Attacco: rendimento in media con le squadre di vertice

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
I numeri relativi al rendimento offensivo non condannano la Salernitana: con 25 reti segnate, fino ad ora il reparto avanzato dei granata si difende bene ed è perfettamente in linea con quanto fatto anche dalle squadre di vertice. Pur cambiando spesso interpreti ed assetto, sostanzialmente, l’attacco della Salernitana ha svolto il suo compito. Rodriguez, Bocalon e Rossi, in tre, hanno segnato 11 reti. Se a queste si aggiungono anche le 5 di Sprocati, è evidente come 16 dei 25 gol siglati in totale dalla Salernitana portino la firma degli attaccanti.

Il rendimento offensivo dei granata è pari a quello del Frosinone, terzo in classifica, ed è superiore a quello di Parma, Palermo, Venezia e Cremonese, tutte compagini che in classifica precedono la formazione di Bollini. La Salernitana non ha un attaccante che funge da trascinatore, com’era accaduto per Coda, nel precedente campionato, ma in ogni caso riesce a trovare la via del gol. Solo in tre circostanze si è rimasti a bocca asciutta: a Venezia, a Carpi e contro l’Ascoli. Nelle ultime settimane, da quando, cioè, Sprocati è finito fuori per infortunio, seguito poi a ruota da Rodriguez, Bocalon e Rossi hanno avuto la possibilità di giocare in coppia più spesso e di trovare maggiore spazio.

Da quando lo spagnolo è tornato a disposizione, nelle ultime tre partite si è assistito spesso alla staffetta tra l’ex del Cesena e la giovane punta cresciuta nelle giovanili della Lazio. In ogni caso, la Salernitana, nell’ultimo periodo, ha sempre giocato con la coppia d’attacco. Con il ritorno a disposizione di Sprocati, invece, potrebbero esserci nuovi cambiamenti all’orizzonte. L’ex della Pro Vercelli, che tra l’altro si è visto costretto a fermarsi nel suo momento migliore, con il suo imminente rientro, costringerà Bollini a rimescolare le carte nel reparto avanzato.

Non appena tornerà a pieno regime, Sprocati, per quello che ha fatto vedere fino qui, non potrà essere tenuto fuori e, di conseguenza, con l’inserimento di un esterno offensivo, Bollini dovrà rivedere qualcosa lì davanti. Inevitabilmente uno tra Rodriguez, Bocalon e Rossi finirà in panchina, com’è già accaduto in altre circostanze. In definitiva, per Bollini sono in arrivo nuovi, ma stavolta piacevoli, grattacapi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.