Serie B: poker del Foggia affonda la Pro Vercelli che resta ultima

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Nell’ultimo posticipo di serie B il Foggia strapazza la Pro Vercelli in trasferta. Piemontesi in vantaggio con Raicevic ma poi si scatena il Foggia. Pareggia Mazzeo alla mezz’ora su rigore, vantaggio di Chirico al 45′. Poi ancora Mazzeo su rigore al 69′ e Fedato due minuti dopo chiudono la contesa sul 4-1. Pro sempre più ultima.

LA GARA. Al Piola, la Pro Vercelli va in vantaggio con Raicevic dopo il tracollo. Espulsione di Konate esce Vives e il Foggia inizia la rimonta: due rigori realizzati da Mazzeo, poi Chirico e a chiude il poker Fedato, 1-4. Torna a respirare il Foggia di Stroppa portandosi a 17 punti a ridosso della zona promozione, in una classifica cortissima. La Pro Vercelli è sempre più ultima e la prova di oggi non da sicurezze alla squadra di Grassadonia.  Partono bene i padroni di casa.

Al 9′ punizione morbida di Mammarella in area, la difesa rossonera ha difficoltà nel liberare e la palla arriva su piedi di Raicevic che non deve fare altro che segnare, 1-0. Partita, comunque, equilibrata fino all’erroraccio di Konate. Il difensore centrale vercellese atterra Deli lanciato in una chiara azione da gol. Nessun dubbio per Ros, è espulsione diretta. Sul dischetto si reca Mazzeo e realizza il primo gol dei diavoli. Ognuno è artefice del proprio destino ed è questo che accade alla Pro Vercelli. Grassadonia sostituisce l’esperto manovratore Vives ed entra Bruno per riportare la difesa a quattro. Il neoentrato liscia l’intervento che permette a Chiricò di andare a rete, tocco di punta che coglie Marcone in controtempo ed il 1-2.  Secondo tempo facile per il Foggia. Grassadonia mette in campo Morra al posto di Bifulco per dare una svolta all’attacco.

Si manifesta, però, il disastro difensivo dei padroni di casa. Legati tocca la palla di mano volontariamente, Ros non lo ammonisce ma è rigore. Di nuovo sul dischetto Mazzeo e vittoria ipotecata, 1-3. Pochi minuti dopo, carambola in area vercellese. Agazzi calcia, Bruno respinge come può, la palla arriva sui piedi di Mazzeo che al volo crossa in mezzo per Deli che centra il portiere; Fedato in arrivo, trafigge Marcone. Sempre l’ex Bari ha l’opportunità del quinto gol per i suoi, ma la traversa gli nega la gioia.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.