Battipaglia: progetto APU per disoccupati, lavoreranno per il Comune

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il Comune di Battipaglia ha avviato le attività di pubblica utilità, dette Apu. Si tratta di una misura di politica attiva per ex percettori di ammortizzatori sociali privi di sostegno al reddito, iniziativa intrapresa dalla Regione Campania con fondi europei. Tra le varie attività previste dal progetto figurano giardinaggio, pulizia, viabilità.

E’ stata idea dell’assessore Carolina Vicinanza di convocare presso Palazzo di Città la responsabile del progetto Apu sezione Casa Comunale Annamaria Casanuova e Gaetano Cava responsabile del progetto Apu sezione Cimitero. A partecipare all’incontro il responsabile della società Alba settore igiene Antonio Dell’Aglio e Paolo Vivolo, impiegato comunale gestione risorse Apu sezione archivio.

“L’obiettivo dell’incontro è stato quello di creare una sinergia tra la società Alba e i lavoratori del Progetto Apu, allo scopo di ottimizzare risorse e tempi e programmare interventi nei quartieri di Battipaglia che, più di altri, presentano criticità e carenze sotto il profilo del degrado ambientale cumuli di rifiuti su strade e marciapiedi, aree a verde in stato di incuria e abbandono e decoro urbano” dichiara l’assessore all’ambiente Carolina Vicinanza.

“Si è cominciato dalle zone centrali per poi passare alla zona Serroni, Belvedere, rione Turco e così via. E’ mia intenzione in accordo con la sindaca Cecilia Francese intervenire sull’intero territorio comunale e di programmare un piano di intervento sistematico e continuativo, fino a quando saranno disponibili le risorse legate al progetto APU, con l’auspicio di poter attuare questo tipo di iniziative anche in futuro”.

“E’ chiaro – continua l’Assessore – che tutti gli sforzi profusi risulteranno vani, se l’intera comunità battipagliese non mostri un maggiore senso civico e amore per la propria città. Ad esempio con grande rammarico ho riscontrato che gli spazi antistanti la casa comunale, appena sistemati e puliti sono già oggetto di abbandono incontrollato di rifiuti di vario genere”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.