Incidenti stradali: direttiva Minniti, frenare aumento vittime

Stampa
Il ministro dell’Interno Marco Minniti ha emanato una direttiva per prevenire e contrastare tutti quei comportamenti – dall’uso del telefonino alla guida in stato di ebbrezza fino al mancato utilizzo delle cinture di sicurezza – che sono alla base degli incidenti stradali.

“Gli allarmanti segnali di ripresa dell’incidentalità mortale registrati da Polizia e Carabinieri fino a metà luglio del 2017 ( + 1% rispetto allo stesso periodo del 2016) – si sottolinea – evidenziano un trend preoccupante che richiede l’azione coordinata di tutte le Forze di Polizia, per la riduzione del fenomeno”.

La Direttiva intende di favorire l’impiego diffuso della tecnologia non solo a fini sanzionatori ma in modo “funzionale e coerente con l’obiettivo di ridurre drasticamente gli incidenti stradali”. Spetterà ai prefetti, affiancati dalle Conferenze provinciali permanenti e dagli Osservatori per il monitoraggio degli incidenti stradali, dare attuazione alla direttiva.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.