Attaccanti granata alla ricerca del gol

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La Salernitana cerca il quarto risultato utile di fila e la seconda vittoria casalinga consecutiva dopo quella ottenuta ai danni dell’Avellino. La squadra di mister Colantuono vuole dimostrare ai suoi tifosi di essersi messa definitivamente alle spalle l’inizio a dir poco complicato del 2018. E, per farlo, cercherà di proseguire sulla strada della continuità. Da tutti i punti di vista. Il trainer granata confermerà il 4-3-3, che per ammissione dei diretti interessati, è lo schema che maggiormente si addice alle caratteristiche dei componenti della rosa.

Il tecnico di Ostia darà fiducia al nucleo piuttosto ristretto di calciatori su cui sta facendo affidamento dall’inizio di marzo (anche a costo di compiere scelte dolorose, come quella di lasciare in panchina uno dei leader del gruppo, come Vitale) e dai quali ha ricevuto risposte confortanti, in termini di tenuta mentale e fisica. Col rientro di Schiavi, è possibile che Colantuono riproponga la difesa vista all’opera nel derby: davanti a Radunovic, costretto ad un autentico tour de force pur di non mancare contro il Novara tra i due impegni con l’Under 21 serba, dovrebbero agire Casasola, Tuia, Schiavi e Pucino, confermato sull’out di sinistra, sebbene non sia un mancino naturale.

In mediana, altra scelta coraggiosa, si rivedranno ancora all’opera Minala, Ricci e Kiyine, che stanno raggiungendo un ottimo affiatamento, come dimostra il fatto che le palle perse e i passaggi sbagliati dai centrocampisti nell’ultimo mese stanno diminuendo costantemente. Questo significa che i tre mediani si stanno ben comportando e, nonostante la giovane età, in questo momento sono più sereni e lucidi rispetto a colleghi anche più navigati, che possono dare una mano subentrando a gara in corso, nei momenti “caldi”.

Non dovrebbero esserci novità nemmeno in attacco: sebbene Rossi sia ormai in gruppo da una decina di giorni, per il momento Colantuono darà ancora fiducia a Di Roberto, Bocalon e Sprocati, che hanno dimostrato di poter essere incisivi sotto porta, ma anche di sapersi sacrificare per il bene della squadra. Si ripartirà ancora da loro ed è facile immaginare che tutti e tre abbiano anche parecchia voglia di timbrare il cartellino: Sprocati è ad un passo dalla doppia cifra, Bocalon non segna dalla trasferta di Ascoli, mentre Di Roberto (fondamentale in questa fase per l’equilibrio complessivo della squadra) è ancora a caccia del primo gol con la maglia granata.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.