Basket: terza vittoria di fila per la Renzullo LARS Arechi Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

La Renzullo LARS Virtus Arechi Salerno espugna il PalaFantozzi e porta a casa la terza vittoria consecutiva. Miglior inizio di anno nuovo non si poteva immaginare per il club caro al presidente Nello Renzullo che, però, anche in casa della Irritec Costa d’Orlando soffre (nel primo periodo) prima di cominciare a macinare gioco. La difesa e le percentuali di realizzazione dall’arco migliorate a partire dal secondo periodo consentono al roster allestito dal diesse Pino Corvo di rimontare i 16 punti di svantaggio accumulati in avvio di gara e di conquistare un successo esterno pesante, su un campo difficile. Con questo successo il quintetto di coach Paternoster, nelle cui file hanno fatto il loro esordio i nuovi acquisti Sorrentino e Niang, raggiunge quota 28 punti e, approfittando dello scivolone di Valmontone a Patti (85-83) aggancia i laziali al terzo posto.

Orfano di Leggio per la seconda gara consecutiva, coach Paternoster schiera ancora Petrazzuoli al fianco di Paci. In quintetto c’è spazio anche per Mennella, che gioca da esterno con Di Prampero e capitan Cucco in regia. L’avvio dei blaugrana è da incubo. La squadra ospite fa una fatica incredibile ad imbastire azioni d’attacco fluide e, in difesa, concedono troppo ai padroni di casa. Il parziale iniziale è di 9-0 per la Irritec. Dopo 4 minuti arriva il primo canestro dei salernitani, firmato da Petrazzuoli.

I tiri liberi di Forte restituiscono il +9 ai padroni di casa. Dopo una nuova conclusione da fuori sbagliata dai salernitani (1-6 al tiro nei primi 5 minuti e 3 palle perse), il nuovo acquisto dei siciliani Tabbi dalla lunetta porta il vantaggio dei suoi al +11 e coach Paternoster spedisce in campo l’ultimo arrivato Gennaro Sorrentino. Paci accorcia segnando uno dei due liberi a sua disposizione ma i blaugrana continuano a fare una gran fatica e, dopo l’ennesimo possesso sprecato Forte segna in contropiede. Paci segna ancora, ma solo dalla lunetta, guadagnando però il terzo fallo di Tabbi. Marinello, invece, piazza la bomba per il 18-5 in favore della Costa d’Orlando Basket e, proprio sulla sirena, Forte sigla la tripla che fissa il punteggio sul 21-5 dopo i primi 10 minuti di gioco.

Il secondo quarto si apre con Paternoster che schiera i due lunghi di ruolo per risolvere il problema dei rimbalzi (9-6 per Costa nel primo periodo) e con il piazzato di Paci (2/11 al tiro dal campo per la Virtus). I blaugrana recuperano palla in difesa e Babilodze va a schiacciare. Dopo il time out di coach Condello, Paunovic sblocca i suoi dall’angolo. Dopo due errori in fila di Bartolozzi, è Babilodze a segnare in penetrazione. Paci stoppa Balic e dall’altro lato del campo la tripla di Di Prampero regala il -9 a Salerno a metà della frazione. Ancora un recupero difensivo e in attacco Petrazzuoli obbliga Pozzi a spendere il suo terzo fallo e fa 2/2 dalla lunetta.

Forte forza da lontanissimo, Salerno è ordinata e Babilodze arma la mano di Di Prampero che segna ancora da fuori il canestro del 23-19 (parziale 2-14). Nuovo time out per coach Condello ma la situazione non cambia. Ancora Di Prampero dall’arco dei 6.75 va a segnare il -1. Paunovic segna solo uno dei due liberi a disposizione e la Renzullo LARS ha tra le mani la palla del pareggio o addirittura del sorpasso: Petrazzuoli subisce fallo e dalla lunetta segna il 24-23. Poco male perché Salerno recupera palla e, in campo aperto, Cucco piazza la bomba del sorpasso. Nell’azione seguente i blaugrana recuperano un altro pallone e Cucco, con un’azione in fotocopia, fissa il punteggio sul 24-29 (parziale di 3-24 per i salernitani) con cui si chiude il primo tempo.

In avvio di terzo periodo Andrea Sorrentino segna da fuori e riporta i suoi in partita. Salerno spreca i primi due possessi offensivi, poi Cucco dalla lunetta sblocca i suoi. I blaugrana difendono forte e impediscono tiri facili ai padroni di casa. Il jumper di Di Prampero (primo giocatore a raggiungere la doppia cifra) regala il massimo vantaggio (+6) ai viaggianti, ma Paunovic accorcia nuovamente le distanze, prima di un ottimo utilizzo del perno da parte di Babilodze. Paunovic commette infrazione di passi e dall’altro lato del campo su assist di Cucco è Paci a trovare il +8 in gancetto. Time out chiama una nuova sospensione, perché i suoi non riescono ad attaccare la zona dei blaugrana.

Paunovic è l’unico della Irritec a trovare la via del canestro con continuità in questa fase. Mennella, smarcato da Paci, segna un canestro facile e, poco dopo, si ripete anche dall’angolo, portando Salerno a +11 (31-42). Paunovic segna col fallo e concretizza l’azione da tre punti col libero supplementare, arrivando a quota 12 punti personali. Ma Paci segna un bel piazzato dalla media distanza e Bartolozzi in contropiede segna il +12. I due canestri consecutivi di Paci (in doppia cifra pure lui) e il contropiede di Marinello fissano il punteggio sul 36-50 dopo 30 minuti di gioco (parziale 12-21).

Il quarto periodo si apre con la bomba di Bartolozzi e la nuova palla persa dalla Costa d’Orlando Basket. Di Prampero segna ancora dalla media e porta i blaugrana sul +19. Dopo il fallo in attacco commesso da Forte, lo stesso Di Prampero segna da fuori il canestro del 36-58. Andrea Sorrentino concretizza un’azione da tre punti e poi piazza anche una bomba, riaccendendo le speranze di rimonta dei padroni di casa. La Virtus Arechi spreca tre possessi offensivi in fila e coach Paternoster ferma la giostra con una sospensione. Il solito Paunovic riporta i suoi a -14. Paci commette in attacco il suo quarto fallo personale, annullato dall’altro lato dal fallo in attacco fischiato a Forte (quinto personale). Paci in gancio segna un canestro complicato quanto importante a 4’54 dal termine.

Poi si rivede Di Prampero, con la specialità della casa (44-63) e con il successivo tiro in sospensione che regala ai viaggianti il +21. Pozzi accorcia le distanze da lontano. Nel finale si vede anche Niang, mentre Sorrentino in extremis segna il suo primo canestro, fissando il punteggio sul definitivo 47-68. Nel prossimo turno, in programma domenica 28 gennaio alle ore 18, la Renzullo LARS Virtus Arechi Salerno riceverà al PalaSilvestri la visita della Virtus Cassino (che a sua volta ha battuto 94-67 la Luiss Sport Roma) in uno scontro diretto in chiave play off.

IRRITEC COSTA D’ORLANDO BASKET vs RENZULLO LARS VIRTUS ARECHI SALERNO

PARZIALI: 21-5; 3-24; 12-21

Irritec: Balic 5, Forte 7, Paunovic 14, Pozzi 5, Tabbi 2, Sorrentino A. 9, Munastra, Giglia ne, Fort ne, Marinello 5, Ferrarotto ne. All. Condello

Renzullo LARS: Cucco M. 8, Di Prampero 21, Mennella 5, Petrazzuoli 6, Paci 15, Bartolozzi 5, Sorrentino G. 2, Babilodze 6, Niang, Datuowei. All. Paternoster

Arbitri: Alessandro Soavi e Luca Santilli

Note: uscito per raggiunto limite di falli Forte (C),

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.