Assemblea di Lega: le strategie di Lotito per la corsa alla Presidenza

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
E’ uno dei momenti più delicati e complessi per il calcio Italiano. La Serie A è commissariata la B rischia lo stesso destino. In C Gravina ha minacciato di lasciare. Tutto è fermo. Non è colpa di Tavecchio. Lui ci provò – scrive Repubblica – con la riforma dei campionati anche nella passata gestione, ma fu stoppato dai soliti veti incrociati, soprattutto della A. Non c’è gioco di squadra. Lo stesso Tavecchio, lo ricordiamo, era contrario al paracadute, almeno fatto in questo modo, e aveva proposto di ridurre le retrocessioni da tre a due, recuperando così 30 milioni. Ma i presidenti di A da questo orecchio non ci sentono proprio, loro sono preoccupati solo dai diritti tv.

Aspettano il nuovo bando d’asta del campionato e un eventuale decreto legge di Lotti che metta mano alla legge “Melandri” (decreto molto eventuale, visto che le promesse del ministro ormai durano da mesi). E così si va avanti con questo paracadute che congegnato com’è, di etico non ha proprio nulla. Ma sta bene a (quasi) tutti. E si va avanti con troppi club all’acqua alla gola. Che succederà con le iscrizioni ai prossimi campionati, soprattutto in C?”. Domani a Milano l’infuocata assemblea di Lega per la B. In caso di vittoria Lotito dovrebbe cedere il 50% della Salernitana a Mezzaroma viceversa si ritufferebbe nelle cose di casa granata. Dietro l’angolo l’ennesimo buco nell’acqua

Un’ennesima fumata grigia accelererebbe l’ipotesi commissariamento. Ecco perchè se domani non si raggiunge l’intesa, come appare probabile, scatterà dalla Figc (riunione venerdì 26 maggio) un ultimatum con scadenza primo luglio per permettere alle neo retrocesse dalla A, le promosse dalla C in B e senza una tra Frosinone, Benevento, Perugia e Carpi (che andrà in massima serie), di avere il quadro completo. A quel punto Lotito avrebbe molte più chance di essere eletto visti i buoni rapporti con Pescara e Palermo ed eventualmente Crotone.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.