In treno come a casa,la pasta espressa torna su Frecciarossa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Gustare un piatto di penne al pomodoro fresco e basilico magari anche al dente in pieno stile italiano mentre si viaggia a bordo di un treno, da oggi è possibile.

A pranzo e a cena sul Frecciarossa a distanza di oltre tre anni torna la pasta espressa, cotta e mangiata a bordo del treno e protagonista del nuovo “Menu Frecciarossa” che prevede inoltre un tris di formaggi a rotazione come il pecorino toscano, la caciotta di pecora e il Raschera dop, pane, macedonia, acqua e per concludere il caffè.

La novità gastronomica è stata presentata in un incontro con la stampa a bordo del Frecciarossa Roma – Firenze alla presenza di Orazio Iacono, amministratore delegato di Trenitalia, di Gianpiero Strisciuglio, direttore divisione Long Haul di Trenitalia e di Riccardo Felicetti presidente Aidepi (Associazione delle Industrie del Dolce e della Pasta italiane).

Il nuovo menù interesserà i Frecciarossa ETR 500 (tra andata e ritorno 23 tratte da Nord a Sud tra cui Napoli, Roma, Firenze e Milano)che i passeggeri in viaggio potranno gustare nella carrozza ristorante a un prezzo di 20 euro.

La pasta così per qualche tempo offerta precotta da Trenitalia torna protagonista assoluta cucinata tradizionalmente. Piatto simbolo del cibo made in Italy e dell’italianità all’estero riporta a bordo dell’alta velocità semplicità e tradizione proprio con una ricetta che raffigura una sorta di tricolore del gusto.

“In 6 anni di competitività spinta abbiamo messo al centro dei nostri progetti il cliente – spiega Iacono ad di Trenitalia – per questo abbiamo fatto dei focus group, un grande ascolto dei nostri passeggeri da cui è emersa la necessità di farli mangiare meglio sui nostri treni”.

“Clienti che mangiano fuori casa – prosegue – e quindi abbiamo pensato di riportare a bordo dell’alta velocità semplicità e tradizione per sentirsi in treno come in famiglia e anche un po’ come a casa con alimenti genuini, perché teniamo alla loro salute e questo menù ne è l’esempio con la pasta espressa simbolo dell’italianità”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.