A Cava de’ Tirreni incontro di formazione per i revisori legali campani

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Si terrà sabato 2 dicembre presso il Salone di rappresentanza del Palazzo di Città a Cava de’ Tirreni  l’incontro formativo per i revisori legali della Campania, organizzato dalla società “Formazione e Centro Studi Revisori Legali Italiani Inrl srl” per conto dell’INRL, Istituto Nazionale Revisori Legali. I lavori verranno introdotti dal presidente dell’Inrl, Virgilio Baresi  e dal delegato regionale Inrl per la Campania, Enzo della Monica. Sono poi previsti a seguire brevi interventi e saluti del sindaco di Cava de’ Tirreni, Vincenzo Servalli, dell’arcivescovo della diocesi di Amalfi mons. Orazio Soricelli, del procuratore aggiunto della procura della repubblica di Salerno, Luigi Cannavale, del notaio Fabrizio Amato e del segretario generale dell’Inrl, Ubaldo Procaccini. Mentre le sessioni di lavoro saranno condotte da Luca De Franciscis, tra i fondatori dei giovani dottori commercialisti di Salerno ed attualmente membro effettivo del collegio dei probiviri dell’Inrl, e da Giovanni Cinque, giuslavorista, esperto di consulenza e contenzioso in materia di diritto del lavoro, con una lunga esperienza in processi di ristrutturazione e riorganizzazione aziendale, riduzione del personale con accesso agli ammortizzatori sociali. La prima sessione svolta dall’avvocato Giovanni Cinque verterà sul diritto del lavoro, mentre la seconda condotta da Luca De Franciscis tratterà gli aspetti salienti del diritto tributario.                    La partecipazione all’incontro frontale riconosce ai revisori iscritti 8 crediti formativi validi ai fini della formazione obbligatoria riconosciuta dal mef.              Per il presidente dell’Istituto Baresi “L’incontro di Cava de’ Tirreni chiude un fitto calendario di ben 12 incontri di formazione sul territorio, promossi dall’Istituto da nord a sud del paese, ai quali han preso parte oltre 1.300 revisori.  Un’occasione di aggiornamento professionale che  l’Istituto ha voluto dare ai revisori legali per ottemperare agli obblighi di legge. In assenza di questi requisiti, si rischiano pesanti sanzioni e la cancellazione dal registro presso il Mef. La nuova revisione legale è una importante opportunità per le nuove generazioni di professionisti contabili, in un mercato nazionale della revisione contabile, costretto oggi a privarsi di 20 miliardi di euro di fatturato che invece vanno alle grandi società internazionali di rating.” Anche il delegato regionale Inrl per la Campania Vincenzo Della Monica evidenzia l’importanza dell’incontro: “L’INRL è stato tra i primi ad essere accreditato al MEF e i nostri incontri annoverano docenti di alto profilo professionale. Eventi come questi permettono anche un utile confronto e scambio di esperienze professionali per una categoria che è divenuta cruciale per il riassetto socio-economico sia in ambito pubblico che in quello privato.”   

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.