Pioppi: tavola su “La protezione del mare a tutela dei pescatori del Cilento”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Una grande area marina protetta lungo le coste del Cilento per la salvaguardia degli ecosistemi marini e dell’antica tradizione della pesca artigianale cilentana. È la proposta che sarà lanciata durante la tavola rotonda “La protezione del mare a tutela dei pescatori del Cilento. Proposte e discussioni per una vasta area marina protetta” , in programma martedì 10 luglio alle ore 18.30 presso Palazzo Vinciprova, sede del Museo Vivo del Mare e del Museo Vivente della Dieta Mediterranea di Pioppi.

L’evento è promosso – nell’ambito delle iniziative che seguono la presenza di Goletta Verde in Cilento – dal Comune di Pollica, Legambiente, Federparchi, Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, e farà da anteprima al Festival della Dieta Mediterranea di Pioppi , in programma a Pioppi dal 21 luglio all’8 settembre 2018. Il mare e i suoi frutti sono infatti alla base della Dieta mediterranea, la cui salvaguardia va di pari passo con la capacità di proteggere gli ecosistemi marini e la pesca artigianale locale.

Alla discussione prenderanno parte, oltre al sindaco di Pollica Stefano Pisani, i sindaci e gli amministratori dei comuni di Castellabate, Montecorice, San Mauro Cilento, Casal Velino, Ascea, Pisciotta, Centola Palinuro, Camerota e San Giovanni a Piro. Con loro, Tommaso Pellegrino, presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni e i pescatori cilentani, che da anni richiedono un impegno concreto a difesa del proprio lavoro.

Prevista la presenza, tra gli altri di Sebastiano Venneri, responsabile mare di Legambiente; Antonio Nicoletti, responsabile Aree protette di Legambiente; Tore Sanna, vicepresidente Federparchi; Mariateresa Imparato, presidente di Legambiente Campania; Stefano Donati, direttore del Parco Nazionale del Vesuvio; e Tonino Miccio, direttore dell’Area Marina Protetta di Punta Campanella.

Tutelare il mare e chi ci lavora è un obiettivo dal quale il territorio cilentano, per il quale rappresenta una risorsa vitale, non può prescindere. Per questo è fondamentale che tutti i soggetti coinvolti si uniscano per trovare soluzioni congiunte, che siano sostenibili dal punto di vista ambientale ed economico.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.