Inneggia a Mussolini su Facebook, docente di Sarno nella bufera

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
Polemiche il post Fb di una docente di Sarno di un noto plesso elementare a ridosso del centro, inneggiante al fascismo.

L’iniziativa ha scandalizzato alcuni genitori che hanno segnalato il comportamento della prof e chiesto dei provvedimenti ai dirigenti scolastici.

Oltre al post legato alla ideologia fascista, vi è anche un commento fatto diventare social proprio dalla condivisione in cui l’educatrice mette a paragone il fascismo con la democrazia. La pagina da cui è partita la condivisione si chiama “FascismoBenito Mussolini”.

Polemiche in una città che aveva tolto la cittadinanza onoraria a Benito Mussolini e per cui il sindaco Giuseppe Canfora aveva sottolineato come si trattava del “mandante dell’assassinio di Giovanni Amendola”, che non poteva essere celebrato.

Sull’argomento è intervenuto anche l’Onorevole Edmondo Cirielli

“La sinistra ipocrita e il pd, a corto di argomenti concreti per la prossima ma sopratutto per nascondere cinque anni di fallimenti, continuano a rincorrere i fantasmi del passato, come nel nel caso dell’insegnante Maria Rita Pagliarulo dell’istituto Borgo di Sarno, colpevole ai loro occhi  di aver postato su Facebook un post che riporta i successi di  Benito Mussolini”: è quanto dichiara in una nota, Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli di Italia.

“Il vero totalitarismo è chi cerca di criminalizzare la docente per avere semplicemente condiviso sui social un messaggio storico che non vuol dire certo ignorare o assolvere il Fascismo dalle sue colpe . Peraltro  –  spiega in deputato di Fdi – l’insegnante certo non ha utilizzato il proprio ruolo per imporre  idee politiche”.

“Il popolo salernitano è abbastanza intelligente per non cascare nell’ennesima trappola del pd deluchiano e della sinistra che provano a spostare il confronto della prossima campagna elettorale dai problemi veri, disoccupazione, crisi , corruzione e clientelismo ,dell’industria e povertà delle famiglie italiane, che affliggono l’Italia mascherando cinque anni di disastri in ogni campo. Scuola compresa” conclude Cirielli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. certo se parli di MAO , Castro col pugno chiuso è una moda ma guai a nominare uno di destra.

  2. Vediamo un po quanti morti hanno fatto i rossi. Pol Pot , Ho Chi Min , Stalin,Lenin, Ceaucescu , Mao etc etc. Sciacquatevi la bocca quando parlate del Dux. Non censurate

  3. Infatti nessuno inneggia a Pol Pot, Stalin, ….E se lo facessero sarebbe da asini al pari di questa maleducata e sprovveduta insegnante e del suo difensore politico.

  4. Invece tutti i professori sessantottini che parlano di liberalizzazione delle droghe????
    Ridicola caccia alle streghe..la Storia non si interpreta.

  5. Costretta a scuse per non avere la vita rovinata…..messa alla gogna dal politico del nulla e da quella congrega di traditori…solo per aver evidenziato delle positività compiute dal governo del Littorio….falsi moralisti da strapazzo predicatori vuoti abbarbicati ai loro previlegi di politici fumettari e inconsistenti…..io sto con la professoressa

  6. Almeno lui qualche successo l’ha pure avuto ,in primis vedi i SANATORI che hanno salvato dalla TUBERCOLOSI un sacco di persone, Renzi invece sta affossando con i suoi amici banchieri la Salute pubblica tanto che molta gente non riesce neanche a curarsi.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.