Matierno: l’ultimo saluto a D’Onofrio tra lacrime, palloncini e coriandoli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Il feretro scortato da un corteo di auto e motorini è partito dall’ospedale Ruggi di Salerno alle 15.30 di una bollente giornata di agosto. E’ iniziato cosi l’ultimo saluto a Ciro D’Onofrio, il 35enne freddato domenica sera in viale Kennedy nella zona orientale del capoluogo. Il carro funebre ha raggiunto Fratte dove c’erano anche delle volanti della Polizia e poi ha proseguito per la chiesa di Matierno dove D’Onofrio praticamente risiedeva. Pochi minuti dopo le 16 la cerimonia funebre ha preso il via. A celebrarla il giovane don Marco che ha subito rivolto un pensiero affettuoso alla mamma di D’Onofrio, Lucia Caserta, seduta ai primi banchi tra i figli Tina, Valentina, Roberto e Rosa, distrutti dal dolore. Come la moglie Stefania e i due figli del 35enne, stretti nell’abbraccio dei parenti.

Tutt’intorno un silenzio irreale, spezzato dai passii di quanti entravano e uscivano dalla chiesa sfiancati dal caldo e dal pianto. Dopo l’omelia, in cui don Marco ha più volte invocato al perdono, palloncini bianchi e azzurri hanno atteso all’uscita il feretro di Ciro, tra coriandoli e applausi. Poi l’ultimo, struggente saluto alla bara su cui si sono letteralmente stese la mamma del 35enne e sua sorella Rosa, la più agitata durante la funzione, seguita a vista da alcune parenti preoccupate che la donna potesse dare in escandescenze.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. si ma tutta questa enfasi… pure il risalto giornalistico ma avete capito che probabilmente era un regolamento di conti tra malviventi?? bah

  2. Bravi diamo risalto a queste cose.
    Gomorra non vi è bastato, esaltiamoli ancora di più sti criminali di merda.

  3. Infatti ,bravo Alfredo , applausi per cosa scusate,cosa ha fatto di tanto nobile quest uomo
    Ba il mondo si e capovolto

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.