A Carpi solo tanta confusione: Salernitana sconfitta 1-0

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Si conferma campo tabu per la Salernitana quello del Cabassi di Carpi dove i granata in pochi mesi ci hanno perso tre volte, due in campionato e una in Coppa Italia. Eppure gli uomini di Bollini non erano partiti male oggi con una buona prima mezz’ora dove hanno confezionato tre occasioni d’oro. Poi al 35’ la solita dormita difensiva permette a Malcore (subentrato all’infortunato Manconi) di trovare il vantaggio dei bianchi. Nella ripresa Bollini inserisce Rodriguez e Sprocati per Ricci e Rossi passando al 4-2-4. Ma oltre a tanta confusione da registrare solo  un palo di Perico e dei clamorosi errori di Rodriguez e Gatto. Passo indietro per i granata soprattutto come gioco, a Carpi si è vista solo tanta improvvisazione.

Terza giornata di campionato, dunque, in Serie B. La Salernitana, dopo aver ottenuto due pareggi di fila contro il Carpi cerca il primo colpo da 3 punti. I precedenti allo stadio “Cabassi” non sono favorevoli ma questa potrebbe essere la volta buona per sovvertire il trend e far felici gli oltre 500 supporters al seguito.

Mister Bollini si affida al suo solito 4-3-3 ma con importanti novità in formazione. Nel tridente offensivo a dare supporto a Bocalon ci sarà Gatto e la sorpresa Alessandro Rossi preferito almeno inizialmente a Sprocati alle prese con alcune noie muscolari. Davanti al portiere Radunovic agiranno Perico che rileva Pucino, poi i confermati Tuia, Bernardini e Vitale che ha recuperato in extremis. Linea mediana con Odjer e Ricci esterni mentre a Minala sono state date le chiavi di regista. Peter Pan Rodriguez ancora in panchina spera di trovare spazio a gara in corso.

In casa Carpi, Mister Calabro adotta la linea della continuità e sceglie l’ormai solito 3-5-2 che ha portato gli emiliani ad ottenere 6 punti in due partite e soprattutto zero reti subite. Davanti a Colombi ci sono Sabbione, Poli e Ligi, con Jelenic e l’ex Bittante sugli esterni nella metà campo. In mediana Pasciuti scelto per la maglia di play basso, mentre Verna e Saber saranno gli interni. Davanti, invece, spazio alla coppia Mbakogu-Manconi, con Malcore che partirà dalla panchina.

LA PARTITA

Squadre in campo agli ordini di Pezzuto di Lecce. Non c’è il pubblico delle grandi occasioni con una nutrita rappresentanza di tifosi granata. Campani con la prima divisa, Carpi in classica tenuta bianca. Parte senza timori reverenziali la Salernitana. Al 10’ il Carpi però trova due corner consecutivi ma non riesce a creare pericoli. Pallino del gioco nelle mani dei padroni di casa con gli ospiti che provano a pungere in ripartenza.

Al 15’ occasionissima per i granata con Gatto servito sul secondo palo da Rossi ma che a pochi passi da Colombi spara addosso al portiere emiliano. Al 20’ tegola per Calabro: Manconi in uno scontro si infortuna e manda in campo Malcore. Al 23’ ancora granata vicini al gol in due circostanze: prima Odjer di destro esalta Colombi che vola a deviare in corner, dalla bandierina sfera a Minala che sfiora la traversa.

Il Carpi sembra essere impaurito dalla veemenza dei granata e non riesce ad uscire dalla metà campo ma al 35’ nel momento migliore degli uomini di Bollini un lancio lungo di Pasciuti pesca Malcore che brucia sul tempo Tuia e Bernardini e al volo deposita nella porta di Radunovic. Granata che accusano il colpo e cercano con fatica di ristabilire il pari ma sono i padroni di casa a giocare in scioltezza ma rischiano il raddoppio nel finale di tempo sempre ad opera del solito Malcore.

SECONDO TEMPO

Ripresa che comincia con Bollini che gioca subito due sostituzioni: Sprocati per Ricci e Rodriguez per Rossi. Salernitana sbilanciata con un 4-2-4 e che si tuffa subito in avanti. Al 4’ da corner di Gatto colpo di testa di Perico che centra il palo. Ammonito Mbakogu che falcia Odjer a centrocampo. Pericoloso Jelenic dalla distanza con un tiro cross. All’11’ emiliani che sfiorano il raddoppio prima con Mbakogu e poi con Malcore che spara alto da buona posizione.

Al 13’ si vede Rodriguez con una girata debole che termina fuori. Al quarto d’ora ancora il Carpi con Verna spreca una buona possibilità- Al 18’ Rodriguez si divora il pari dopo un lancio di Bernardini, l’ex Cesena a tu per tu con Colombi spara in curva. Sul capovolgimento di fronte Sabbione impegna Radunovic che si distende in corner. Al 20’ ci prova un opaco Bocalon ma il suo destro è impreciso mentre nel Carpi è Malcore a far tremare la difesa granata.

Intanto esce Tuia ed entra Pucino con Perico che scala a centrale. Si infortuna Bittante nel Carpi ed entra Brosco al 27’.  Anche Rodriguez sul taccuino di Pizzuto per fallo su Saber. Al 33’ Bernardini di testa mette paura a Colombi ma la sfera è alta. Al 39’ entra Mbaye per Saber nel Carpi con la squadra granata che non riesce a sfondare il muro emiliano. In contropiede prima Mbakogu e poi Malcore si divorano il raddoppio. Tre minuti di recupero ma le idee sono poche per i ragazzi di Bollini. Finisce 1-0 e al  Cabassi si perde ancora.

CARPI-SALERNITANA 1-0, 

Carpi (3-5-2): Colombi; Sabbione, Poli, Ligi; Jelenic, Verna, Pasciuti, Saber (al 39′ s.t. Mbaye), Bittante (al 27′ s.t. Brosco); Manconi (al 20 p.t. Malcore), Mbakogu. A disposizione: 1 Serraiocco, 2 Vitturini, 3 Capela, 8 Giorico, 15 Yamga, 18 Carletti, 21 Saric, 25 Pachonik, 28 Belloni. All. Calabro.

Salernitana (4-3-3): Radunovic; Perico, Tuia (23′ s.t. Pucino), Bernardini, Vitale; Odjer, Minala,  Ricci (al 1′ s.t. Sprocati), Gatto, Bocalon, Rossi (al 1′ s.t. Rodriguez). A disp. Adamonis, Asmah, Mantovani,Schiavi, Signorelli, Della Rocca, Zito, Alex, Di Roberto. All. Bollini.

Arbitro: Pezzuto di Lecce (Bremes–Scarpa; IV uff. Lorenzin)

Reti: 35′ Malcore

Ammoniti: Mbakogu (C), Rodriguez (S)

Angoli: 4-4

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.