«L’Arechi? Uno scempio», l’allarme dell’esperto della Lega

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
26
Stampa
«Pochi giorni prima della gara di Coppa con l’Alessandria sono stato allo stadio ed ho visto un vero e proprio scempio, direi anche peggio della scorsa estate.

Purtroppo devo dire che c’è stata molta superficialità nella gestione, in parole povere una ingiustificabile scarsa attenzione». A dirlo Giovanni Castelli agronomo della Lega di serie A e serie B che da un anno a questa parte sta gestendo in prima persona la questione Arechi. Parole forti pubblicate dal quotidiano Il Mattino oggi in edicola e che riaccendono la polemica sul concerto di Tiziano Ferro del 12 luglio scorso.

«Eravamo stati chiari con chi di dovere – dice il dottor Castelli -, bisognava coprire il manto un giorno prima dell’evento e scoprirlo il giorno dopo la conclusione dello stesso. Ed invece è accaduto l’esatto contrario, l’erba dell’Arechi è stata coperta per più di una settimana. Non è possibile commettere questo tipo di leggerezze – prosegue –non è possibile consentire questo tipo di organizzazione in occasione dei concerti.

Di recente anche al San Paolo di Napoli è andato in scena un evento simile, ma non sono stati commessi gli stessi errori ed i danni così sono stati quasi minimi o addirittura nulli. Naturalmente la vittima di tutto questo è la Salernitana che deve fare i conti con un terreno di gioco in pessime condizioni, e poi ovviamente anche lo spettacolo calcistico ed il prodotto televisivo».

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

26 COMMENTI

  1. Perfetto! Adesso attendiamo fiduciosi nuovo intervento dell’assessore che ci dirà che anche questa notizia è l’ennesima pippa mentale di un popolo rincoglionito che dagli spalti non è riuscito a rendersi conto che in realtà, le buche sul rettangolo di gioco, altro non erano che cerchi concentrici lasciati dagli alieni per testimoniare l’ottima salute di cui godrà il terreno per l’intero arco del campionato. Un messaggio divino insomma. E restando in tema divino, a questo punto la invito, caro assessore, a bere un bicchiere di acqua di mare, nei pressi del nostro meraviglioso litorale in questi giorni, per dimostrare che in realtà tutti quei liquami di color giallo-marron-verdognolo, altro non sono che nettare degli dei!

  2. Assessore Caramanno, a quando le dimissioni? Se la migliore espressione di una amministrazione di incompetenti e bugiardi. Vergogna, state distruggendo una città con il vostro unico intento di far cassa (autovelox, Street control, concerti e sagre di paese).

  3. Questa è l’Italia… ma purtroppo il nostro caro assessore nell’ultima intersvista ha fatto delle dichiarazioni che sono totalmente l’opposto di queste fatte dall’agronomo di lega.
    Ora sono 2 i punti : o ci ha preso per il culo il nostro assessoruccio oppure l’agronomo di lega non capisce un cazzo……….
    Lascio a voi le conclusioni aspettando con ansia la risposta del nostro assessore.
    Questa storia tipicamente all’italiana sono propio curioso come finirà…………

  4. Faccio presente a tutti che il servizio d’ordine che ha presieduto il concerto di Tiziano Ferro, oltre ad imbrattare la targa commemorativa di ” Carmine Rinaldi “, si è divertita a scrivere Napoli Regna ovunque nella Curva Sud.
    Questa gentaglia deve stare lontano da Salerno, altrimenti chi autorizza prossimamente è complice, in quanto se un servizio d’ordine si diverte a fare ciò(in curva vi erano solo personale di servizio) come si puo pretendere che rispettino il prato e la struttura?
    Fittate tutto, ma non svendete la nostra storia e memoria, è una questione di dignità.

  5. Mai visto un alieno che si spaccia pure per Salernitano e che per giunta hanno nominato pure Assessore, autoconsegnarsi, con simile senso del ridicolo, al pubblico ludibrio.
    Era ormai evidente che con la irreale pulizia della Citta’ e la fantomatica raccolta differenziata non ci capiva piu’ una cippa da mesi.
    Poi, queste ultime allucinazioni sul campo dell’Arechi ce lo riconfermano incompetente ma soprattutto al di fuori della realta’.
    Uno scatto di orgoglio e dignita’….DIMISSIONI!

  6. Assessore Caramanno, fai la prima ed unica cosa seria della tua esperienza politica: DIMETTITI, NON DOMANI……ADESSO !!!!

  7. Se avessero seguito le linee guida della lega il prato sarebbe in condizioni meno pietose.
    Purtroppo al comune di salerno (salerno pulita, mobilità ecc) lavorano tutte persone senza un’istruzione consona al grado messe li solo per i voti e quindi questo é il risultato.
    É normale secondo voi che io laureato in scienze archeologiche a ferrara (dopo tanti sacrifici personali ed economici) debba stare senza lavoro e nei posti comunali come musei, biblioteche e parchi archeologici ci lavori gente che non ha nemmeno il diploma e non conosce una parola in lingua inglese??? Purtroppo questa é la realtà locale ed italiana

  8. chi ha commesso degli errori è giusto che paghi di tasca propria. se si tratta di cattiva gestione del campo e dell’organizzazione si assumano le proprie responsabilità.. spero che venga approfondito l’argomento… non è possibile che solo a Salerno succedano queste cose. a San Siro, al San Paolo, all’Olimpico in estate fanno fior fiore di concerti e i campi a settembre sono sempre perfetti.

  9. Per non parlare del laghetto presente nei bagni della curva e dell’assenza di rubinetti dell’acqua nei distinti…

  10. purtroppo il comune di salerno e’ pieno di assessori Caramanno……..dimettevi in blocco state rovinando la citta’

  11. Bravo assessore! Che figura di merda ci fai fare in tutta l’ Italia calcistica. Solo bugie e falsità negate dall’evidenza.
    DE LUCA MA VEDI QUELLO CHE ACCADE QUI?
    MA NELLE MANI DI CHI CI HAI LASCIATO!!

  12. Caro assessore caramanno avete goduto di un credito immeritato dovuto al vostro predecessore. Credo che ognuno di voi sia consapevole dell’inadeguatezza all’incarico che state dimostrando in tutti i campi, dal sindaco a scendere, e che il credito è finito ormai da un pezzo, per cui questa sarà la vostra ultima ed unica “apparizione”.

  13. Scusate ma cosa pretendete dall assessore figlio selle fritture?
    Ma a Salerno il 71 ( numero non a caso) ha voluto tutto questo quindi di cosa ci lamentiamo
    Fritture e zupp a gogo

  14. xGianluca del 10 Agosto 13,25
    Iscriviti al club “La friggitoria” e vedrai che un posto te lo trovano. Sappi che questo “sindaco” ha ricevuto il 70%. Adesso c’è in rampa di lancio un nuovo statista di livello internazionale, nominato da poco nel consiglio provinciale del PD, che seppur giovane già è a processo per bancarotta fraudolenta ed ha perso il referendum

  15. XBasta 10 Agosto 16,23
    De Luca ci ha lasciato nelle mani dei figli. Voi continuate a votarlo che di bene si andrà in meglio.
    Lo avete voluto e adesso ve lo tenete ma rendetevi conto che sta rendendo questa città una cloaca (vedi anche il mare che è sempre meno praticabile ecc.). La politica non è una squadra di calcio o un dare avere cioè in cambio di una frittura si dà il voto perchè i risultati sono questi

  16. … demolite quella fonte di mucillagini. Ultras a zappare cipolle
    Meglio i concerti che i pallonari

  17. Il discorso è semplice e consiste nel fare fatti e non di chiacchiere. Questi ladri , ignoranti e menefreghisti della collettività e del Bene Pubblico , sono arrivati al Comune con il voto. Alle prossime elezioni votate altro. Semplice no?

  18. IL RESPONSABILE DEL TREMENDO DEGRADO E TOTALE CRISI CHE STA’VIVENDO SALERNO,PORTA UN SOLO NOME:VINCENZO DE LUCA!!!!
    LO STADIO ARECHI RAPPRESENTA DEGNAMENTE LA CRISI PROFONDA DELLA NOSTRA CITTÀ.LO STADIO ARECHI,RAPPRESENTA,ANCORA UNA VOLTA,SE CE FOSSE ANCORA BISOGNO,IL FALLIMENTO VERTICALE E TOTALE DI UNA AMMINISTRAZIONE COMUNALE,COMPLETAMENTE INCAPACE DI GESTIRE LA CITTÀ,AL DI LÀ DI OGNI COLORAZIONE POLITICA(SONO UN EX DE LUCHIANO).CON UN SINDACO,PALESEMENTE INCAPACE E INADEGUATO,LO STESSO VALE PER GLI ASSESSORI,VOLUTI DA DE LUCA VINCENZO!! QUALCHE AMICO SCRIVEVA,MA PERCHÉ DE LUCA NON INTERVIENE,A SALVARE NON SOLO LO STADIO,MA QUESTA CITTÀ,LA NS.SALERNO,CHE AFFOGA NEL DEGRADO.SIGNORI,DE LUCA NON INTERVIENE,PERCHÉ NON SA’NEMMENO LUI COSA FARE,SIGNORI,LA FAVOLA DI DE LUCA,SE È ESISTITA,VOLGE AL TERMINE,CON TUTTI GLI ERRORI MADORNALI CHE DE LUCA,HA COMMMESSO IN QUESTI ULTIMI ANNI.

  19. Invece di blaterare a vanvera,abbiate almeno l’onestá intellettuale di sentire l’intervista rilasciata da Castelli. http://www.telecolore.it/?p63142. Siete buoni solo a criticare,a fare i Masaniello della situazione quando si tratta di amministrazione. Ma stò cristo di Caramanno piú di quello che fa che deve fare? Tutti scienziati,tutti esperti non in materia,in “campo”? E allora andate a zappare

  20. Il Comune è diventata un’azienda di famiglia! In questa città bisogna solo pagare le tasse per mantenerli a tutti! Vorrei tanto sapere l’altra metà della città quando si sveglia dal lungo sonno?! Vi rendete conto, qui sono state cancellate intere generazioni… devono andare tutti a casa!!!

  21. l’intervista che dice tutto e il contrario di tutto l’unica cosa che si capisce che se un concerto non lo sai gestire non lo fai e a Salerno quei signorotti del comune non sanno gestire nulla se non la loro presunzione di divinità quindi mi pento di averli votati e chiedo le dimissioni ad horas e nuove elezioni SUBITOOOOOOOO

  22. Si a Salernitana venc cu nu camp accussí,facit fa nu cuncert o mes forza Salernitana

  23. Qui si parla senza ascoltare interamente l’intervista. Leggendo solo metà spezzone. Allora ci sono documentazioni dove la Lega di Serie B, la Salernitana, i tecnici responsabili ed esperti, hanno dato l’ok per il campo. Esteticamente non era bello da vedere, questo è sotto l’occhio di tutti, ma il campo non ha dato problemi ai giocatori, non ci sono stati infortunati, è stata anche una piacevole partita visto che almeno l’Alessandria, più avanti con la preparazione, ha dimostrato anche un ottimo gioco fatto di velocità, impossibile da fare su un campo se non fosse stato in buone condizioni. Quindi invece di fare futili polemiche, e parlare tanto per attaccare, documentatevi e siate obiettivi e non di parte. Perchè sennò in questa città non si va da nessuna parte. Il lavoro si sta facendo, ed è sotto gli occhi di tutti, ma se avete tempo da perdere e volete continuare a lamentarvi fatelo pure.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.