Master in responsabile sistema gestione ambientale rifiuti aziendali

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La Salerno Formazione snc, società operante nel settore della didattica, della formazione professionale e certificata secondo la normativa UNI EN ISO 9001:2008 settore EA 37 per la progettazione ed erogazione di servizi formativi in ambito professionale e secondo la normativa UNI ISO 29990:2011, organizza il MASTER DI ALTA FORMAZIONE PROFESSIONALE IN “RESPONSABILE SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE E DEI RIFIUTI AZIENDALI”.

 

IL RESPONSABILE SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE E DEI RIFIUTI AZIENDALI è una figura interna all’azienda; è colui che si occupa del processo di gestione e smaltimento dei rifiuti avendone la responsabilità.
Necessita di competenze tecniche e normative, oltre che di capacità relazionali notevoli, dato che ha spesso anche il compito di interagire con società esterne che si occupano dello smaltimento definitivo dei prodotti.

Ha il compito di organizzare e supervisionare il processo dello smaltimento dei rifiuti per la parte aziendale, quindi lavora a stretto contatto anche con la società che si occupa di smaltire i rifiuti aziendali; inoltre questa figura si relaziona con tutte le aree interne all’azienda e con i fornitori esterni.

 

L’obiettivo del master è di fornire al Responsabile Ambientale le nozioni legali e tecnico-pratiche necessarie alla propria attività quotidiana attraverso un’attenta e puntuale analisi degli aspetti da affrontare e delle problematiche da risolvere nella gestione della tutela ambientale. La partecipazione al Master permetterà di comprendere come realizzare un’ impostazione gestionale complessiva e sistematica delle tematiche ambientali per un perfetto monitoraggio della normativa in materia ambientale, per avere una maggiore sicurezza giuridica e dare prova dell’attenzione e della conformità ai regolamenti.

 

DATA INIZIO LEZIONI: 19 LUGLIO 2017

 

DURATA E FREQUENZA: Il master avrà la durata complessiva di 50 ore. Il master si svolgerà presso la sede della Salerno Formazione con frequenza settimanale  per circa n. 3 ore lezione lezione per una durata totale di circa 4 mesi (Escluso Agosto).

 

E’ POSSIBILE SEGUIRE LE LEZIONI, OLTRE CHE IN AULA, ANCHE IN MODALITA’ E.LEARNING – ON.LINE.

 

E’ prevista solo una quota d’ iscrizione di €. 350,00 per il rilascio del DIPLOMA DI MASTER DI ALTA FORMAZIONE PROFESSIONALE DI PRIMO LIVELLO IN “RESPONSABILE SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE E DEI RIFIUTI AZIENDALI”.

 

CHIUSURA ISCRIZIONI: 30/06/2017 E/O RAGGIUNGIMENTO DI MASSIMO 16 ISCRITTI.

Le iscrizioni  si concluderanno con il raggiungimento del numero di max 16 iscritti.

 

PER ULTERIORI INFO ED ISCRIZIONI: è possibile contattare dal lunedì al sabato dalle ore 9:00 alle 13:00 e dalle16:00 alle 20:00 la segreteria studenti della Salerno formazione  ai seguenti recapiti telefonici 089.2960483 e/o 338.3304185.

 

CHIUSURA ISCRIZIONI: 30/06/2017 E/O RAGGIUNGIMENTO DI MASSIMO 16 ISCRITTI

 

  • PROGRAMMA DI STUDIO:

 

MODULO 1 – IL DIRITTO AMBIENTALE

  • Definizione di “ambiente”
  • Le fonti del diritto ambientale; il Codice dell’Ambiente
  • Le principali matrici ambientali: acqua, aria, suolo

 

MODULO 2 – LA TUTELA DELLE ACQUE

  • La tutela delle acque e la disciplina della risorsa idrica
  • Il Servizio Idrico Integrato
  • Le acque reflue: rapporto con la disciplina dei rifiuti liquidi
  • Come ottenere l’autorizzazione agli scarichi
  • Quali responsabilità e sanzioni in materia di acque

 

MODULO 3 – LA GESTIONE DEI RIFIUTI

  • Nozione di “rifiuto”; categorie rilevanti – sottoprodotti, terre e rocce da scavo
  • Il trattamento dei rifiuti: deposito temporaneo, deposito preliminare, stoccaggio,
  • Smaltimento e recupero
  • Come organizzare ed effettuare il trasporto di rifiuti (registro di carico e scarico, formulari, spedizioni transfrontaliere)
  • Il SISTRI: punto della situazione
  • Quali sono e come ottenere autorizzazioni e procedure semplificate
  • Quali responsabilità e sanzioni in materia di rifiuti
  • L’inquinamento atmosferico
  • Come ottenere autorizzazione alle emissioni in atmosfera
  • La gestione dei grandi impianti di combustione e di impianti termici civili
  • Emissioni industriali: recepimento Direttiva 2010/75/UE
  • Quali responsabilità e sanzioni in materia di inquinamento atmosferico

 

MODULO 4 –  LA CONTAMINAZIONE DEL SUOLO E LA BONIFICA DEI SITI CONTAMINATI

  • La contaminazione del suolo; l’obbligo di bonifica
  • I suoli contaminati: concentrazione soglia di contaminazione (CSC) e concentrazione soglia di rischi (CSR)
  • Quali sono le misure di prevenzione e di messa in sicurezza del sito
  • Come organizzare il piano di azione: analisi di rischio, caratterizzazione e bonifica
  • Quali responsabilità e sanzioni in materia di bonifica

 

MODULO 5 – IL DANNO AMBIENTALE

  • Il principio “chi inquina paga”
  • Ripristino e azione risarcitoria
  • Novità introdotte dalla Legge 6 agosto 2013 n. 97 (cd. Legge Europea 2013)

 

MODULO 6 – L’AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale)

  • Il controllo integrato dell’inquinamento
  • Procedimento di rilascio e di rinnovo dell’AIA
  • Responsabilità e sanzioni

 

MODULO 7 – La Valutazione Ambientale Strategica (VAS) e la Valutazione d’Impatto Ambientale (VIA)

  • La VAS: assoggettabilità, monitoraggio, implicazioni con la gestione del territorio, procedimento
  • La VIA: procedimento, SIA
  • Le novità introdotte dalla Legge 6 agosto 2013 n. 97 (cd. Legge europea 2013)

 

MODULO 8 – Gli ASPETTI TECNICO – PRATICI nella gestione di ARIA, ACQUA, SUOLO e RIFIUTI

  • Come gestire e controllare le emissioni in atmosfera
  • Quali gli step e le procedure da seguire per l’individuazione dei punti di emissione e del relativoprofilo autorizzativo
  • Quali sono i sistemidi abbattimento degli inquinanti e di controllo delle emissioni
  • Come pianificare ed effettuare la manutenzione dei sistemi di abbattimento e la tenuta di relativi registri
  • Gestione e controllo dei gas lesivi per l’ozono e fluorurati ad effetto serra
  • Gestione e controllo dei recapiti nelle reti fognarie
  • Trattamenti depurativi dei reflui per garantire le concentrazioni limite degli scarichi
  • Come gestire le acque meteoriche in funzione dei requisiti regionali
  • Manutenzione di reti e di impianti per evitare perdite idriche e inquinamento del sottosuolo
  • Caratterizzazione e classificazione dei rifiuti
  • Deposito temporaneo vs stoccaggio provvisorio
  • Quali sono le modalità di recupero/riciclo/smaltimento
  • Quali sono i metodi, le tecniche e le analisi chimiche per giungere a una corretta classificazione del rifiuto
  • La responsabilità amministrativa in materia di reati ambientali (D.Lgs. 231/2001)

 

Per ulteriori informazioni e/o per le iscrizioni, è possibile contattare dal lunedì al sabato dalle ore 9:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 20:00 la segreteria studenti della Salerno formazione  ai seguenti recapiti telefonici 089.2960483 e/o 338.3304185.

 

SITO WEB: www.salernoformazione.com

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.