Granata a Brescia per dimenticare il match con il Cittadella

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Al “Rigamonti” per voltare pagina: la Salernitana deve rialzare la testa e lasciarsi immediatamente alle spalle il secondo scivolone esterno stagionale, per evitare che questo abbia ripercussioni sulle prossime sfide. Al giro di boa mancano ancora cinque gare. La Salernitana nelle ultime quattro ha raccolto solo tre dei dodici punti disponibili. E’ evidente, quindi, che non c’è da far drammi per la battuta d’arresto del Tombolato e che, tutt’al più, il reale problema è l’assenza di vittorie per quattro giornate di fila.

Dopo i successi esterni di Avellino e Novara, quello interno con l’Empoli e i pareggi con Frosinone e Bari, la Salernitana ha improvvisamente rallentato la sua corsa, dopo aver superato brillantemente un filotto di gare particolarmente complicato. I tanti infortuni che hanno colpito la compagine granata nell’ultimo periodo hanno chiaramente contribuito a frenare in parte la marcia della squadra di Bollini. La Salernitana, però, ha dimostrato di avere i mezzi e le possibilità per poter superare questo momento non particolarmente favorevole.

L’agenda di dicembre propone, ora, altri tre impegni esterni (con Brescia, Entella e Palermo) e due match casalinghi (contro Perugia e Foggia), offrendo alla Salernitana la possibilità di ritornare a macinare punti. Per riprendere la corsa sono necessarie anche le vittorie (i granata ne hanno raccolte solo quattro in sedici giornate) e questo potrebbe essere il momento opportuno per raccoglierne qualcuna in più. La Salernitana è attesa al riscatto ed ha bisogno di un’ulteriore dose di fiducia, per poter chiudere in crescendo il girone di andata e rilanciare le sue ambizioni in zona play off.

Mister Bollini si aspetta un’immediata reazione dai suoi, tra l’altro, nella settimana in cui festeggia un anno sulla panchina granata. Il tecnico di Poggio Rusco si insediò alla vigilia di un doppio turno esterno e, dopo la sconfitta di Bari, festeggiò il primo successo fuori casa della stagione, conquistato a Frosinone. Un anno dopo la Salernitana è di nuovo alle prese con una doppia sfida esterna e chissà che dopo lo scivolone di Cittadella, non possa arrivare la vittoria al secondo tentativo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.