, quest’anno, anche se si è in zona play off gli spareggi non vengono disputati dalla compagine che ha tutti questi punti di svantaggio dalla terza posizione. Nonostante tutto la Salernitana deve provarci e salvare la faccia in questo finale di stagione dove non sono ammessi cali di tensione e concentrazione.

Carpi, Avellino e Perugia. Tre gare da giocare come se fossero tre finali ma tenendo presente anche i risultati che arriveranno dagli altri campi a cominciare da Perugia e Spezia. Gli umbri devono vincere per mantenere almeno invariato il ritardo, ora di otto punti, dal Frosinone, terzo, per far sì che i playoff si disputino mentre i liguri devono fare risultati per conservare intatte le possibilità di accedere ai playoff . Di contro la squadra di Bollini non potrà e dovrà fare calcoli tenendo presente che ha un solo risultato a disposizione.

Solo vincendo a Carpi si terrebbe aperta la porta per un finale di stagione palpitante. In caso contrario resterebbe il derby da vincere per regalare l’ultima gioia ai tifosi granata e vendicare il ko dell’andata alla vigilia di Natale e la gara di Perugia dove bisognerà scendere in campo al di là di tutto onorando il campionato. Poi si tireranno le somme di una stagione su quel che è stato e che poteva essere questo campionato.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.