Dove sono finiti Lotito e Mezzaroma? La pesante assenza al debutto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
La contemporanea assenza al debutto casalingo di Lotito e Mezzaroma ha fatto discutere e non poco. Gli 11.500 tifosi presenti all’Arechi contro la Ternana hanno dato un segnale forte alla proprietà dimostrando, al di là del dato negativo degli abbonamenti, partecipazione ed attaccamento alla casacca granata. Numeri importanti alla luce della campagna acquisti non roboante e caratterizzata dal ridimensionamento economico sbandierato dalla proprietà. In pratica i tifosi ci sono, restano accanto alla squadra di Bollini ma aspettano segnali dai calciatori e dalla società.

Bocalon e compagni dovranno alimentare l’interesse e l’entusiasmo attorno alla Salernitana con risultati e prestazioni convincenti. I co – patron, invece, dovrebbero dare qualche segnale ulteriore di attaccamento e interesse per la maglia granata al di là degli interessi economici. Quello con la Salernitana, al settimo anno di gestione, non può essere solo ed esclusivamente un matrimonio di interesse. Il corteggiamento di cui parla Lotito non riguarda solo la proprietà ma anche i tifosi.

A tal proposito appaiono ancora inspiegabili alcune decisioni: la mancata pubblicità per la campagna abbonamenti, il mancato coinvolgimento nella scelta delle divise ufficiali come accadde qualche tempo fa, le distanze, sempre più ampie tra proprietà e tifoseria con una indifferenza che a volte è peggiore della critica e della contestazione. Ad oggi la tifoseria parla una lingua e la società un’altra. Ciò che preoccupa sono le distanza, il solco tra tifosi e società. Abbiamo più volte parlato di unità di intenti di componenti che viaggiano nella stessa direzione per raggiungere il medesimo obiettivo.

Già l’obiettivo. Alla quasi vigilia della terza giornata di campionato la società resta in silenzio, l’obiettivo rimane quello di una salvezza tranquilla , la tifoseria aspetta segnali per capire se Lotito e Mezzaroma vogliono continuare a fare calcio a Salerno e con quali prospettive. Sempre ringraziandoli per il loro impegno siamo ad una svolta: dove vuole e può arrivare questa società? Parlare chiaro è fatto per gli amici ma ad oggi il dialogo tra tifoseria e società è ai minimi storici così come le presenze di Lotito e Mezzaroma all’Arechi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Ma se LOTITO NON CI VUOLE PUò ANCHE PRENDERE UN’ALTRA STADA CE NE FAREMO UNA RAGIONE 0 altrimenti ci porti in serie A e vedrà anche 35000 abbonati, scusate se è poco. Ma perchè lo stadio e piccolo se avessimo uno stadio più grande e con la indiscussa malattia granata che gira da sempre in questa città gli abbonati sarebbero molti ma molti di più.

  2. Per fortuna Lotito e Mezzaroma non sono venuti alla partita altrimenti questa settimana come la passavate senza criticare. Forse criticavate la squadra o il mister allora meglio cosi’ forse per questo non sono venuti.

  3. Caro tonino , questi vivono x criticare e tu gli vuoi togliere questo piacere?
    Al primo commentatore : visto che la proprietà è loro sei tu che dovresti prendere un’altra strada
    se la loro non ti piace e la stessa cosa vale x tutti coloro che credono di possedere la proprietà
    solo perchè sono abbonati dal 1919 allora sappiate che si è proprietari quando la si acquista.
    Adesso hai capito Emilito?

  4. Io direi prendiamo la Salernitana, togliamo lo scomodo granata e mettiamo direttamente tutta la divisa azzurra, togliamo anche quell’insulso cavalluccio e mettiamo non so un’aquila. Poi prendiamo i tifosi che tengono a questa squadra per quel che rappresenta e non per la categoria ed emarginiamoli. Poi togliamo questo nome assurdo, Salernitana, chiamiamola Lotitese o Lazio B. Tanto siamo in serie B no, dobbiamo essere perennemente grati a chi ha investito somme ridicole ed ha avuto ritorno in termini di soldi e di posizioni in Lega. Insomma il Crotone, il Benevento, il Carpi, la Spal con società molto meno esigenti hanno raggiunto la A, investendo, ma noi abbiamo i padroni e quindi che ce ne facciamo della nostra dignità. A tutti i Lotitiani andate a vedere il Napoli, la A è meglio della B e giacchè non vi importa che la maglia sia granata, azzurra o marrone, stareste meglio al San Paolo.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.