Salerno, choc a Pastena: uomo compie i suoi bisogni corporali in riva al mare

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
16
Stampa
Deprecabile episodio quello accaduto a Salerno domenica mattina. Alcuni lettori ci hanno segnalato la presenza di un uomo a Pastena su una spiaggia a pochi passi da un noto stabilimento balneare intento a compiere i propri bisogni corporali indisturbato a riva al mare. L’uomo dopo aver defecato in acqua si è anche opportunamente ripulito utilizzando la stessa acqua del mare. Sdegno da parte di alcuni testimoni oculari che hanno urlato e coperto di improperi l’uomo che accortosi di non essere passato inosservato, si è ricomposto del costume da bagno e si è dato alla fuga. Qualcuno ha cercato di individuarlo ma l’uomo ha fatto perdere le sue tracce scomparendo tra le traverse della zona orientale. Purtroppo l’inciviltà regna sovrana in ogni parte del mondo e anche Salerno deve fare le spese con alcuni personaggi che hanno poco a che fare con il genere umano.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

16 COMMENTI

  1. Ormai strafottenza e senso di impunità danno il là alla più totale mancanza di controllo.
    I cafoncelli diventano incivili e le bestiole lasciano definitivamente l’umana civiltà.

  2. Ecco cosa è diventata Salerno…..un cesso a cielo aperto!
    Per colpa, innanzitutto, di noi Salernitani Stracafoni che ormai facciamo quel che ci pare e per colpa, pure, di noi stessi Salernitani Ipocriti che, invece di girarci dall’altra parte a farci i nostri porci comodi, non ci facciamo un sano paliatone

  3. Insomma, l’animale ha mollato il SILURO ed ha concimato a dovere sta fogna di mare?!😃😃😃 e bravo!!! SALERNO…COME I CARAIBI 👍😊

  4. Potreste anche evitare , come si fa se accade in altri posti , di scrivere articoli su queste cose strane che accadono . Esiste gente di merda in tutti i posti nn solo qui

  5. x Matteo e Lucio
    Voglio che mi spiegate cosa c’entrano i vostri vaneggianenti con l’incivile che usa la spiaggia come il cesso di casa sua.
    Ogni giorno di più mi rendo conto che Salerno è piena di soggetti da TSO (trattamento sanitario obbligatorio)

  6. A parte che scrivere “alcuni personaggi che hanno poco a che fare con il genere umano.” è di una supponenza unica indipendentemente da quello che è successo. A me sembra che questa testata giornalistica, come del resto la maggior parte di quelle italiane che conosco, siano sintonizzate su notizie da gossip paesano che vanno facilmente in risonanza con la mente di noi italiani. La prova provata è che un articolo di “merda” del genere (compresi quelli sulla Salernitana) ottiene tanta attenzione e commenti (compreso il mio) mentre notizie di maggior utilità sociale (disoccupazione in primis) non ottengo molta attenzione (evidentemente siamo fatti proprio così). Secondo me non ha alcuna utilità sociale un articolo del genere. L’uomo incivile va semplicemente multato. Per “Anonimo schifato” probabile che Salerno sia piena di soggetti da TSO ma se fosse così di certo schifandoli non si risolve il problema. Dovrebbe in carico alle istituzioni gestire e tenere sotto controllo le grosse sacche di disagio sociale.

  7. Umano e’ una parola grossa…

    Una cosa e’ un membro della specie Homo Sapiens che sono piuttosto comuni, un altra cosa e’ un “essere umano” che dovrebbe avere ed esibire “qualità umane”, di questi non se ne vedono poi tanti.

    Non mi sento di dar torto alla redazione.

  8. Finchè la massa di cafoni incivili che infetta la nostra città non sarà deportata e segregata in qualche posto più consono alla loro condizione bestiale, Salerno resterà sempre una fogna a cielo aperto. Ai molti giustamente preoccupati per il disagio sociale ricordo che non è possibile educare queste bestie, non è possibile spaventarle e nemmeno punirle, perchè come le bestie non possono capire la differenza tra bene e male, nemmeno se le ammazzi. Possiamo solo metterle nelle gabbie dove non possono fare danni.

    Ricordate che la città migliorò tantissimo negli anni ’90 quando molta della sfravecatura del centro storico e dei quartieri orientali fu costretta a traslocare lontano da Salerno, quand’è che si riprende questa sanissima abitudine?

  9. A Roma ho visto gente di colore richiedente asilo e rom farsi il bidet nelle maggiori fontane turistiche…in Italia funziona tutta una m.erda e qualcuno continua a fare la propaganda politica sopra, a proposito qualcuno ha visto che fine ha fatto il Gastroenterologo da perdente allenatore di calcio? Prende il voto, lo stipendio da parlamentare e poi non si é fatto più vedere..
    Il cambiamento eh?

  10. Il nostro paese ha visto una sorta di apice civile e sociale negli anni novanta, poi e’ stato declino, prima inavvertibile, poi evidente, ora sempre più inarrestabile.

    Questo genere di “diversamente umani” sono il futuro che ci siamo meritati.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.